Mondiali di taekwondo
Mondiali di taekwondo
Arti Marziali

Taekwondo, la nazionale junior sfiora il podio

Sconfitta di un punto nei quarti di finale contro l'Argentina

È mancata soltanto la medaglia alla nazionale nella terza giornata dei campionati mondiali junior e veteran di taekwondo Itf, in corso di svolgimento ad Andria. L'avrebbero certamente meritata Pasquale Difrancesco, Antonio Pinto, Valerio Rauseo, Michele Scagliozzi e Fabrizio Sasso, i protagonisti del quintetto azzurro che hanno preso parte al combattimento della prova a squadre junior 14-15 anni. Sarebbe stato il giusto premio ad una prestazione del collettivo positiva per forza di volontà e spessore tecnico.

La rappresentativa italiana, invece, si è arresa nei quarti di finale alla quotata selezione dell'Argentina al termine di una gara avvincente ed appassionante sino al termine. Sasso, nella decisiva, non è riuscito ad avere la meglio contro l'esperto rivale albiceleste. «Perdere per un solo punto – ha ammesso Giuseppe Lanotte, coach del Team Italia Taekwondo Itf – lascia inevitabilmente una bella dose di rimpianti, ancor di più trattandosi di una sfida valida per i quarti di finale. È un vero peccato, perché i ragazzi avrebbero meritato di salire sul podio. Amarezza a parte, però, sono stati tutti comunque eccezionali. Tutti hanno dimostrato di essere all'altezza della situazione in un contesto internazionale».

La vittoria contro l'Argentina avrebbe portato di diritto gli azzurri alla zona-medaglie. «Non abbiamo nulla da rimproverare ai nostri atleti – ha sottolineato Giuseppe Cafagna, assistent coach degli azzurri – perché tutti hanno dato il massimo in questa impegnativa prova. Siamo fieri di avere un movimento su cui poter contare in chiave futura. Sono convinto che nelle prossime manifestazioni internazionali riusciremo a dire la nostra per le medaglie».

Non sono arrivati podi per gli azzurri nella terza giornata dei mondiali, ma meritano una citazione particolare le performance agonistiche della barlettana Natalia Terrone e della tarantina Erika Ventruti (due bronzi agli europei del 2015 e del 2016) a livello individuale e della nazionale junior (16-17 anni) che ha partecipato alla gare a squadre di combattimento con Francesco Pio Dilernia, Michele Dilernia, Damiano Pastoressa, Giuseppe Marano e Marco Vitobello.

A partire dalle 9 di stamane, il programma propone l'ultima giornata di gare. Gli azzurri hanno buone chance di ben figurare nel self defense.
  • Taekwondo
Altri contenuti a tema
Martial arts games, tre ori per il team Ardito di Andria Martial arts games, tre ori per il team Ardito di Andria La pattuglia azzurra ha dominato il medagliere di taekwondo Itf
Martial arts game: ben 62 medaglie per gli atleti della Bat Martial arts game: ben 62 medaglie per gli atleti della Bat Il Team Ardito Andria e Canosa ha conquistato tre ori, un argento e quattro bronzi
Taekwondo, Andria agli International Martial arts games Taekwondo, Andria agli International Martial arts games Tre atleti del team Ardito oggi e domani a Marina di Carrara
Taekwondo, al "Simply the Best" premiate anche società sportive andriesi Taekwondo, al "Simply the Best" premiate anche società sportive andriesi Ottava edizione dell'evento organizzato dalla Fitsport Italia
Taekwondo: i mondiali tornano in Italia nel 2023 Taekwondo: i mondiali tornano in Italia nel 2023 Bene gli atleti della Bat alla rassegna iridata svolta a Plovdiv in Bulgaria
International Challenge Barletta, sugli scudi le società andriesi Federico II di Svevia e Team Ardito International Challenge Barletta, sugli scudi le società andriesi Federico II di Svevia e Team Ardito Valanga di medaglie conquistate nella competizione
Taekwondo, anche Andria all'International Challenge di Barletta Taekwondo, anche Andria all'International Challenge di Barletta La città federiciana vi partecipa con le società Federico II, Team Ardito e Total Body Center
Taekwondo, 18 atleti della Bat in gara agli europei di Rimini Taekwondo, 18 atleti della Bat in gara agli europei di Rimini "Siamo orgogliosi di organizzare nuovamente un campionato d'Europa in Italia dopo i precedenti di Barletta e Andria"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.