Federico Giampaolo
Federico Giampaolo
Calcio

Fidelis - Foggia, Giampaolo: «Match interpretato in maniera perfetta»

Bollino: «Bello segnare alla mia ex squadra»

La Fidelis Andria di Luca D'Angelo batte per 3-0 il Foggia di De Zerbi e conquista tre punti importantissimi in chiave salvezza. Dopo il successo di Messina gli azzurri giocano uno splendido derby al "Degli Ulivi" e mandano i frantumi i sogni di gloria dei satanelli. Nella sala stampa tutto l'entourage andriese è soddisfatto per il risultato maturato, in silenzio stampa invece la società foggiana.

«All'inizio abbiamo un po sofferto - afferma il tecnico in seconda Giampaolo - però penso che la squadra abbia fatto una grande partita sotto il profilo del sacrificio e la voglia. Sapevamo che dovevamo soffrire la fase di palleggio del Foggia, ma siamo stati bravissimi a sfruttare l'arma del contropiede e a punirli. C'è stata una grande preparazione da parte del match da parte del mister e una grande interpretazione dei ragazzi in campo, quindi penso che il risultato sia meritatissimo. Abbiamo giocatori, tra l'altro giovani, che lottano dal primo al novantesimo minuto e questa cosa è difficile trovarla in una categoria come la Lega Pro».

«Non facevo gol da oltre due anni - dice con il sorriso Bollino - non ero riuscito mai a segnare con la maglia del Foggia, quindi questo gol ha un sapore particolare per me. Una grande emozione perchè l'ho cercato e l'ho voluto, e sicuramente devo ringraziare De Vena per lo splendido assist. Secondo me il Foggia è la squadra più forte del girone, oggi però di fronte a se ha trovato una grande Andria».

«Sono soddisfatto della vittoria - dice il presidente Paolo Montemurro - e sono felice per i nostri ragazzi. Oggi abbiamo giocato con molta intensità e noi dovremmo giocare sempre cosi».
  • Lega Pro
  • Fidelis Andria
  • Foggia Calcio
Altri contenuti a tema
Coronavirus, mascherina della Fidelis Andria per la solidarietà Coronavirus, mascherina della Fidelis Andria per la solidarietà Per prenotare la propria si può mandare una mail all'associazione Onda d'Urto
Assemblea dei soci della "Uniti per la Fidelis": aumento di capitale dei soci Catapano e Roselli Assemblea dei soci della "Uniti per la Fidelis": aumento di capitale dei soci Catapano e Roselli Aumento del capitale sociale di 200mila euro e modifica allo statuto della società, che ha permesso di snellire l’eventuale accesso di altri soci
Fidelis Andria, ora è ufficiale: stop al campionato di Serie D Fidelis Andria, ora è ufficiale: stop al campionato di Serie D Lo ha deciso il Consiglio Federale, riunitosi oggi. Interrotti tutti i campionati dilettantistici
1 Amarcord Fidelis Andria: cinque anni fa la promozione in Lega Pro e il doppio salto di categoria Amarcord Fidelis Andria: cinque anni fa la promozione in Lega Pro e il doppio salto di categoria Il 26 aprile 2015 i biancazzurri vincono 3-2 sul campo della Cavese e tornano nei professionisti con due giornate d'anticipo
Coronavirus, la Fidelis Andria ferma tutta l'attività sportiva di prima squadra e giovanili Coronavirus, la Fidelis Andria ferma tutta l'attività sportiva di prima squadra e giovanili Per gli atleti sarà varato un programma personalizzato per gli allenamenti quotidiani
Fidelis, bomber Palazzo in doppia cifra contro il Fasano: «Raggiungiamo la salvezza il prima possibile» Fidelis, bomber Palazzo in doppia cifra contro il Fasano: «Raggiungiamo la salvezza il prima possibile» 10 gol in campionato per il centravanti biancazzurro, che punta a battere il suo record di 15 reti
Coronavirus, rinviata Nardò-Fidelis Andria e tutte le gare dell'8 marzo in Serie D Coronavirus, rinviata Nardò-Fidelis Andria e tutte le gare dell'8 marzo in Serie D Provvedimento relativo ai gironi A-E-G-H-I e al campionato Juniores
Pronto riscatto e bella prestazione della Fidelis Andria: Fasano battuto 1-0 Pronto riscatto e bella prestazione della Fidelis Andria: Fasano battuto 1-0 Decide una perla di Palazzo su calcio di punizione al 4' del primo tempo
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.