Laboratorio di analisi
Laboratorio di analisi

«Per le analisi cliniche ci sono pazienti di serie A e di serie B»

La testimonianza di un nostro lettore

Accogliamo sulle nostre pagine la testimonianza di un nostro lettore in merito a un presunto caso di discriminazione nella somministrazione, da parte di un paio di laboratori analisi convenzionati con la ASL, tra pazienti soggetti al pagamento del ticket e pazienti esenti.

Il nostro lettore ci spiega di essersi recato nella giornata di ieri presso due laboratori analisi per richiedere il servizio per sé e per sua moglie.

«Mi sono recato quest'oggi presso un laboratorio esterno di analisi cliniche per prenotare esami. Come risposta mi è stato riferito che per la prenotazione degli esami con esenzione totale, i tempi di attesa vanno oltre metà febbraio, invece per quelle con pagamento ticket tempi di attesa molto brevi. Poichè non volevo attendere tanto, mi sono recato in un altro laboratorio esibendo la ricetta di mia moglie, soggetta a pagamento ticket e, con mio sommo stupore, mi hanno accordato una prenotazione immediata (poteva andare a fare prelievo in qualsiasi momento senza attendere). Subito dopo ho consegnato la mia ricetta con esenzione totale ticket e per risposta l'accettazione mi ha riferito che la prenotazione, per motivi di budget, è possibile soltanto per il 24 marzo 2020.
Chiedo, pertanto, al Direttore generale della ASL BT se questo comportamento sia legittimo. Esiste una norma che preveda l'assistenza sanitaria nei limiti del budget assegnato?» racconta.

Restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento o risposta voglia pervenirci dalla ASL o dai referenti dei laboratori analisi.
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Nuovo ospedale di Andria nel mirino di Corte dei conti ed anticorruzione Nuovo ospedale di Andria nel mirino di Corte dei conti ed anticorruzione Lo annunciano i consiglieri regionali di Azione Fabiano Amati, Sergio Clemente e Ruggiero Mennea
Seconda donazione multiorgano dell'anno ad Andria: una donna di 84 anni ha donato reni e fegato  Seconda donazione multiorgano dell'anno ad Andria: una donna di 84 anni ha donato reni e fegato  Ha operato l'equipe del dottor Giuseppe Vitobello, Coordinatore trapianti della Asl Bt
Nuovo ospedale di Andria: "Riapriamo gli ospedali chiusi nell’attesa che questo si realizzi" Nuovo ospedale di Andria: "Riapriamo gli ospedali chiusi nell’attesa che questo si realizzi" Lo chiede il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Ventola
Servizio 118 e Ortopedia del “Bonomo” di Andria: un team vincente Servizio 118 e Ortopedia del “Bonomo” di Andria: un team vincente La sanità, quella fatta di sacrificio, passione e professionalità è sempre più di “casa” al nosocomio cittadino
La ASL di Bari cerca il nuovo direttore sanitario La ASL di Bari cerca il nuovo direttore sanitario Pubblicata una manifestazione di interesse aperta ai medici idonei di tutte le regioni italiane
Nutrizione Parenterale Domiciliare nella Asl Bt: incontro medico paziente Nutrizione Parenterale Domiciliare nella Asl Bt: incontro medico paziente Presenti circa 50 pazienti interni in trattamento e i loro caregivers
Fine vita: nuova tappa della Puglia per l'accesso alle procedure per il suicidio medicalmente assistito Fine vita: nuova tappa della Puglia per l'accesso alle procedure per il suicidio medicalmente assistito Dovranno essere assicurate le condizioni corrispondenti a quelle enucleate dalla Corte costituzionale
Al Bonomo di Andria, risonanza magnetica anche in pazienti portatori di pacemaker Al Bonomo di Andria, risonanza magnetica anche in pazienti portatori di pacemaker Innovativo servizio grazie ad eccellenze professionali quali la radiologa di origini andriesi, dott.ssa Claudia Rutigliano
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.