Fidelis Andria
Fidelis Andria
Calcio

La Fidelis Andria riparte piano: 1-1 al "Degli Ulivi" contro il Catania

Piccolo passo avanti dopo la sconfitta col Campobasso, ma la vittoria casalinga in campionato manca da troppo tempo

Un punto che serve a poco per la classifica, ma utile comunque per ripartire dopo la sconfitta col Campobasso. La Fidelis Andria fa 1-1 al "Degli Ulivi" contro il Catania nel turno infrasettimanale di campionato (e recupero della 21^ giornata), con il duo Di Leo-Di Bari in panchina dopo l'esonero di Ciro Ginestra. I biancazzurri confermano il tabù tra le mura amiche, dove in campionato hanno vinto solo una volta (1-0 alla Turris il 24 ottobre).

Partono forte gli etnei con una punizione insidiosa sventata da Saracco, ma al primo affondo sono i padroni di casa a passare in vantaggio con un'azione rocambolesca: cross di Casoli, sul secondo palo Di Piazza tocca il pallone verso il centro dove prima la deviazione di Lorenzini e poi la zampata decisiva di Risolo spediscono il pallone in rete. Pronta reazione degli ospiti che vanno alla conclusione dalla distanza con Rosaia, respinge Saracco e sulla ribattuta Russini spara sopra la traversa da buona posizione. Il Catania fa gioco ma sbatte contro la buona organizzazione della Fidelis, che dà l'impressione di poter creare diversi grattacapi alla retroguardia ospite quando si affaccia in attacco. Occasione ghiotta per i federiciani al 23': cross rasoterra di Bubas per Di Piazza che a centro area calcia di prima intenzione ma spedisce il pallone in curva. Più clamorosa è l'opportunità al 30' con il mancino di Gaeta che colpisce il palo: è il quarto legno della Fidelis in tre partite di campionato disputate nel nuovo anno. Poco dopo la mezz'ora il Catania torna pericoloso in attacco sfiorando il pareggio: giocata in area di Russini che rientra sul destro e calcia a giro, Saracco immobile ma il pallone termina di un soffio lontano dalla porta.

Nella ripresa forcing degli etnei che paga al 55', grazie a una splendida giocata di Greco che si libera di un avversario e serve al centro Russotto che calcia di prima intenzione, palo interno e gol per il pareggio ospite. Si rivela vincente la mossa del tecnico Baldini che ha inserito l'attaccante al 30'. Poco spettacolo nel secondo tempo, con le due squadre che in poche circostanze riescono a giocare nell'area avversaria, soprattutto la Fidelis. I biancazzurri non riescono a sfruttare qualche situazione in ripartenza, e nel finale di gara è la compagine ospite ad insistere maggiormente per cercare la vittoria ma senza produrre occasioni. Le due squadre si dividono la posta in palio e ripartono al trotto dopo le rispettive sconfitte di tre giorni fa.
FIDELIS ANDRIA (4-3-3): 12 Saracco; 15 Monterisi (73' De Marino), 23 Riggio, 5 Legittimo, 3 Carullo; 20 Casoli, 10 Urso (73' Bortoletti), 28 Risolo; 24 Gaeta (63' Ortisi), 19 Bubas (85' Messina), 9 Di Piazza (61' Sorrentino).
PANCHINA: 22 Paparesta, 7 Benvenga, 11 Messina, 14 De Marino, 16 Ciotti, 26 Tulli, 32 Leonetti, 34 Cirillo, 45 Ortisi, 90 Alcibiade, 95 Sorrentino, 98 Bortoletti.
ALLENATORE: Nicola Di Leo.

CATANIA (4-3-3): 1 Sala; 16 Albertini; 18 Monteagudo, 26 Lorenzini, 19 Pinto; 23 Cataldi, 5 Provenzano (34' Russotto), 8 Rosaia (76' Simonetti); 15 Greco, 24 Moro (76' Sipos), 20 Russini (76' Biondi).
PANCHINA: 12 Stancampiano, 3 Dos Santos, 6 Ercolani, 7 Russotto, 10 Biondi, 13 Izco, 14 Piccolo, 21 Ropolo, 25 Sipos, 28 Simonetti, 29 Zanchi, 33 Bianco.
ALLENATORE: Francesco Baldini.

MARCATORI: 6' Risolo (FID), 55' Russotto (CAT)

AMMONITI: 3' Cataldi (CAT), 41' Moro (CAT), 45'+1 Monterisi (FID), 68' Russotto (CAT), 71' Urso (FID)

ESPULSI: /

ARBITRO: Davide Di Marco, sezione di Ciampino.

ASSISTENTI: Antonio D'Angelo, sezione di Perugia; Matteo Pressato, sezione di Latina.

QUARTO UOMO: Enrico Gigliotti, sezione di Potenza.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Gli ospiti rispondono con Golfo al vantaggio biancazzurro di Urso
Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 La doppietta di Guida regala agli ionici i primi tre punti in campionato
Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Si comincia il 4 e 5 ottobre. In caso di qualificazione i biancazzurri affronterebbero Turris o Gelbison
Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Neglia e Malcore regalano il successo agli ofantini, non basta ai biancazzurri la rete di Orfei
La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese Vantaggio dei biancazzurri con Urso, poi D'Uffizi firma la rimonta con una doppietta e Paolini evita la sconfitta
Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Lo storico luogo di aggregazione giovanile è stato teatro dell'evento che riunisce società, squadra e tifosi
Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Gara divertente con occasioni da entrambe le parti. Domenica 11 settembre trasferta a Viterbo
Fidelis, ad Andria arriva Cristian Fabriani Fidelis, ad Andria arriva Cristian Fabriani Qualità e rapidità per la fascia destra biancazzurra
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.