WhatsApp Image at
WhatsApp Image at
Eventi e cultura

Vincenzo Salemme ad Andria per presentare il suo primo libro “La bomba di Maradona”

Appuntamento per sabato 2 Marzo al teatro Don Bosco. Ospite del circolo culturale corte Sveva

Il noto comico e regista napoletano, Vincenzo Salemme, sabato 2 marzo, sarà ad Andria ospite del Circolo Culturale Corte Sveva, per presentare il suo primo libro noir "La bomba di Maradona", edito Baldini+Castoldi.

Il romanzo, scritto con estrema precisione dall'autore e non privo di quella malinconica ironia, che da sempre lo ha contraddistinto, indaga l'omicidio del giudice Picone, magistrato integerrimo costantemente in lotta contro la malavita organizzata.
Nell'attentato il giudice muore sul colpo, mentre la moglie Rosa, incinta all'ottavo mese, perde la vita dopo avere dato alla luce il figlio Andrea. Del duplice omicidio viene immediatamente accusato il boss Cardella, uno dei capi della Camorra, che non ha mai nascosto il suo disprezzo nei confronti di Picone. Eppure, nel corso del processo, Cardella si dichiara innocente, e si difende dimostrando che l'ordigno che ha ucciso il giudice e la moglie è troppo rudimentale per essere opera di professionisti del crimine. Questo però non serve a evitargli la condanna, ma attira l'attenzione di Antonio Reale, amico e collega di Picone che, con Cardella già in carcere, inizia un'indagine parallela per scoprire la verità. Antonio Reale è sempre vissuto all'ombra del grande Picone, provando per lui un sincero sentimento di ammirazione, minato dall'attrazione irresistibile (e ricambiata) per Rosa. Attrazione che ha causato in lui un enorme senso di colpa. In balìa di questi sentimenti contrastanti, Reale indagherà muovendosi fra malavita organizzata e il passato di Picone, attraverso una Napoli ambigua e affascinante, fino al colpo di scena finale.

L'evento sostiene, ancora una volta, i progetti di AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro Puglia – e si svolgerà alle ore 17.00 presso il Teatro Don Bosco, sito in Corso Cavour, 71.

Per info e biglietti rivolgersi alla Tabaccheria del Corso Cavour, 79.
WhatsApp Image at
  • airc puglia
  • associazione corte sveva
Altri contenuti a tema
Premio Mediterraneo “Città di Andria” 2019: consegnato riconoscimento all'istrionico Elio Premio Mediterraneo “Città di Andria” 2019: consegnato riconoscimento all'istrionico Elio L’evento organizzato dall’Inter Club di Andria e Corte Sveva
Al via la 16° edizione del Premio 2019 Mediterraneo con "Elio e le Storie Tese" Al via la 16° edizione del Premio 2019 Mediterraneo con "Elio e le Storie Tese" Appuntamento venerdì 10 maggio alle ore 20.00 presso l’Auditorium “Mons. Di Donna-SS.Sacramento”
“Pierfrancesco racconta Favino”: l’attore romano ad Andria “Pierfrancesco racconta Favino”: l’attore romano ad Andria L’appuntamento organizzato per sabato 26 gennaio dal circolo Culturale Corte Sveva
A giugno Giovanni Allevi sarà ad Andria A giugno Giovanni Allevi sarà ad Andria Lo ha annunciato il Circolo Culturale Corte Sveva
Delegazione andriese consegna ad Andrea Bocelli il Premio Mediterraneo 2018 Delegazione andriese consegna ad Andrea Bocelli il Premio Mediterraneo 2018 La premiazione avverrà a gennaio e potrà essere seguita in diretta Fb o Inter Tv
Roby Facchinetti e Riccardo Fogli “Insieme” ad Andria Roby Facchinetti e Riccardo Fogli “Insieme” ad Andria Domenica, 3 dicembre alle ore 19.00, al teatro don Bosco
“Chi m’ha visto?”: Beppe Fiorello ad Andria tra foto, applausi e sorrisi. IL VIDEO “Chi m’ha visto?”: Beppe Fiorello ad Andria tra foto, applausi e sorrisi. IL VIDEO L’evento è stato organizzato dal Circolo culturale Corte Sveva per i suoi vent’anni di attività
Arriva "Mister Felicità", Alessandro Siani si racconterà ad Andria Arriva "Mister Felicità", Alessandro Siani si racconterà ad Andria Il 27 luglio appuntamento ai piedi del Castel del Monte
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.