scuola Vittorio Emanuele III
scuola Vittorio Emanuele III
Scuola e Lavoro

Al via il progetto PON di cittadinanza globale e digitale alla "Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri"

Una serie di progetti innovativi favoriranno nella scuola andriese lo sviluppo delle competenze digitali, civiche e sociali

Nel mese di Novembre la nostra comunità scolastica ha offerto ai propri alunni una grande opportunità: l'avvio di progetti di cittadinanza globale e digitale finanziati con fondi PON. I numerosi progetti di questo anno scolastico focalizzano l'attenzione su aspetti innovativi nell'ambiente scuola al fine di creare spazi individuali, di gruppo e laboratoriali supportati da attività e strumenti utili allo sviluppo delle competenze digitali, civiche e sociali.

Attualmente nella nostra scuola è in attivo il PON "Un tuffo dove l'acqua è più blu", obiettivo strategico del progetto è quello ​di riuscire a favorire la nascita di relazioni sociali attraverso la pratica del nuoto ​creando situazioni di benessere e dinamiche aggreganti.

Le attività previste consistono in un'ampia proposta di contenuti delle discipline acquatiche: nuoto, attività psicomotorie in acqua, durante le quali ogni singolo potrà ricercare la propria individualità e mettersi alla prova nel contesto del gruppo.
"La vispa Teresa avea far la spesa" è il modulo PON dedicato agli approfondimenti sulle sane abitudini alimentari nel periodo dell'età evolutiva. Il progetto mette in risalto l' importanza della salute dei nostri ragazzi, indirizzandoli verso una crescita armoniosa del proprio corpo e della propria mente.

"I have a green dream" è un invito ai comportamenti sostenibili. L'obiettivo finale è rivalutare l'area verde del plesso Dante Alighieri con l'allestimento floreale del giardino senza trascurare gli aspetti riguardanti la conservazione della biodiversità.
Nei PON di cittadinanza digitale "Mi gioco la rete" e "La nostra scuola in un click" invece si spazia dalla conoscenza della rete, al coding, ai linguaggi di programmazione con approfondimenti sulle piattaforme e sugli ambienti digitali.

"Mi gioco la rete" ha l'obiettivo di comprendere le regole della navigazione in rete attraverso la realizzazione di un gioco interattivo on line da pubblicare sul sito della scuola: attraverso una gara a tempo si decreterà il miglior esperto del "Diritto della rete" capace di utilizzare positivamente e consapevolmente i media e la rete. Il prodotto finale è usufruibile da diversi utenti , il gioco rimarrà disponibile sul sito della scuola e sarà utilizzato negli anni futuri come attività di avvio alla conoscenza delle problematiche connesse all'uso della rete . Inoltre si raggiungerà l'obiettivo di analizzare il rapporto esistente tra esseri umani e tecnologia attraverso il coinvolgimento attivo degli alunni, per un approccio consapevole e creativo alla rete.

L'obiettivo del modulo " La nostra scuola in un click" è comprendere il funzionamento delle piattaforme e degli ambienti digitali con il fine di realizzare un ebook che illustri la storia dell'istituto attraverso documenti scritti, iconografici e manufatti realizzati nelle varie discipline e nelle attività curriculari ed extracurriculari della scuola.

Il prodotto finale del modulo diventerà continuamente perfettibile poiché nel corso del tempo gli studenti delle classi che si succederanno potranno apportare modifiche e riprogettare continuamente l'ebook, contribuendo in modo creativo e originale alla realizzazione di una memoria storica digitale della scuola (e indirettamente di tutto il territorio) che diviene patrimonio dell'intera cittadinanza.

Si tratta di un'occasione importante dal punto di vista formativo ed educativo per i nostri ragazzi che hanno la possibilità di sviluppare le competenze chiave di cittadinanza negli aspetti più legati alla sfera sociale e alla sfera del mondo digitale.
La scuola non si ferma qui. Presto (dopo le vacanze di Natale) si provvederà all'avvio dei nuovi progetti PON relativi alle competenze di base e inquadrati su originali ed esclusivi progetti di cittadinanza digitale.
pon nuotopon nuotopon nuotonuotopon alimentazdigitdigitdigitdigitgreengreenpon alimentpon alimentpon alimpon alim
  • Scuola Vittorio Emanuele III
Altri contenuti a tema
Sette le scuole di Andria che parteciperanno alle visite al consiglio regionale Sette le scuole di Andria che parteciperanno alle visite al consiglio regionale E' stato fissato il calendario delle visite scolastiche per tutto il 2020
"Green Week": all'I.C. "Vittorio Emanuele- Alighieri" una settimana dedicata all’ecosostenibilità "Green Week": all'I.C. "Vittorio Emanuele- Alighieri" una settimana dedicata all’ecosostenibilità Un programma basato sulla riduzione dell'impatto ambientale e sulla tutela dell'ecosistema
Matematici d’eccezione alla “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” Matematici d’eccezione alla “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” Per la scuola andriese secondo posto nella categoria “Benjamin” e primo posto nella categoria “Cadet”
Mr. Cervello arriva alla scuola “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” Mr. Cervello arriva alla scuola “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” Diverse attività coinvolgeranno le classi dal 15 al 22 marzo
Creatività e innovazione in 3D alla “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” Creatività e innovazione in 3D alla “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” Da quest’anno in funzione un laboratorio con stampanti 3D e laser scanner
“Il Natale porta l’amore”, l’amicizia e l’ambizione vanno in scena “Il Natale porta l’amore”, l’amicizia e l’ambizione vanno in scena Lo spettacolo è ideato da Antonio Montrone e portato in scena dagli alunni della “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri”
Sport, musica, scrittura creativa: manifestazioni di fine anno alla “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” Sport, musica, scrittura creativa: manifestazioni di fine anno alla “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” In programma anche la III edizione della "Festa dello Sport"
Letture …in concorso Letture …in concorso Giunge alla 2° edizione il concorso di lettura francese della scuola Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.