Fidelis Andria
Fidelis Andria
Calcio

Fidelis Andria-Sudtirol 0-4: tutto facile per i bolzanini ma pesano due espulsioni

Nella semifinale d'andata della Coppa Italia Serie C, biancazzurri in nove uomini dal minuto 22: gara senza storia

Finisce malissimo la prima gara della Fidelis Andria nel 2022. Al "Degli Ulivi" il Sudtirol (miglior difesa del calcio professionistico in Italia con appena 5 gol subiti) vince 0-4 l'andata della semifinale di Coppa Italia Serie C. Partita senza storia a causa delle due espulsioni nella prima metà del primo tempo che hanno costretto i biancazzurri a giocare in nove uomini per settanta minuti. Al ritorno in programma il 2 febbraio servirà un'autentica impresa per passare il turno, contro una squadra agevolata oggi dalla doppia superiorità numerica ma che ha comunque dimostrato di essere molto forte.

Mister Ginestra fa esordire dal 1' i nuovi arrivati Saracco, Riggio, Risolo e Urso. Tra i pali della formazione ospite c'è Giacomo 'Jack' Poluzzi, che ad Andria ha lasciato ottimi ricordi nell'esperienza dal 2015 al 2017. Grande pressione dei bolzanini in avvio: le prime due chance sono per Casiraghi, con un tiro da fuori area bloccato senza problemi da Saracco e con una punizione insidiosa. Un avvio veemente che porta al primo colpo di scena della partita: pallone in profondità per Odogwu che scappa verso la porta ma viene steso in area da Legittimo: calcio di rigore ed espulsione per il difensore biancazzurro; decisione, soprattutto la seconda, che scatena le proteste della Fidelis. Dal dischetto va Casiraghi che spiazza Saracco e firma il vantaggio. In dieci uomini dopo nemmeno un quarto d'ora, per i padroni di casa si fa subito dura ma al 22' piove sul bagnato: già ammonito per le proteste sul rigore, Di Piazza si fa ammonire nuovamente per qualche parola di troppo dopo un fischio del direttore di gara per un fallo di mano dello stesso attaccante; secondo giallo e Andria incredibilmente in nove uomini a metà del primo tempo. Con il vantaggio nel risultato e nel numero di uomini, il Sudtirol controlla agevolmente la partita e non smette di attaccare. Occasione al 27' con lo stacco di testa di Malomo, sfera bloccata da Saracco; chance anche al 34' per Voltan che calcia di pochissimo sopra la traversa. È solo il preludio al raddoppio che giunge al 36': passaggio di prima per Odogwu che sfugge ad Alcibiade e insacca nell'angolo col mancino spiazzando Saracco.

Nel secondo tempo la Fidelis prova a costruire qualche sortita in zona offensiva, sfruttando soprattutto la grande generosità dell'isolato Bubas che fa un gran lavoro di sacrificio contro la difesa arcigna del Sudtirol. Con due uomini in meno, però, è durissima. Ginestra fa debuttare con la maglia biancazzurra anche gli altri volti nuovi Ortisi e Messina. I bolzanini fanno quello che vogliono in campo e mostrano il meglio del loro repertorio, con pressing e giocate a memoria. Gli ospiti sfruttano anche un'indecisione della difesa biancazzurra per arrotondare il punteggio: Saracco non si intende con un compagno sul retropassaggio di testa, il pasticcio spiana la strada a Fink che appoggia la sfera a porta vuota firmando il tris. La Fidelis esce dalla partita ma gli ospiti non si fermano e arrotondano il punteggio: lancio per De Col che ha spazio in area e calcia in diagonale, deviazione decisiva di Nunzella che spedisce il pallone in rete. Il finale è pura accademia per i bolzanini.
24 fotoAlcuni scatti del match a cura di Gianluca Albore
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): 12 Saracco; 23 Riggio, 90 Alcibiade, 5 Legittimo; 20 Casoli, 24 Gaeta, 10 Urso, 28 Risolo, 21 Nunzella; 19 Bubas, 9 Di Piazza.
PANCHINA: 22 Paparesta, 3 Carullo, 8 Bolognese, 11 Messina, 13 Lacassia, 14 De Marino, 15 Monterisi, 29 Alberti, 45 Ortisi.
ALLENATORE: Ciro Ginestra.

SUDTIROL (4-3-3): 1 Poluzzi; 26 De Col, 19 Zaro, 5 Vinetot, 6 Malomo; 21 Tait, 8 Gatto, 15 Broh; 17 Casiraghi, 9 Odogwu, 7 Voltan.
PANCHINA: 29 Passarella, 4 Curto, 10 Fink, 13 Lechl, 14 Zandonatti, 18 Rover, 23 Moscati, 25 Heinz, 27 Candellone, 31 Mayr, 33 Harrasser.
ALLENATORE: Ivan Javorcic.

MARCATORI: 12' Casiraghi (SUD, rig.), 36' Odogwu (SUD), 69' Fink (SUD), 76' aut. Nunzella (FID)

AMMONITI: 10' Gaeta (FID), 13' Di Piazza (FID), 20' Gatto (SUD), 22' Di Piazza (FID), 61' Urso (SUD)

ESPULSI: 11' Legittimo (FID), 22' Di Piazza (FID)

ARBITRO: Adalberto Fiero, sezione di Pistoia.

ASSISTENTI: Antonio Piedipalumbo, sezione di Torre Annunziata; Andrea Cravotta, sezione di Città di Castello.

QUARTO UOMO: Mattia Pascarella, sezione di Nocera Inferiore.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis Andria, un'altra sconfitta in rimonta: la Virtus Francavilla vince 2-1 Fidelis Andria, un'altra sconfitta in rimonta: la Virtus Francavilla vince 2-1 I biancazzurri, in vantaggio con Dalmazzi, rimandano ancora il primo successo in campionato
Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Gli ospiti rispondono con Golfo al vantaggio biancazzurro di Urso
Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 La doppietta di Guida regala agli ionici i primi tre punti in campionato
Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Si comincia il 4 e 5 ottobre. In caso di qualificazione i biancazzurri affronterebbero Turris o Gelbison
Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Neglia e Malcore regalano il successo agli ofantini, non basta ai biancazzurri la rete di Orfei
La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese Vantaggio dei biancazzurri con Urso, poi D'Uffizi firma la rimonta con una doppietta e Paolini evita la sconfitta
Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Lo storico luogo di aggregazione giovanile è stato teatro dell'evento che riunisce società, squadra e tifosi
Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Gara divertente con occasioni da entrambe le parti. Domenica 11 settembre trasferta a Viterbo
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.