Santa Rita
Santa Rita
Attualità

A Domenico Cassetta ringraziamenti per il sostegno alle “Rose di Santa Rita”

Importante riconoscimento della madre Priora del Monastero di Santa Rita da Cascia

Santa Rita da Cascia, la santa dei casi disperati, venerata ed amata in tutto il mondo. Era una monaca agostiniana, una delle figure più invocate e venerate dai praticanti cattolici. Nacque da una famiglia che tanto si prodigò per far cessare le lotte tra guelfi e ghibellini, che nel 1381 insaguinavano anche Roccaporena, frazione di Cascia (nella verde Umbria, vicino Perugia), luogo che dette i natali alla bambina che inizialmente le venne attribuito il nome di Margherita, anche se ben presto tutti la chiamarono Rita.
È chiamata dal popolo, oltre "Santa della Rosa" e "Santa della Spina", anche "Santa dei casi impossibili" visto il consistente numero di miracoli attribuitole.
Fu beata, 180 anni dopo la sua morte, nel 1627 sotto il pontificato di Urbano VII. Fu canonizzata durante il Giubileo del 1900 da Leone XIII.

Ebbene Andria ha un rapporto privilegiato con Cascia e lo sanno bene i nostri lettori, che negli anni hanno condiviso articoli che parlavano di questo gemellaggio in atto. Uno dei volontari che da circa 40 anni mantengono uno stretto legale con la città di Cascia e con la sua veneratissima santa, è Domenico Cassetta, Mimmo per gli amici, che smessi i panni di vice Comandante del Corpo della Polizia Locale, guida un gruppo storico di volontari, grazie anche all'abnegazione di tanti devoti, prima tra la moglie Enza Gaeta, che non perdono occasione per raggiungere la bella cittadina umbra.

Suor Maria Rosa Bernardinis, Madre Priora del Monastero di Santa Rita ha scritto una lettera di ringraziamento proprio a Mimmo Cassetta: "Sai cosa si prova a dire grazie per più di 1200 volte? Si prova una gioia unica e tanto, tantissimo amore. Siete stati 1257 a scendere in piazza il 5 maggio per promuovere l'iniziativa "Le Rose di Santa Rita", un evento che alla sua terza edizione sta diventando un appuntamento sempre più importante per coloro che sono parte della grande famiglia di Santa Rita. Più di 1200 persone speciali i volontari dell'Amore. Uno di loro sei proprio tu.
A te quindi Domenico, dico grazie dal più profondo del cuore. Sapere di poter contare su di te che non esiti a farci dono del tuo tempo per sostenere l'Alveare di Santa Rete ci fa sentire ancora più unite a tutti i devoti e forti del loro sostegno".

La Madre Priora rinnova, infine, l'invito al Signor Cassetta a partecipare alla prossima edizione e rivolge al Signore le preghiere sue e di tutta la comunità affinchè l'amata Santa guidi ogni sua azione e protegga ogni suo passo.

Complimenti all'Amico Mimmo per la grande passione, che come al solito guida la devozione verso Santa Rita.
gli amici e le amiche di Santa Rita da Cascia
  • Mimmo Cassetta gli amici e le amiche di Santa Rita
Altri contenuti a tema
Festa di Santa Rita: raccolti € 1.750 per le attività del monastero di Cascia Festa di Santa Rita: raccolti € 1.750 per le attività del monastero di Cascia Malgrado il periodo di covid 19 i devoti della Santa dei casi impossibili non hanno fatto mancare il loro sostegno
"Le rose di Santa Rita": grande partecipazione anche ad Andria, raccolti 1.400 euro "Le rose di Santa Rita": grande partecipazione anche ad Andria, raccolti 1.400 euro Lo scorso 5 maggio, grande mobilitazione di Mimmo Cassetta e di sua moglie Enza Gaeta
Domenica 5 maggio, tornano ad Andria le “Rose di Santa Rita” Domenica 5 maggio, tornano ad Andria le “Rose di Santa Rita” Terza edizione dell'iniziativa a sostegno dell'Alverare di Santa Rita, grazie anche all'infaticabile lavoro di Domenico Cassetta
Tornano ad Andria le “Rose di Santa Rita” Tornano ad Andria le “Rose di Santa Rita” Quarantennale di pellegrinaggi e raccolta fondi nel nome della monaca agostiniana più famosa al mondo
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.