nuova andria minervino
nuova andria minervino
Calcio

Ancora un sorriso per la Nuova Andria: 2-0 al Minervino

Nell'ultima gara al "Fidelis" decidono le reti di Caporale e Zinni

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Nella penultima giornata del campionato di Prima Categoria, ultima gara casalinga al "Fidelis", la Nuova Andria batte il Minervino con un secco 2-0.

Dopo la salvezza ottenuta domenica scorsa in quel di Barletta, mister Sinisi fa riposare alcuni titolari e deve rinunciare a tre indisponibili: De Nigris, Loconte e Zagaria. Cassetta non al meglio, va in panchina. In porta spazio a Stefano Zingaro, esordio per il terzino Michele Sibio e chance da titolare per D'Avanzo al centro della difesa in coppia con Pasculli, Tesse in attacco, D'Errico al rientro dopo un lungo infortunio, sulla fascia sinistra d'attacco e debutto da titolare per il centrocampista Carlo Tota classe '98. Il Minervino di mister Luisi, già salvo da alcune giornate, deve fare a meno dello squalificato Volpe e dell'indisponibile Valentino. In attacco spazio alla coppia composta da Specchio e Sanluca.

La Nuova Andria parte bene e al 13' passa in vantaggio: il solito Zinni sgusciante come non mai sulla fascia destra, brucia in velocità Forenza che lo atterra in area di rigore. Penalty concesso dall'arbitro Lauriola e dal dischetto Caporale non sbaglia e firma l'1-0. Il Minervino reagisce e va vicino al gol con Sanluca al 17', bravo Zingaro a sventare il pericolo con un ottimo intervento a respingere la sfera calciata col destro dal numero 11 ospite. Ancora Zingaro protagonista al 22' quando dice di no ad un calcio piazzato calciato da Schiavo. Al minuto 30 potrebbe raddoppiare la Nuova Andria con Zinni che va via in velocità a grandi falcate e una volta arrivato al limite dell'area, calcia col destro ma il suo tentativo risulta vano, perché la sfera finisce di poco a lato. Poco male però, perché l'esterno andriese è in grande forma e al 33' si inventa un gran gol con una torsione perfetta e un destro che fulmina Frondini per il 2-0 andriese. Il Minervino è sfortunato al 38' quando Nicola Spineto colpisce l'incrocio dei pali con un destro velenoso, il risultato però non cambia e si va al riposo con la Nuova Andria in vantaggio per 2-0.

Nella ripresa, la Nuova Andria sfiora più volte la terza marcatura: prima al 60' con un destro in diagonale di Caporale, finito di poco fuori, poi con Domenico Amorese al 64', destro sventato da Frondini e infine al 70' con Tota che davanti a Frondini cerca di scavalcarlo con un lob ma la sfera finisce alta di poco. La Nuova Andria contiene bene gli avversari e non rischia quasi nulla, tranne al 90' quando Specchio colpisce la traversa in un'azione concitata. La gara finisce con la vittoria della Nuova Andria che dunque chiude bene la stagione al "Fidelis". Nota di merito per la squadra andriese che ha finito la gara con ben 10 under in campo, a testimonianza del fatto che si crede sempre più nei giovani e la linea verde è ormai una costante nel telaio della compagine del presidente Carbutti. Merito che va a tutto lo staff tecnico capeggiato da mister Cosimo Sinisi, che ha saputo plasmare per bene il gruppo composto da tanti giovani e con alcune pedine fondamentali, tenendo unito lo spogliatoio. In classifica ora i biancoazzurri sono a quota 27 punti e domenica prossima, proprio come la stagione scorsa, ultima gara di campionato in trasferta contro la Virtus Molfetta.
NUOVA ANDRIA-MINERVINO MURGE: 2-0

NUOVA ANDRIA: Zingaro, Di Palma, Sibio (89' Montingelli), Caporale, D'Avanzo, Pasculli, Zinni, Tota, Tesse (84' De Fato), Amorese D., D'Errico (81' Amorese F.). A disp. Crisantemo, Lepore, Cassetta, Fiore. All. Cosimo Sinisi

MINERVINO MURGE: Frondini, Cerasole R. (56' Cerasole D.), Forenza, Russo, Quacquarelli, D'Amelio, Falcone, Spineto N., Specchio, Schiavo (46' Spineto G.), Sanluca. A disp. Amoruso, Valente. All. Antonio Luisi

ARBITRO: Antonio Pio Lauriola di Foggia

MARCATORI: al 13' Caporale su rigore e al 33' Zinni

NOTE: ammoniti Sibio e D'Avanzo (NA) e Forenza, Quacquarelli e D'Amelio (M)
  • Nuova Andria
Altri contenuti a tema
La Nuova Andria Calcio saluta il mister Gaetano Fanelli La Nuova Andria Calcio saluta il mister Gaetano Fanelli Vincenzo Carbutti: «Grazie Gaetano, hai fatto tanto per questa realtà»
Ritrovata la navetta "cannibalizzata" della Nuova Andria Calcio: oltre al danno anche la beffa Ritrovata la navetta "cannibalizzata" della Nuova Andria Calcio: oltre al danno anche la beffa Parcheggiato in una zona periferica, il mezzo è stato ritrovato con ingenti danni
Rubata nella notte la navetta della Nuova Andria Calcio Rubata nella notte la navetta della Nuova Andria Calcio Manomesso il cancello automatico del Center Sporting Club. Il presidente Carbutti ha sporto denuncia ai Carabinieri
Nuova Andria, si riparte da giovedì 18 giugno in una nuova casa Nuova Andria, si riparte da giovedì 18 giugno in una nuova casa Le attività con i tesserati del Settore Giovanile e della Scuola Calcio ripartiranno allo Sporting Club Center
Nuova Andria, progetto “Valencia Italia”: la formazione dei tecnici è anche online Nuova Andria, progetto “Valencia Italia”: la formazione dei tecnici è anche online Lo scorso 24 aprile un incontro di aggiornamento con il responsabile del progetto, dott. Giulio Longo
Nuova Andria Calcio, raccolta alimentare per i bisognosi nelle parrocchie Nuova Andria Calcio, raccolta alimentare per i bisognosi nelle parrocchie La società andriese ha già raccolto oltre 150 chilogrammi di generi alimentari
Coronavirus, la Nuova Andria Calcio dice #stattacast Coronavirus, la Nuova Andria Calcio dice #stattacast Un video divertente con i tesserati del Settore Giovanile e i componenti dello staff
Nuova Andria Calcio: vince la Juniores, Giovanissimi pronti per la finalissima Nuova Andria Calcio: vince la Juniores, Giovanissimi pronti per la finalissima Gli Allievi chiudono il campionato con una sconfitta
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.