Alla contrada Abbondanza, festa della Madonna della Quercia. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
Alla contrada Abbondanza, festa della Madonna della Quercia. Foto Riccardo Di Pietro
Religioni

Madonna della Quercia, in contrada Abbondanza è festa

In vacanza senza lasciare a casa la Parola del Vangelo

Nella serata di sabato, 24 agosto, in contrada Abbondanza, nella chiesa della Madonna della Quercia, il Vescovo di Andria, mons. Luigi Mansi, insieme al parroco della chiesa di San Luigi - Santa Maria del Monte don Riccardo Agresti, ha concelebrato una Santa Messa in onore della Madonna della Quercia.

Il Vescovo Mansi, nell'omelia rivolgendosi ai fedeli ha sottolineato che "i valori del Vangelo sono una porta stretta, nel senso che chiedono impegno, sacrificio e fatica. La vita non è una passeggiata allegra sulle strade del mondo, è un compito che il Signore ci dà e noi siamo chiamati a svolgerlo nel modo migliore che ci riesce. Certo è, che noi siamo chiamati da questa Parola a fare una scelta di campo, a voler entrare anche noi per la porta stretta, la porta di una vita impregnata, intessuta, tutta giocata sui valori del Vangelo, che sono i valori della fraternità universale, i valori dell'amore, i valori del servizio a tutti"

"Chiediamo al Signore - ha detto ancora il vescovo - che questo Vangelo penetri nelle nostre ossa, nella nostra carne, nel nostro cuore e chiediamo l'intercessione della Vergine Santa, Lei che ha dato la carne umana a Cristo, affinché dia carne di Vangelo a ciascuno di noi e ci aiuti veramente ad essere tutti quanti ad immagine e somiglianza di Gesù il suo Figliuolo, che diventa così il nostro primo, grande e vero fratello, al quale noi dobbiamo cercare con tutti i modi di rassomigliare".

Il Parroco don Riccardo Agresti, prima della benedizione finale ha ringraziato il Vescovo Mansi per la sua partecipazione ed ha aggiunto: "Grazie per esserci a questa comunità, che i miei predecessori hanno voluto come luogo in cui ci fosse questa devozione alla Vergine sotto il titolo della Madonna della Quercia. Lei ha conferito a questa comunità un progetto molto ambizioso: quello di occuparsi di coloro che vivono la sofferenza di essere incatenati, carcerati con la misura alternativa. Svilupperemo questo aspetto nel tempo se il Signore vorrà, ma dobbiamo sviluppare il senso della comunità e non solo di una parte di un territorio perché il Signore ci vuole sempre in cammino per un progetto molto più ampio".

"Ho notato qui un affiatamento, un vivere con quel senso ecclesiale, al servizio della Chiesa, insieme ad un cammino eretto. Ma dobbiamo fare ancora molto di più, cioè dare un segnale che noi qui siamo un'unica comunità, non "Abbondanza" e magari su "Castel del Monte" che è la parrocchia titolata. Chiediamo alla Vergine Santa di continuare a sollecitare non in un cammino di delega, ma in un cammino dove imitiamo Lei e dove a Lei non diciamo tutto quello che ci occorre, ma diciamo a Lei: "di insegnaci ad essere come Te, che hai conosciuto Gesù e noi lo vogliamo conoscere camminando con Te", ha concluso don Riccardo.

È quindi seguito un partecipato momento di aggregazione sociale, attraverso la preghiera recitata in una processione con il simulacro della Madonna della Quercia attraverso alcune vie del borgo. Al corteo cui hanno preso parte molti fedeli residenti e non della contrada rurale, sul posto per le vacanze.
38 fotoAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della Quercia
Alla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della QuerciaAlla contrada Abbondanza, festa della Madonna della Quercia
  • Diocesi di Andria
  • don riccardo agresti
  • mons. luigi mansi
  • Contrada Abbondanza
  • Madonna della Quercia
Altri contenuti a tema
Tutti intenti a costruire l'unica Chiesa del Signore Tutti intenti a costruire l'unica Chiesa del Signore L'omelia del Vescovo diocesano, mons. Mansi, in occasione della Messa Crismale celebrata ieri in Cattedrale
"Appartenersi - tra Scuola e Società -": torna il Primo Annuncio del Msac Andria "Appartenersi - tra Scuola e Società -": torna il Primo Annuncio del Msac Andria Venerdì 29 maggio, ospiti della Webinar lo scrittore, insegnante e giornalista Giancarlo Visitilli e l’Assistente Nazionale Msac Don Mario Diana
Rischio per le scuole paritarie: «Alla crisi delle finanze comunali si aggiunge adesso il covid 19» Rischio per le scuole paritarie: «Alla crisi delle finanze comunali si aggiunge adesso il covid 19» Don Adriano Caricati, direttore diocesano di pastorale della scuola: «Siamo invisibili per questo Governo»
Celebrazioni dei sacramenti, ecco le nuove disposizioni della diocesi di Andria Celebrazioni dei sacramenti, ecco le nuove disposizioni della diocesi di Andria Cresime e Prime Comunioni da ottobre in piccoli gruppi, niente processioni per le Feste parrocchiali e quella patronale
E' ufficiale, dal 18 maggio Messe con i fedeli anche ad Andria: il decreto di mons. Mansi E' ufficiale, dal 18 maggio Messe con i fedeli anche ad Andria: il decreto di mons. Mansi Per ciascuna chiesa della diocesi è indicata una capienza massima, con le relative misure di sicurezza
Centro Storico, dott. Antonio Di Gioia: «No alla riduzione dell’area pedonale» Centro Storico, dott. Antonio Di Gioia: «No alla riduzione dell’area pedonale» «L’identità storica della città andrebbe valorizzata e tutelata» sottolinea il medico e storico locale
#Fattisentire: la Giornata Diocesana della Gioventù ai tempi del Covid-19 #Fattisentire: la Giornata Diocesana della Gioventù ai tempi del Covid-19 Si è tenuta dal 4 al 7 maggio in forma inedita e diversa a causa delle restrizioni posti dall’emergenza sanitaria
Nuove disposizioni per le cerimonie religiose a partire da domani 4 maggio Nuove disposizioni per le cerimonie religiose a partire da domani 4 maggio Parrocchie aperte per la preghiera personale dalle ore 9 alle 12 e dalle 17:30 alle 20. Funerali celebrati al cimitero per massimo 15 persone
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.