Specializzazione in Enologia
Specializzazione in Enologia
Scuola e Lavoro

All'IISS "Lotti-Umberto I" di Andria si conclude il percorso di specializzazione per Enotecnico

Un'opzione formativa presente solo in pochi istituti agrari d'Italia

Nei giorni 6 e 7 luglio 2021, presso l'IISS "Lotti-Umberto I" di Andria si sono svolti gli esami per il conseguimento del Diploma di Specializzazione "Enotecnico", a compimento del VI anno di specializzazione, istituito nell'a.s.2020/2021.

Con questo percorso, dopo aver conseguito il diploma di Perito Agrario alla fine del quinto anno, si prosegue e valorizza l'esperienza della precedente formazione quinquennale, specializzandosi nel settore dell'enologia. Il Corso professionalizzante, della durata di un anno, permette di perfezionare la preparazione scientifica indispensabile in ambito professionale, approfondire le competenze richieste dal mondo del lavoro, compreso inglese tecnico, informatica e marketing, oltre che per un possibile percorso universitario successivo.

Credendo fermamente in questo nuovo percorso, la scuola ha investito in risorse umane, nuovi spazi didattici e strumentazione di laboratorio all'avanguardia, al fine di permettere ai frequentanti, l'acquisizione di conoscenze e competenze tecniche, all'altezza delle attuali richieste professionali e in linea con gli orientamenti del mercato locale e globale, che decretano il vino, come bevanda più rappresentativa del nostro territorio e simbolo indiscusso del made in Italy.

Al Corso accedono unicamente i diplomati dell'indirizzo "Agraria, Agroalimentare e Agroindustria" nella specifica articolazione di Viticoltura ed Enologia. Nel percorso di studi, accanto alla formazione teorica, assume grande importanza quella pratica, attraverso le attività di PCTO il cui svolgimento è programmato in diversi periodi dell'anno ed in modalità diverse:
  • presso il Laboratorio agronomico "podere Agresti" sono state programmate attività in campo, dalla vendemmia (settembre/ottobre), alla potatura invernale, mentre, nel "laboratorio chimico e cantina" attività di vinificazione (rosso, rosato) e relative analisi, prove di chiarifica e imbottigliamento;
  • una parte delle ore pratiche vengono svolte all'interno di ditte e aziende agrarie del territorio, consentendo di valorizzare le competenze di ogni singolo studente, l'apprendimento di contenuti tecnico-professionali specifici del settore viti-vinicolo e l'acquisizione di abilità e competenze immediatamente spendibili nel mondo lavorativo;
  • il percorso formativo viene inoltre arricchito dalla partecipazione ad eventi di formazione organizzate da enti esterni (ITS, ONAV, seminari, webinar) e da attività presso realtà legate al mondo dell'enologia.
A chiudere questo anno scolastico l'esame finale degli studenti, che ha visto la trattazione multidisciplinare di diversi temi, dalla produzione dell'uva in campo, alla relazione che storicamente unisce l'uomo alla vigna, dagli aspetti organolettici e salutistici del vino agli aspetti legali e alle strategie di marketing e comunicazione. Al termine della esposizione alcuni studenti hanno presentato un vino, coerentemente con l'elaborato, e proposto una prova di assaggio alla commissione cimentandosi nella descrizione delle principali caratteristiche sensoriali dei vini scelti.

«Il bilancio di questo anno scolastico - sono le parole del dirigente Pasquale Annese - è da ritenersi positivo. La frequenza attraverso attività in presenza e in modalità asincrona ha permesso agli studenti dell'istituto tecnico agrario "Lotti-Umberto I, di acquisire un titolo di studio, riconosciuto in tutta l l'Unione Europea, e spendibile nel mercato del lavoro locale e nazionale». Un'ulteriore opzione formativa riscontrabile solo in pochi istituti agrari d'Italia.
  • Istituto "Lotti-Umberto I"
Altri contenuti a tema
Gli studenti del "Lotti-Umberto I" di Andria di ritorno da Budapest e in partenza per Craiova Gli studenti del "Lotti-Umberto I" di Andria di ritorno da Budapest e in partenza per Craiova Esperienza in Ungheria e in Romania per l'istituto superiore andriese nell'ambito del programma Erasmus+
Alternanza scuola lavoro degli studenti dell’Istituto Lotti – Umberto I in alcune strutture turistiche di Rimini Alternanza scuola lavoro degli studenti dell’Istituto Lotti – Umberto I in alcune strutture turistiche di Rimini Gli hotel sono diventati aule laboratorio nelle quali i ragazzi hanno strutturato piccoli piani di marketing
Tornano da uno stage a Malta, 13 alunni dell’Istituto “Lotti-Umberto I” di Andria Tornano da uno stage a Malta, 13 alunni dell’Istituto “Lotti-Umberto I” di Andria Gli alunni sono stati selezionati nelle classi quarte degli indirizzi Tecnico Turistico e Tecnico Agrario
Gli studenti del "Lotti-Umberto I" di Andria incontrano alcuni profughi dell'Ucraina Gli studenti del "Lotti-Umberto I" di Andria incontrano alcuni profughi dell'Ucraina Un incontro toccante vissuto con grande partecipazione dai ragazzi
L’Istituto "Lotti-Umberto I" di Andria unica scuola pugliese selezionata per Job&Orienta a Verona L’Istituto "Lotti-Umberto I" di Andria unica scuola pugliese selezionata per Job&Orienta a Verona E' uno dei cinque istituti in tutta Italia ad essere invitato dal MIUR ad allestire uno stand sulle sue attività
La Sindaca Bruno incontra la comunità dell'istituto "Lotti Umberto I" La Sindaca Bruno incontra la comunità dell'istituto "Lotti Umberto I" Accolta calorosamente, la Prima cittadina ha rivolto l'appello agli studenti a rispettare la propria città
Gli alunni del "Lotti-Umberto I" di Andria pronti per uno stage linguistico a Malta Gli alunni del "Lotti-Umberto I" di Andria pronti per uno stage linguistico a Malta Conseguita la certificazione Cambridge B1 e B2
Cinque ragazzi dell'IISS "Lotti-Umberto I" di Andria impegnati in un progetto Erasmus in Macedonia Cinque ragazzi dell'IISS "Lotti-Umberto I" di Andria impegnati in un progetto Erasmus in Macedonia Prove concrete di ripartenza anche per i progetti all'estero delle scuole
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.