pericolo sull'Andria Canosa di Puglia e sulla strada Troianelli Montegrosso
pericolo sull'Andria Canosa di Puglia e sulla strada Troianelli Montegrosso
Vita di città

Viabilità S.P.2, Fareambiente: «Situazione rischiosa per i mezzi pubblici e non solo»

La nota del presidente del Laboratorio Verde, dott. Benedetto Miscioscia

Nella giornata di ieri abbiamo pubblicato un'analisi relativa alle pessime condizioni sia dei percorsi alternativi sia delle complanari della strada provinciale n. 2, già S.p. 231, nel tratto che collega Andria a Canosa di Puglia, interessato da importanti lavori stradali di ammodernamento. A riguardo, riceviamo e pubblichiamo una nota del Laboratorio Verde "Fareambiente" di Andria.

«La situazione legata alla viabilità alternativa alla S.P. 2 nel tratto compreso dal bivio con la S.P. 30 Corato – S.P. 2 ex 231 all'altezza di Papparicotta fino allo svincolo per Minervino Murge, - scrive il presidente del Laboratorio Verde, dott. Benedetto Miscioscia - è particolarmente problematica e rischiosa soprattutto per i mezzi pubblici e non solo. L'aver interdetto la percorribilità non solo ai mezzi pesanti, anche per non ammalorare oltre modo le complanari realizzate per garantire la percorribilità alternativa e successivamente inspiegabilmente chiuse al traffico, sta creando un certo disagio oltre a creare un particolare rischio per la sicurezza veicolare riguardo gli automezzi pubblici di linea date le loro particolari dimensioni.

Infatti è indubbio che la viabilità alternativa con deviazione sulla S.P. 31 ex 3 e S.P. 32 ex 149 da SS. Salvatore a Troianelli-Montegrosso-S.P. 2, in alcuni tratti non possiede quelle sufficienti dimensioni tali da poter garantire il transito in sicurezza in caso di incrocio con altri automezzi più ingombranti rispetto ad una semplice autovettura. Una situazione che sarà ulteriormente compromessa, sicuramente, con l'imminente avvio della campagna olivicola che vedrà coinvolti per il trasporto, camion o autocarri e trattori con rimorchi in una porzione di territorio a grande valenza olivicola con la presenza anche di stabilimenti oleari.

Per queste ragioni, si ritiene che sia opportuno che l'Amministrazione Provinciale, quella comunale e l'impresa esecutrice dei lavori stradali, preventivamente ed in modo sinergico pongano in essere tutti i necessari ed adeguati interventi per contenere i disagi per rendere più sicura la percorribilità veicolare e nel contempo diversificare il transito distinguendolo tra traffico leggero e traffico pesante, al di là dei provvedimenti di deviazione già adottati per i veicoli pesanti in transito da Andria per Canosa di P. e viceversa», conclude Miscioscia.
  • fareambiente movimento ecologista europeo
Altri contenuti a tema
Nasce la sezione di Fareambiente Mare della provincia Bat Nasce la sezione di Fareambiente Mare della provincia Bat Sottoscritto un protocollo d’intesa tra il Laboratorio verde Fareambiente e il Centro Subacqueo Andria
Sei nuove guardie volontarie zoofile per il Laboratorio Verde "Fareambiente" di Andria Sei nuove guardie volontarie zoofile per il Laboratorio Verde "Fareambiente" di Andria Si porta a compimento l’iter iniziato con il corso di formazione di 90 ore conclusosi con una prova di idoneità
“Clean Up - Pensare globalmente e agire localmente”: domenica ecologica a Castel del Monte “Clean Up - Pensare globalmente e agire localmente”: domenica ecologica a Castel del Monte Un'azione di pulizia nella pineta del maniero federiciano con l'associazione Giacche Verdi e il Laboratorio Verde "Fareambiente" di Andria
Fareambiente: «Il Governatore Emiliano adotti misure urgenti per l'emergenza xylella» Fareambiente: «Il Governatore Emiliano adotti misure urgenti per l'emergenza xylella» Il coordinatore regionale Benedetto Miscioscia: «La Puglia non può più permettersi di ripetere i gravi errori commessi nel Salento»
Conseguenze devastanti per l'avifauna locale a causa dei pappagalli “parrocchetti monaci” Conseguenze devastanti per l'avifauna locale a causa dei pappagalli “parrocchetti monaci” Lancia l'allarme il coordinatore regionale di Fareambiente, Benedetto Miscioscia
Fareambiente: «Strade in perenne stato di degrado. Dove sono i soldi per la manutenzione?» Fareambiente: «Strade in perenne stato di degrado. Dove sono i soldi per la manutenzione?» La nota del coordinatore Benedetto Miscioscia
Spighe Verdi 2020, il plauso del Laboratorio Verde Fareambiente di Andria Spighe Verdi 2020, il plauso del Laboratorio Verde Fareambiente di Andria Il coordinatore Benedetto Miscioscia: «Per il secondo anno consecutivo, Andria è un "Comune rurale di qualità"»
Miscioscia (FareAmbiente): "Marciapiedi zona PIP occupati da impianti pubblicitari" Miscioscia (FareAmbiente): "Marciapiedi zona PIP occupati da impianti pubblicitari" Ipotizzato il mancato rispetto delle regole relative all'installazione di tali impianti
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.