luca d'angelo fidelis
luca d'angelo fidelis
Calcio

Fidelis, D'Angelo: «Concentrati per battere il Cosenza»

La prossima settimana si deciderà il futuro del tecnico abruzzese

Ultima gara casalinga davanti al pubblico del "Degli Ulivi" per la Fidelis Andria che attende il Cosenza in un match aperto a qualsiasi risultato. Gli azzurri sono ad un passo dalla qualificazione alla prossima Tim Cup, mentre il team calabrese è in piena lotta per un posto nei play-off e non può permettersi passi falsi in terra federiciana. Vuole la massima concentrazione, per una sfida che potrebbe permettere alla squadra andriese di centrare il secondo obiettivo stagionale, il tecnico Luca D'Angelo che nella prossima settimana scioglierà le riserve sul suo futuro.

«Domenica scorsa, per il gioco e per le azioni che abbiamo creato, avremmo sicuramente meritato qualcosa in più - esordisce Luca D'Angelo - anche perchè siamo rimasti in 10 per quasi 70 minuti e questa superiorità della Casertana in campo non si è vista. Adesso bisogna pensare al Cosenza e dovremo giocare con grande intensità, con le armi che ci contraddistinguono, quelle dell'equilibrio, della sostanza, della concretezza. Se utilizzeremo queste armi saremo in grado di vincere domani, il Cosenza sicuramente è un'ottima squadra, ma è battibile come tutte le compagini di questo girone. Proveremo ad attaccare in maniera diversa perchè il Cosenza difende molto bene - continua il tecnico - per quanto riguarda la formazione non ci saranno Ferrero, Piccinni e Poluzzi che è alle prese con una fastidiosa varicocele. Penso che la prossima settimana parlerò con la società per capire il mio futuro - conclude D'Angelo - ma in questi giorni si è pensato solo alla sfida di domani contro il Cosenza».
  • Lega Pro
  • Fidelis Andria
  • Cosenza Calcio
Altri contenuti a tema
La Fidelis Andria si scioglie nel finale: il Gladiator sbanca il "Degli Ulivi" 0-2 La Fidelis Andria si scioglie nel finale: il Gladiator sbanca il "Degli Ulivi" 0-2 Rekik e Di Paola regalano ai campani tre punti pesanti in chiave salvezza
Per la Fidelis Andria un nuovo scontro salvezza al "Degli Ulivi". Favarin: «Settimana difficile» Per la Fidelis Andria un nuovo scontro salvezza al "Degli Ulivi". Favarin: «Settimana difficile» Buone notizie per il tecnico: tutti a disposizione per la sfida contro il Gladiator domani pomeriggio
Atto intimidatorio contro la Fidelis Andria: esplode bomba carta sull'auto di Fabio Moscelli Atto intimidatorio contro la Fidelis Andria: esplode bomba carta sull'auto di Fabio Moscelli Forze dell'Ordine al lavoro per risalire all'autore del vile gesto
E' scomparso Vincenzo Attimonelli, imprenditore del settore tessile manifatturiero E' scomparso Vincenzo Attimonelli, imprenditore del settore tessile manifatturiero Uomo dalle innate capacità manageriali, lascia la moglie ed i suoi tre figli
Diluvio di gol al "Monterisi": Fidelis Andria battuta 6-3 dal Cerignola Diluvio di gol al "Monterisi": Fidelis Andria battuta 6-3 dal Cerignola Spettacolo nel derby, i biancazzurri tentano la rimonta dopo tre reti di svantaggio ma sbagliano molto in difesa
Fidelis, parla l'esterno Ruben Nives: «Contento di essere tornato, Andria piazza importante» Fidelis, parla l'esterno Ruben Nives: «Contento di essere tornato, Andria piazza importante» Il promettente classe 2000 ha esordito da titolare domenica scorsa contro la Gelbison
Cuore Fidelis Andria in dieci uomini: Gelbison battuta 2-1 al 90' Cuore Fidelis Andria in dieci uomini: Gelbison battuta 2-1 al 90' Finale di gara rocambolesco: vantaggio di D'Orsi, pareggia Uliano all'83', ancora D'Orsi fa esplodere lo stadio al fotofinish
Riparte il campionato, la Fidelis riceve la Gelbison. Favarin: «Niente più scuse, diamo una svolta» Riparte il campionato, la Fidelis riceve la Gelbison. Favarin: «Niente più scuse, diamo una svolta» Biancazzurri a 16 punti, campani a 19: al "Degli Ulivi" uno scontro importante in chiave salvezza
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.