Abbandono rifiuti in via Vecchia Spinazzola
Abbandono rifiuti in via Vecchia Spinazzola
Cronaca

Abbandono rifiuti in via Vecchia Spinazzola, scoperto dalle Guardie eco zoofile di Fareambiente di Andria

All'altezza del cavalcavia della S.P. 2 ex 231 a ridosso dell'ex sala ricevimento Cisternone

Nel corso delle attività di vigilanza e controllo relativo alla corretta conduzione degli animali di affezione, monitoraggio e segnalazione randagismo nell'ambito del territorio di competenza del Comune di Andria, le Guardie eco zoofile di Fareambiente del Laboratorio verde di Andria, hanno rilevato la presenza di cumuli di rifiuti in via Vecchia Spinazzola all'altezza del cavalcavia della S.P. 2 ex 231 a ridosso dell'ex sala ricevimento Cisternone.

L'abbandono dei sacchi di rifiuti verrà segnalato all'amministrazione comunale come da relazione di servizio redatta, per i consequenziali adempimenti di competenza relativi al necessario intervento di rimozione, al fine di prevenire complicazioni di ordine igienico sanitario oltre ad evitare che animali vaganti e non solo cani randagi, possano determinare la rottura di tali sacchi alla ricerca di cibo. Al riguardo, Fareambiente Andria, denuncia e condanna tali incresciosi ed ingiustificati abbandoni, frutto di comportamenti incivili di una minoranza di cittadini ancora riluttanti ad adeguarsi alle regole dell'obbligata raccolta differenziata.

Comportamenti scorretti e non consoni al fare civile di una comunità che non possono essere più tollerati, considerato non solo il danno ambientale ma anche all'immagine e al decoro procurato alla nostra città con l'aggravante del danno economico derivante dai maggiori costi necessari per la raccolta e per lo smaltimento straordinario, trattandosi di rifiuti indifferenziati abbandonati e non conferiti secondo le modalità stabilite dall'ordinanza sindacale.
  • Comune di Andria
  • Rifiuti
  • fareambiente movimento ecologista europeo
  • ambiente
  • Reati ambientali
Altri contenuti a tema
Polizia locale ad Andria, stretta su bici elettriche e monopattini Polizia locale ad Andria, stretta su bici elettriche e monopattini Il bilancio degli ultimi controlli e le regole da seguire
Criticità carburante agricolo ad Andria: Coldiretti Puglia chiede l'intervento del Prefetto Riflesso Criticità carburante agricolo ad Andria: Coldiretti Puglia chiede l'intervento del Prefetto Riflesso A denunciare la grave criticità della situazione è la stessa organizzazione degli agricoltori pugliesi
Nuovo ospedale: la Direzione Generale Asl Bt ha consegnato oggi ai progettisti il nuovo piano clinico-gestionale Nuovo ospedale: la Direzione Generale Asl Bt ha consegnato oggi ai progettisti il nuovo piano clinico-gestionale "E' in programma per i prossimi giorni un incontro in cabina di regia"
Nuovo ospedale Andria, Azione: “Consegnato nuovo clinico-gestionale. Uguale al vecchio" Nuovo ospedale Andria, Azione: “Consegnato nuovo clinico-gestionale. Uguale al vecchio" "Ma perché abbiamo cominciato daccapo? Per farcelo bocciare dal ministero?”
"Quello di Andria: un ospedale al servizio dell' intera provincia Bat" "Quello di Andria: un ospedale al servizio dell' intera provincia Bat" La nota del Comitato per il Nuovo Ospedale di Andria, agli esiti del consiglio comunale monotematico
Abbandono di rifiuti in contrada Macchia di Rose Abbandono di rifiuti in contrada Macchia di Rose La Polizia Locale di Andria deferisce l’autore all’Autorità Giudiziaria
Nuovo ospedale: "Sindaco Bruno e Pd dove sono stati in questi anni?" Nuovo ospedale: "Sindaco Bruno e Pd dove sono stati in questi anni?" Lo dichiara Sabino Napolitano, Fratelli d'Italia: "L’on. Matera dice solo la verità e la verità fa male al Pd"
Nuovo ospedale: "Evitiamo di strumentalizzare una questione che viene da lontano per mera campagna elettorale" Nuovo ospedale: "Evitiamo di strumentalizzare una questione che viene da lontano per mera campagna elettorale" Così la Segreteria ed il Gruppo consiliare del PD Andria  
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.