Un monumento per ricordare gli Ufficiali Altieri ed Orlando
Un monumento per ricordare gli Ufficiali Altieri ed Orlando
Attualità

Ai piedi di Castel del Monte un monumento per ricordare gli Ufficiali Altieri ed Orlando

A 53 anni dalla tragedia la Brigata Pinerolo ricorda i due militari caduti

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Sono passati 53 anni dal tragico 17 giugno, data in cui l'aereo di ricognizione della sezione aerei leggeri della Brigata militare "Pinerolo", si schiantò al suolo sulle Murge, a poca distanza da Castel del Monte, in territorio di Corato.

Su quell'aereo c'era il Capitano Tommaso Altieri, militare coratino e il suo collega Salvatore Orlando impegnati in alcuni rilievi topografici in occasione di manovre militari che si stavano svolgendo sull'altopiano murgiano. Giovanissimi entrambi: trentatrè anni il primo ed un anno in più il secondo.

Per ricordare la loro memoria, questa mattina si è tenuta una cerimonia nei pressi di Masseria Cupone, dove è stato posizionato un monumento, un simbolo di quel tragico giorno.

Si tratta di un monumento che era già presente sulla strada e che stato ricollocato dopo un'operazione di restauro ad opera dell'11esimo Reggimento genio guastatori, una delle otto unità alle dipendenze della Brigata "Pinerolo". Presenti alla cerimonia i rappresentanti della Brigata Pinerolo, il Sindaco di Corato Massimo Mazzilli e alcuni stretti familiari del Capitano Altieri. Ha voluto prendere parte alla cerimonia anche una delegazione dell'UNIMRI - Unione Nazionale Insigniti Ordine Al Merito Della Repubblica Italiana-, guidata dal Cavaliere Nunzio Cafagna di Andria.

Significativo l'intervento del Comandante del Distaccamento della Brigata Pinerolo, Col. Antonio Camerino che ha ricordato la cerimonia di oggi come «espressione e testimonianza autentica di genuina riconoscenza per i due Ufficiali e per tutti i Caduti che hanno sacrificato il bene supremo della vita per un ideale di Patria e attaccamento al dovere. Valori che devono essere un modello indispensabile da tramandare alle nuove generazioni e guida viva per tutti i soldati».
  • Castel del Monte
  • unimri
Altri contenuti a tema
Smottamento di parte del declivio del piazzale di Castel del Monte: intervento dei volontari federiciani Smottamento di parte del declivio del piazzale di Castel del Monte: intervento dei volontari federiciani Si attende di conoscere la messa in sicurezza delle parti attigue a quella franata
Pioggia torrenziale: Smottamento di parte del declivio del piazzale di Castel del Monte Pioggia torrenziale: Smottamento di parte del declivio del piazzale di Castel del Monte Sul posto con i Vigili del Fuoco di Barletta, la Polizia Locale, la Soprintendenza e la Protezione civile
Protesta delle guide a Castel del Monte, interviene la direzione del Polo Museale di Puglia Protesta delle guide a Castel del Monte, interviene la direzione del Polo Museale di Puglia "Le proteste risultano intempestive" sottolinea la dott.ssa Mariastella Margozzi
Piazzale chiesa di San Luigi: degrado ed inciviltà lambiscono le pendici di Castel del Monte Piazzale chiesa di San Luigi: degrado ed inciviltà lambiscono le pendici di Castel del Monte Il desiderio di pace e refrigerio, portano molti sconsiderati a deturpare questo luogo lasciato alla fruizione pubblica
La riapertura del Castel del Monte stenta a decollare: accesso vietato alle guide turistiche esterne La riapertura del Castel del Monte stenta a decollare: accesso vietato alle guide turistiche esterne Confguide Bat-Bari:” Pessima gestione della riapertura post Covid e organizzazione del sito Unesco”
Ha riaperto oggi al pubblico dopo 4 mesi Castel del Monte Ha riaperto oggi al pubblico dopo 4 mesi Castel del Monte Ecco le modalità e gli orari di visita
Dal primo luglio riapre finalmente il Castel del Monte Dal primo luglio riapre finalmente il Castel del Monte Ingressi dalle 10 alle 18. La visita massimo 45 minuti
Il solstizio di Castel del Monte immortalato dagli scatti di 5 artisti Il solstizio di Castel del Monte immortalato dagli scatti di 5 artisti Domani la cerimonia di premiazione del concorso fotografico dell'associazione Fidelis Quadratum
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.