Curva Nord Fidelis Andria
Curva Nord Fidelis Andria
Calcio

Pandolfi gela il "Degli Ulivi": Fidelis Andria sconfitta 0-1 dalla Juve Stabia

Il colpo di testa dell'attaccante decide una gara equilibrata e con tante occasioni nel primo tempo

Dopo tre risultati utili consecutivi la Fidelis Andria si ferma: la Juve Stabia vince di misura con un gol di Pandolfi nei minuti finali, portando a casa l'intera posta in palio al termine di un match equilibrato e con tante occasioni soprattutto nel primo tempo. I biancazzurri restano terzultimi in classifica a cinque punti dalla zona salvezza, mentre i campani conquistano il sesto risultato utile consecutivo e mantengono il quinto posto. Le Vespe, inoltre, rimangono in vantaggio negli scontri diretti con i federiciani al "Degli Ulivi": in nove confronti contano tre vittorie, cinque pareggi e una sola sconfitta.

Andria subito all'attacco al 3' con Candellori che raccoglie una respinta sugli sviluppi di un corner e calcia di prima intenzione, ma la sfera finisce a lato. Un minuto dopo rispondono i campani in ripartenza con un mancino potente di Pandolfi respinto con sicurezza da Savini. Sfida subito vivace con occasioni da entrambe le parti: poco dopo ci prova anche Urso con una conclusione da fuori area che termina alta di poco, e al 7' dall'altra parte la zampata di Santos in anticipo su un difensore della Fidelis finisce sopra la traversa. Al 10' si registra la prima parata di Barosi, che vola per togliere dalla porta una bella punizione di Urso. Sul capovolgimento di fronte Savini salva i biancazzurri: un disimpegno sbagliato di Zenelaj regala il pallone a Pandolfi che si invola verso la porta ma l'estremo difensore di casa si oppone con un'uscita tempestiva. Tre minuti dopo si torna dal lato opposto con un destro di Persichini sul primo palo, ma il portiere ospite para in due tempi. Al 16' si rinnova il duello tra Pandolfi e Savini: l'attaccante ospite si accentra sul destro e calcia dal limite dell'area, ma il suo tentativo viene respinto sul primo palo dal portiere biancazzurro, che poco dopo blocca anche la conclusione radente di Guarracino. Ci prova dalla distanza anche la Fidelis con Urso, ma il destro del numero 10 esce di poco alla sinistra di Barosi. Al 31' un altro disimpegno errato di Zenelaj lancia la ripartenza della Juve Stabia, fermata dalla parata di Savini sulla conclusione a botta sicura di Mignanelli in area di rigore. Grande occasione per la Fidelis al 35': su un calcio d'angolo battuto da Urso si scatena una mischia vicino alla linea di porta dopo un colpo di testa di Delvino, ma il pallone non entra. Un primo tempo molto vivace da entrambe le parti finisce a reti bianche.

Nella ripresa è dei federiciani la prima occasione al 49' con una punizione di Urso dalla lunga distanza bloccata da Barosi. Due minuti dopo la girata di Persichini a centro area finisce sul fondo, su cross di Djibril che riesce a liberarsi di un avversario. Al 58' il portiere ospite blocca senza problemi un colpo di testa di Candellori. I campani calciano in porta al 62' su un'uscita sbagliata dei biancazzurri, ma il sinistro di Berardocco da fuori area termina a lato e non impensierisce Savini. La gara resta equilibrata ma all'82' Pandolfi gela il "Degli Ulivi" con un colpo di testa preciso su cross di Mignanelli. Finisce con la festa della compagine ospite, che nel prossimo turno attende tra le mura amiche il Messina: la Fidelis, invece, sarà impegnata fuori casa contro l'Avellino.
FIDELIS ANDRIA (4-3-1-2): 1 Savini; 2 Hadziosmanovic (76' Mariani), 15 Delvino, 21 Dalmazzi, 16 Ciotti; 18 Candellori, 19 Djibril, 20 Zenelaj (86' Sipos); 10 Urso; 34 Persichini, 98 Bolsius.
PANCHINA: 12 Zamarion, 22 Tortorelli, 3 Mariani, 4 Graziano, 7 Orfei, 11 Mercurio, 23 Fabriani, 25 Sipos, 27 Pavone, 28 Alba, 31 Milillo, 32 Tulli.
ALLENATORE: Diaw Doudou.

