Stadio
Stadio "Degli Ulivi", foto di repertorio
Calcio

Buon pareggio della Fidelis Andria contro il Crotone: 0-0 al "Degli Ulivi"

Più occasioni nel secondo tempo, ma nel recupero è la squadra di casa a sprecare la chance per il vantaggio

La Fidelis Andria si conferma dopo il successo di Monopoli conquistando un pareggio contro il Crotone, secondo in classifica con un vantaggio di 15 punti sul terzo posto. Sfida senza gol al "Degli Ulivi" nel turno infrasettimanale valido per la giornata 32 del girone C di Serie C: i calabresi portano a casa il quarto pareggio nelle ultime cinque partite, mentre i biancazzurri restano ultimi in classifica a una lunghezza dal penultimo posto. Si è trattata della terza sfida fra le due compagini a casa della Fidelis: bilancio in perfetta parità, visto che nei due precedenti confronti si registra una vittoria a testa.

È degli ospiti la prima occasione del match dopo appena due minuti: Pannitteri calcia sul primo palo in area di rigore ma Savini si distende e blocca la sfera. Poco spettacolo nel primo tempo, infatti si registra una nuova opportunità in zona offensiva solo al 33': Orfei intercetta un passaggio e conclude dal limite dell'area, ma la sua conclusione finisce a lato di poco. La chance migliore capita sui piedi di Papini che arriva in spaccata sugli sviluppi di una punizione, ma Savini mette in corner con un ottimo riflesso. Nella ripresa partono meglio i calabresi che dopo pochi secondi impegnano ancora il portiere biancazzurro con un sinistro a giro di Pannitteri in area di rigore, poi al 54' ci prova Giron su calcio di punizione ma l'estremo difensore di casa respinge nuovamente. Fidelis pericolosa al 65' con un destro di Candellori da fuori area che chiama Dini alla risposta, mentre al 68' deve intervenire dall'altra parte il collega Savini per neutralizzare un destro a giro di Tribuzzi da posizione defilata. Nel finale sono i biancazzurri a sfiorare il gol: all'88' il destro di Ciotti da fuori area termina a lato di pochissimo, mentre al 92' Micovschi si divora il vantaggio spedendo il pallone sul fondo da posizione molto favorevole in area di rigore.

Il match finisce a reti inviolate, l'Andria resta imbattuta per la terza gara consecutiva e nel prossimo turno sarà impegnata in trasferta contro il Monterosi: una sfida di vitale importanza in chiave salvezza, dal momento che la compagine laziale è quartultima in classifica con sette punti di vantaggio sui biancazzurri.
FIDELIS ANDRIA (4-3-3): 1 Savini; 17 De Franco, 21 Dalmazzi, 13 Borg, 16 Ciotti; 18 Candellori, 88 Marino (80' Castellano), 7 Orfei (62' Costa Ferreira); 77 Paolini, 14 Ekuban (80' Ventola), 98 Bolsius (62' Micovschi).
PANCHINA: 31 Polverino, 2 Finizio, 4 Castellano, 9 Ventola, 10 Pastorini, 11 Costa Ferreira, 15 Delvino, 19 Djibril, 23 Salandria, 26 Grosso, 27 Pavone, 28 Alba, 29 Micovschi.
ALLENATORE: Mirko Cudini.

CROTONE (3-4-2-1): 1 Dini; 15 Papini (90'+1 Gomez), 5 Golemic, 2 Giron; 26 Calapai, 10 Petriccione (68' Kargbo), 21 Carraro, 23 Crialese (68' Tribuzzi); 77 Pannitteri (75' Chiricò), 7 D'Ursi (68' Awua); 11 Cernigoi.
PANCHINA: 12 Gattuso, 22 Branduani, 3 Cuomo, 9 Gomez, 13 Vitale, 14 Mogos, 18 Gigliotti, 19 Tribuzzi, 24 Kargbo, 27 D'Errico, 32 Chiricò, 36 Spaltro, 86 Awua.
ALLENATORE: Lamberto Zauli.

MARCATORI: /

AMMONITI: 43' Golemic (CRO), 71' Papini (CRO)

ESPULSI: /

ARBITRO: Andrea Bordin, sezione di Bassano del Grappa.

ASSISTENTI: Antonio Piedipalumbo, sezione di Torre Annunziata; Veronica Vettorel, sezione di Latina.

QUARTO UOMO: Dario Di Francesco, sezione di Ostia Lido.

NOTE: 1.923 spettatori paganti (quota abbonati 1.358), incasso complessivo di 10.707 euro.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Donida fa esplodere il "Degli Ulivi" nel recupero: la Fidelis Andria batte 2-1 il Bitonto Donida fa esplodere il "Degli Ulivi" nel recupero: la Fidelis Andria batte 2-1 il Bitonto Al vantaggio di Strambelli su rigore replica Gianfreda, poi in extremis arriva il guizzo decisivo del difensore
Fidelis Andria - Bitonto: divieto di vendita ai residenti nella provincia di Bari Fidelis Andria - Bitonto: divieto di vendita ai residenti nella provincia di Bari Al fine di assicurare la piena tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica ed il regolare svolgimento dell’incontro
Sorrisi e uova di cioccolato, la Fidelis in pediatria al Bonomo Sorrisi e uova di cioccolato, la Fidelis in pediatria al Bonomo Sono stati accolti dal calore di tutto il reparto
Fidelis Andria - Città di Gallipoli, ventottesima giornata Serie D girone H Fidelis Andria - Città di Gallipoli, ventottesima giornata Serie D girone H Divieto mescita e somministrazione bevande in contenitori vetro e/o plastica e divieto vendita biglietti residenti Provincia di Lecce con chiusura del settore ospiti
La Fidelis Andria non si ferma più: tris al Santa Maria Cilento e quarta vittoria di fila La Fidelis Andria non si ferma più: tris al Santa Maria Cilento e quarta vittoria di fila Doppietta di uno scatenato Giambuzzi, in gol anche Cecere subentrato all'infortunato Venanzio
Porte aperte al “Degli Ulivi” per 150 bambini della scuola dell’infanzia delle Suore “Betlemite” di Andria Porte aperte al “Degli Ulivi” per 150 bambini della scuola dell’infanzia delle Suore “Betlemite” di Andria A riceverli la prima squadra delle Fidelis Andria guidata da Giuseppe Scaringella
La Fidelis Andria riporta in “casa” tutto il suo settore giovanile La Fidelis Andria riporta in “casa” tutto il suo settore giovanile Con il coinvolgimento ancora più attivo dello staff tecnico della prima squadra
Fidelis Andria – Paganese Calcio 1926: divieto mescita e somministrazione bevande in contenitori vetro e/o plastica Fidelis Andria – Paganese Calcio 1926: divieto mescita e somministrazione bevande in contenitori vetro e/o plastica Per la 26^ giornata Serie D girone H
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.