Pinto Caserta
Pinto Caserta
Calcio

Fidelis, urge conquistare punti lontano da casa

A Caserta tutti a disposizione di Favarin. Sorteggiato il tabellone di Coppa

Lo stadio "Degli Ulivi" ha fruttato ben sette punti (su nove) ma per la Fidelis è giunto il momento di raccogliere punti anche lontano dalle mura amiche. Fino ad ora in trasferta sono maturati ben tre ko (contro Foggia, Catanzaro e Taranto) che hanno destato più di qualche perplessità nella tifoseria, perplessità accentuate dalla balbettante esibizione sciorinata al cospetto del Melfi culminata comunque con una preziosa vittoria. A Caserta mister Favarin potrà contare sull'intera rosa a disposizione dato che non ci saranno squalificati tantomeno infortunati; possibile che il trainer di origini toscane confermi l'undici che ha sconfitto i lucani nonostante non siano da escludere leggere variazioni.

Il compito che attende gli azzurri non appare agevole: la Casertana, grande sorpresa del precedente campionato nel quale ha mantenuto la vetta per diversi mesi, è al quinto posto in graduatoria a quota 10 in compagnia del Cosenza. Reduci dai tre successi ottenuti negli ultimi quattro match, i rossoblù dispongono di un organico di buona caratura alla luce della presenza di elementi quali Ginestra, il croato ex Bari e Barletta Rajcic, Giannone, D'Alterio, Rainone, Taurino e Ciotola.

Nella scorsa stagione il confronto in terra campana terminò con una vittoria di misura dei falchetti che si aggiudicarono la sfida grazie alla rete di Negro che interruppe la lunga imbattibilità dell'estremo andriese Poluzzi. Arbitro della gara (ore 20.30) sarà il termolese Massimi coadiuvato dai siciliani De Pasquale (di Barcellona Pozzo di Gotto) e Conti (di Acireale). Intanto è stato sorteggiato il tabellone della fase finale della Coppa Italia di Lega Pro: la Fidelis, eliminata dalla Tim Cup a Bassano dopo i calci di rigore, entrerà in scena nei sedicesimi di finale ospitando la vincente di Foggia-Juve Stabia. Nella 7^ giornata di campionato spicca la sfida ad alta quota fra Matera e Foggia che potrebbe fornire ragguagli in merito al valore delle due contendenti.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Gran colpo della Fidelis, arriva il forte difensore Jevrem Kosnic Gran colpo della Fidelis, arriva il forte difensore Jevrem Kosnic Risolti i problemi burocratici. Per il serbo classe '94 già diverse esperienza in Italia con Palermo e Reggina
Fidelis, i convocati per il ritiro di Alfedena Fidelis, i convocati per il ritiro di Alfedena Sul fronte mercato, firma con i biancazzurri il giovane portiere D'Andrea. Rinnova Mati Cristaldi
Fidelis, alla corte di Favarin anche 3 under 2001: si tratta di Nannola, Muratore e La Rocca Fidelis, alla corte di Favarin anche 3 under 2001: si tratta di Nannola, Muratore e La Rocca Tre giovanissimi provenienti da Foggia, Lucchese ed Akragas
Fidelis, svelati nella loro interezza gli slogan della campagna #Amoresenzafine Fidelis, svelati nella loro interezza gli slogan della campagna #Amoresenzafine Pubblicità affidata all'agenzia di comunicazione Artsmedia
Fidelis, cinque nuovi arrivi ufficiali: Gava, Banegas, Bedin, Palumbo e Salimbè Fidelis, cinque nuovi arrivi ufficiali: Gava, Banegas, Bedin, Palumbo e Salimbè La firma nella giornata di oggi: tre gli ex Francavilla 1927 alla corte andriese
Fidelis, l'ex assessore allo Sport Michele Lopetuso è il nuovo Club Manager Fidelis, l'ex assessore allo Sport Michele Lopetuso è il nuovo Club Manager L’avvocato andriese seguirà la parte organizzativa della società
Fidelis, parte ufficialmente la campagna abbonamenti Fidelis, parte ufficialmente la campagna abbonamenti Entro il 31 luglio la prelazione per i vecchi abbonati: prezzi e luoghi dove sottoscrivere le tessere
La Fidelis Andria è regolarmente iscritta al prossimo torneo di Serie D La Fidelis Andria è regolarmente iscritta al prossimo torneo di Serie D Perfezionati nella giornata di ieri tutti gli adempimenti necessari per la Lega Nazionale Dilettanti
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.