JUVE STABIA (4-3-3): 1 Barosi; 96 Maggioni, 25 Altobelli, 24 Caldore, 19 Mignanelli; 23 Scaccabarozzi, 14 Berardocco (86' Maselli), 5 Gerbo; 17 Guarracino (75' Silipo), 99 Santos (61' Zigoni), 7 Pandolfi (86' D'Agostino).
PANCHINA: 87 Russo, 3 Dell'Orfanello, 4 Carbone, 8 Maselli, 9 Zigoni, 10 Bentivegna, 11 Ricci, 18 Della Pietra, 20 Silipo, 44 Picardi, 70 D'Agostino, 77 Vimercati, 79 Peluso.
ALLENATORE: Leonardo Colucci.

MARCATORI: 82' Pandolfi (JST)

AMMONITI: 8' Caldore (JST), 37' Savini (JST), 48' Guarracino (JST), 50' Bolsius (FID), 57' Delvino (FID), 71' Urso (FID)

ESPULSI: /

ARBITRO: Bogdan Nicola Sfira, sezione di Pordenone.

ASSISTENTI: Manuel Marchese, sezione di Pavia; Andrea Barcherini, sezione di Terni.

QUARTO UOMO: Leonardo Mastrodomenico, sezione di Matera.

NOTE: spettatori paganti 2.533 (abbonati 1.358), di cui 96 provenienti da Castellammare di Stabia. Incasso complessivo 19.813 euro.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis Andria, per la mediana ecco Francesco Salandria Fidelis Andria, per la mediana ecco Francesco Salandria Classe '95, arriva dalla Cavese e vanta una lunga esperienza nel professionismo
Fidelis Andria, mister Trocini debutta con un pareggio: 0-0 contro il Taranto Fidelis Andria, mister Trocini debutta con un pareggio: 0-0 contro il Taranto Al "Degli Ulivi" va in scena un derby con emozioni a sprazzi. Ottava gara di fila senza successi per i biancazzurri
Fidelis Andria-Taranto: prezzi speciali per Curva e Tribuna, ingresso gratuito per le donne Fidelis Andria-Taranto: prezzi speciali per Curva e Tribuna, ingresso gratuito per le donne Derby in programma domenica 22 gennaio allo stadio "Degli Ulivi", fischio d'inizio ore 17:30
Fidelis Andria, altra svolta: Doudou esonerato, il nuovo tecnico è Bruno Trocini Fidelis Andria, altra svolta: Doudou esonerato, il nuovo tecnico è Bruno Trocini L'allenatore nativo di Cosenza guiderà i biancazzurri assieme al vice Maximiliano Ginobili
La Fidelis Andria perde il derby a Cerignola e scivola all'ultimo posto La Fidelis Andria perde il derby a Cerignola e scivola all'ultimo posto Malcore e Tascone regalano il bottino pieno agli ofantini, che salgono in quarta posizione
Fidelis Andria, solo un pareggio nello scontro salvezza con la Viterbese Fidelis Andria, solo un pareggio nello scontro salvezza con la Viterbese Al "Degli Ulivi" finisce 1-1: Polidori risponde a Dalmazzi. Domenica prossima il derby a Cerignola
Fidelis Andria, ecco i primi arrivi: ufficiali gli attaccanti Ventola ed Ekuban Fidelis Andria, ecco i primi arrivi: ufficiali gli attaccanti Ventola ed Ekuban Entrambi in prestito rispettivamente da Ascoli e Virtus Francavilla
La Fidelis Andria replica a Fabio Baraldi in merito all'acquisto di quote societarie La Fidelis Andria replica a Fabio Baraldi in merito all'acquisto di quote societarie Lunedì 2 gennaio conferenza stampa del presidente Aldo Roselli sul futuro del club
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.