Viareggio - Andria
Viareggio - Andria
Calcio

Viareggio - Andria 1 - 0, azzurri beffati nel finale.

Terza sconfitta stagionale per gli uomini di Cosco, che subiscono gol nei minuti di recupero

Arriva al 91' il gol di De Vena che beffa l'Andria sul finale e che sigilla la terza sconfitta stagionale e la seconda in trasferta per gli uomini di Cosco. Su un campo zuppo d'acqua, gli azzurri collezionano una sconfitta immeritata. Andria che non è riuscita a concretizzare le molteplici occasioni ed è stata punita da un Viareggio fortunato. Cosco riesce a recuperare Larosa e capitan Arini, i quali erano in dubbio per la trasferta match. Andria che si presenta nuovamente in campo con un 4-1-4-1, con Innocenti punta centrale. Il Viareggio di mister Cuoghi invece risponde con un 3-5-2, con la coppia d'attacco formata da Giovinco e Magnaghi.

La prima parte del primo tempo vede l'Andria molto attiva in fase offensiva. Le due occasioni più ghiotte arrivano sugli sviluppi di due calci d'angolo battuti da Giorgino. Il primo al 6' sul quale Larosa fa sponda per Innocenti che però viene anticipato da Gazzoli sul più bello. Un minuto dopo, Giorgino calcia bene l'angolo, la sfera finisce fra i piedi di Migliaccio, ma il difensore ex Barletta spara alto. Passano i minuti e al 20' l'Andria va ancora vicino al gol: sugli sviluppi di un fallo laterale battuto da Scrugli, Taormina si inventa una giocata che mette fuori causa la difesa toscana, passa all'indietro per Giorgino, ma il tiro del centrocampista centrale andriese sfiora il palo. La prima vera palla-gol per i padroni di casa arriva al 25' su un tiro di Fiale deviato in angolo da Rossi. L'ultima occasione del primo tempo è a favore dei toscani, che provano a far male al 43' con un colpo di testa di Magnaghi, ma Rossi si fa trovare ancora pronto.

Il secondo tempo inizia con gli stessi interpreti della prima frazione e che procederà con gli stessi ritmi di gioco. Avvincente per tutto il match la lotta a centrocampo, soprattutto fra capitan Arini e Calamai. All' 11' Cosco effettua il primo cambio: fuori un ottimo Taormina, dentro Comini. Al 13' si fa vedere l'Andria in attacco grazie ad un'azione sviluppatasi da uno scambio fra D'Errico e Scrugli, ma quest'ultimo si allunga la palla sul più bello. Al 25' un tirocross di Calamai finisce alto. La parte finale del match vede solo i padroni di casa in attacco. Al 36' Gervini impegna Rossi dalla distanza, che devia in angolo. Tre minuti dopo Giovinco scatta sul filo del fuorigioco, ma spreca mettendo la sfera a lato. Sembra che le squadre abbiano già firmato per il pareggio, ma il calcio insegna che fin quando l'arbitro non fischia niente è deciso. Infatti, al 47' i padroni di casa trovano un gol molto fortunoso, quasi casuale. La punizione battuta da Giovinco viene spizzata di testa da De Vena, ma nonostante la deviazione di Rossi, la palla colpisce la traversa e successivamente entra in porta.

Partita dunque che finisce sul risultato di 1 a 0, con la squadra di Cosco che è riuscita nuovamente a farsi valere in trasferta, su un campo tutt'altro che semplice. Ora bisogna smaltire subito la sconfitta a livello sia fisico e mentale, per prepararsi al prossimo match casalingo contro la Carrarese ultima in classifica.
TABELLINO
VIAREGGIO-ANDRIA 1-0

VIAREGGIO (3-5-2): Gazzoli; Carnesalini, Fiale, Tomas; Peverelli, Pizza, Maltese, Calamai (31′ st Gerevini), Pellegrini; Giovinco, Magnaghi (15′ st De Vena). (Furlan, Conson, Sorbo, Lamorte, Sandrini). All. Cuoghi.

ANDRIA (4-3-3): Rossi; Scrugli, Migliaccio, Zaffagnini, Contessa; Arini, Larosa (24′ st Maccan), Giorgini; D'Errico (41′ st Mascolo), Innocenti, Taormina (11′ st Comini). (Sansonna, Tartaglia, Lanteri, Nocerino). All. Cosco.

ARBITRO: Morreale di Roma 1. (Raparelli-Barbetta).

MARCATORI: 47′ st De Vena.

NOTE:
Spettatori: 700 circa.
Ammoniti: Maltese, Giovinco, De Vena, Fiale (Viareggio), Zaffagnini, Migliaccio (Andria).
Angoli 6-4.
Recupero 0′ pt, 4′ st.
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.