Bandiera Unione Europea
Bandiera Unione Europea
Politica

Al via 4 tavoli di lavoro sull'Unione Europea con Gioventù Nazionale Andria

Incontri in programma da lunedì 1° aprile presso "Associazione Puntoit" in via La Corte

A partire da lunedì 1 aprile avranno luogo 4 tavoli di lavoro che tratteranno tematiche attinenti all'Unione Europea. Si discuterà in modo trasversale della storia dell'UE, dei motivi per cui è stata fondata, delle politiche economiche, del welfare e delle politiche giovanili.

Obiettivo di questi tavoli di lavoro è stilare un documento programmatico in cui includere quelle che devono essere le linee guida che la stessa UE deve seguire e consegnare il tutto ai candidati al parlamento europeo.

Questi 4 incontri saranno così suddivisi: nel primo si discuterà dell'Europa di ieri, oggi e quella che sarà domani. Nel secondo incontro, 8 aprile, si parlerà delle differenze strutturali degli stati membri e dell'eventuale possibilità di limitarle. Nel terzo tavolo di lavoro (15 aprile) si discuterà della permanenza o meno dell'Italia nell'Ue e nella moneta unica. Nel quarto, ed ultimo incontro, il 29 aprile, si parlerà di un'Europa a misura di giovani elencando tutte le iniziative che potrà mettere in atto per i giovani stessi.

L'iniziativa, promossa da Gioventù Nazionale Andria e Fratelli d'Italia Andria, sarà gratuita.

I tavoli di lavoro avranno luogo presso "Associazione Puntoit" sita in via la Corte 2, alle ore 20:30. Per info contattare la pagina Facebook "Gioventù Nazionale Andria" o scrivere una mail a gioventunazionaleandria@gmail.com.
Tavoli di lavoro sull'Unione Europea
  • associazione puntoit
  • gioventù nazionale andria
Altri contenuti a tema
Emergenza coronavirus: «L'urlo disperato degli imprenditori del settore tessile» Emergenza coronavirus: «L'urlo disperato degli imprenditori del settore tessile» Comunicato congiunto di Gioventù Nazionale Andria e Fratelli d'Italia Andria
Sabato 15 febbraio 2° appuntamento con “Ciò ama fè? Incontriamoci per la città” Sabato 15 febbraio 2° appuntamento con “Ciò ama fè? Incontriamoci per la città” In programma presso il Chiostro San Francesco a partire dalle ore 17,30
Giorno del Ricordo: cerimonia in programma lunedì 10 Febbraio Giorno del Ricordo: cerimonia in programma lunedì 10 Febbraio Iniziativa dell’Associazione Puntoit, “Comitato 10 Febbraio” ed Associazione Nazionale “Venezia Giulia E Dalmazia”
Andria ricorda il sacrificio della martire istriana Norma Cossetto Andria ricorda il sacrificio della martire istriana Norma Cossetto Manifestazione dell'associazione PuntoIt sabato 5 ottobre presso il Cippo al Monumento ai Caduti
Andria, Gioventù Nazionale: «Intollerabili disagi sulle tratte ferroviarie pugliesi, si trovino soluzioni più adeguate» Andria, Gioventù Nazionale: «Intollerabili disagi sulle tratte ferroviarie pugliesi, si trovino soluzioni più adeguate» La denuncia del movimento cittadino riguardo alle difficoltà che i pendolari pugliesi stanno vivendo negli ultimi giorni
2 giugno: richiamo ad una Repubblica sovrana a difesa delle radici culturali e del proprio patrimonio 2 giugno: richiamo ad una Repubblica sovrana a difesa delle radici culturali e del proprio patrimonio Riflessione di Benedetto Inchingolo, presidente dell'associazione PuntoIt, in occasione della Festa della Repubblica
Giorno del Ricordo, cerimonia commemorativa l'11 febbraio presso il Monumento ai Caduti Giorno del Ricordo, cerimonia commemorativa l'11 febbraio presso il Monumento ai Caduti Iniziativa promossa dall'associazione Puntoit di Andria insieme al “Comitato 10 Febbraio“ e l’associazione nazionale “Venezia Giulia e Dalmazia”
Giorno del Ricordo, presso la Multisala Roma la proiezione del film "Red Land" Giorno del Ricordo, presso la Multisala Roma la proiezione del film "Red Land" Iniziativa a cura dell'associazione "Puntoit" di Andria
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.