Fidelis Andria-Taranto. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Fidelis Andria-Taranto. Foto Antonio D'Oria
Calcio

Fidelis Andria, mister Trocini debutta con un pareggio: 0-0 contro il Taranto

Al "Degli Ulivi" va in scena un derby con emozioni a sprazzi. Ottava gara di fila senza successi per i biancazzurri

Inizia con un pareggio a reti bianche l'avventura di Bruno Trocini sulla panchina della Fidelis Andria, fermata dal Taranto al "Degli Ulivi". I biancazzurri, penultimi in classifica dopo la penalizzazione di due punti comminata alla Viterbese, mancano la vittoria per l'ottava gara consecutiva, mentre gli ionici portano a casa il terzo pareggio nelle ultime quattro partite. Si tratta del quinto pareggio nel derby contro i rossoblù a casa della Fidelis: nelle 12 sfide totali completano il bilancio cinque vittorie dei federiciani e due successi ospiti.

Match abbastanza bloccato fino al 20', quando arriva la prima occasione del match che fa tremare la porta dei padroni di casa: sugli sviluppi di una punizione Provenzano calcia a botta sicura, il pallone viene deviato da un difensore biancazzurro e scheggia la parte alta della traversa. Clamorosa, però, è l'opportunità fallita dai federiciani un minuto dopo: tutto solo davanti al portiere, Bolsius serve Ekuban che a porta spalancata, invece di calciare subito, tergiversa con il pallone tra i piedi perdendone il possesso e consentendo all'estremo difensore di recuperare. Ionici a un passo dal vantaggio al 34': su un rilancio sbagliato di Delvino gli ospiti arrivano nell'area biancazzurra e calciano in porta con Bifulco, sul quale si oppone Vandelli con una parata strepitosa togliendo la sfera dall'angolino. Passano quattro minuti e anche la Fidelis chiama in causa il portiere avversario: punizione di Arrigoni e respinta con i pugni di Vannucchi. Un primo tempo equilibrato finisce a reti bianche.

Nel secondo tempo la prima occasione è per i biancazzurri al 52': Ekuban protegge il pallone spalle alla porta e lo serve a Finizio che calcia a botta sicura da pochi passi ma la sua conclusione finisce alta di un soffio. Andria nuovamente pericolosa al 58' con Arrigoni, che per la seconda volta nel match ci prova direttamente su calcio di punizione: ottima esecuzione ma il pallone finisce a lato di un soffio. Nella seconda parte della ripresa sono gli ospiti a tentare maggiormente azioni offensive, invece la Fidelis appare un po' sulle gambe. All'83' Vandelli deve intervenire per disinnescare un sinistro velenoso di Mazza da fuori area, mentre al 90' è la Fidelis a sfiorare il vantaggio con Dalmazzi che si gira in un fazzoletto e calcia a botta sicura ma la sua conclusione sbatte contro la parata di Vannucchi. Il derby finisce senza vincitori né vinti. Nel prossimo turno l'Andria affronterà la trasferta contro il Picerno, mentre il Taranto sfiderà la Gelbison in casa.
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): 99 Vandelli; 15 Delvino, 21 Dalmazzi, 17 De Franco; 2 Finizio, 18 Candellori, 6 Arrigoni, 77 Paolini (56' Djibril), 16 Ciotti; 14 Ekuban (56' Ventola), 98 Bolsius (86' Orfei).
PANCHINA: 1 Savini, 3 Mariani, 7 Orfei, 9 Ventola, 10 Urso, 11 Mercurio, 13 Borg, 19 Djibril, 20 Zenelaj, 27 Pavone, 28 Alba, 31 Milillo, 32 Tulli, 88 Marino.
ALLENATORE: Bruno Trocini.

TARANTO (3-5-2): 26 Vannucchi; 6 Manetta, 4 Antonini, 27 Formiconi; 72 Mastromonaco, 21 Mazza, 5 Provenzano (52' G. Romano), 96 A. Romano, 3 Ferrara (84' Diaby); 7 Semprini (61' Rossetti), 14 Bifulco (84' La Monica).
PANCHINA: 1 Loliva, 63 Caputo, 8 Diaby, 10 Labriola, 29 Rossetti, 32 G. Romano, 50 Canalicchio, 99 La Monica.
ALLENATORE: Ezio Capuano.

MARCATORI: /

AMMONITI: 38' Ferrara (TAR), 57' Antonini (TAR), 73' Djibril (FID), 88' La Monica (TAR)

ESPULSI: /

ARBITRO: Kevin Bonacina, sezione di Bergamo.

ASSISTENTI: Marco Cerilli, sezione di Latina; Stefano Franco, sezione di Padova.

QUARTO UOMO: Abdoullaye Diop, sezione di Treviglio.

NOTE: spettatori paganti 2.316 (quota abbonati 1.358); incasso complessivo di 14.753 euro.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Partita pazza ad Avellino: il Giugliano batte 4-3 la Fidelis Andria in rimonta Partita pazza ad Avellino: il Giugliano batte 4-3 la Fidelis Andria in rimonta Ai biancazzurri non bastano le reti di Micovschi, Bolsius e Ventola. A segno anche gli ex Sorrentino e Salvemini
Fidelis Andria, a Viterbo contro il Monterosi arriva un altro 0-0 Fidelis Andria, a Viterbo contro il Monterosi arriva un altro 0-0 Gara con poche emozioni, nella ripresa Savini para un rigore a Costantino
Buon pareggio della Fidelis Andria contro il Crotone: 0-0 al "Degli Ulivi" Buon pareggio della Fidelis Andria contro il Crotone: 0-0 al "Degli Ulivi" Più occasioni nel secondo tempo, ma nel recupero è la squadra di casa a sprecare la chance per il vantaggio
La Fidelis Andria al fianco dell'AIL Bat, nuovo sponsor sociale dei biancazzurri La Fidelis Andria al fianco dell'AIL Bat, nuovo sponsor sociale dei biancazzurri Ad ogni gara casalinga dei federiciani ci saranno iniziative specifiche fino alla fine del campionato
La Fidelis Andria ritrova la vittoria dopo un digiuno interminabile: Monopoli battuto 1-2 La Fidelis Andria ritrova la vittoria dopo un digiuno interminabile: Monopoli battuto 1-2 Decisive le reti di Paolini e Castellano, ritorno coi fiocchi per mister Cudini sulla panchina biancazzurra
Oltre un'ora di superiorità numerica non basta: l'Andria pareggia 1-1 con la Gelbison Oltre un'ora di superiorità numerica non basta: l'Andria pareggia 1-1 con la Gelbison Al vantaggio di Arrigoni risponde De Sena, che sfiora il gol in altre due occasioni. Nel finale Anatrella salva su Dalmazzi
Integration League, ai nastri di partenza anche la Fidelis Andria Integration League, ai nastri di partenza anche la Fidelis Andria Un progetto che ha coinvolto anche la Comunità “Migrantesliberi” e la Diocesi di Andria
Fidelis Andria, Pietro Lamorte: «Scusa e grazie. Futuro da scrivere insieme» Fidelis Andria, Pietro Lamorte: «Scusa e grazie. Futuro da scrivere insieme» Le parole dell'Amministratore Delegato alla vigilia della sfida casalinga contro la Gelbison
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.