Boutique solidale
Boutique solidale
Associazioni

Una Boutique Solidale ad Andria per donne in difficoltà e i loro figli

Magliano: “Ogni donna merita di sentirsi bella, di essere a proprio agio in ogni situazione. Chi può è giusto che doni”

C'è una boutique non molto distante dal centro della città, dove chi è in difficoltà "acquista" gratis. Può sembrare un controsenso, invece accade per davvero. È un luogo pensato per donne e bambini con l'obiettivo di poter dare mano concreta a chi vive situazioni di disagio. All'interno ci sono capi di abbigliamento per grandi e piccoli nuovi o comunque in buono stato, igienizzati, ordinati ed esposti come nei negozi delle vie dello shopping. Per una festa, per un colloquio di lavoro, ma anche semplicemente per sentirsi a proprio agio c'è la boutique delle Amiche.

Basta solo "scegliere" e donare un sorriso a chi si prende cura di questo luogo, Amiche che si donano da anni, in silenzio, accogliendo, consigliando le Amiche in difficoltà, offrendo loro anche servizi estetici e di parrucchiere. Il tutto assolutamente gratis. È la Boutique Solidale de Le Amiche per le Amiche di Andria dove tutti possono donare capi in buono stato ma anche portarsene uno a casa in cambio di una offerta libera (solo chi può) che servirà per sostenere tutti i progetti dell'associazione di promozione sociale.

La boutique è un servizio portato avanti con dedizione e cura da alcune Amiche all'interno della casa di Le Amiche per le Amiche in via Podgora 9, dove c'è anche una biblioteca di genere ed un salotto perché tra le finalità dell'associazione, oltre alle iniziative solidali in favore di donne in difficoltà, c'è anche la promozione della cultura di genere, delle pari opportunità e della non violenza. Non a caso, tra le attività principali dell'associazione, figura pure lo sportello d'ascolto che offre consulenza legale gratuita e una mini psicoterapia di quattro sedute psicoterapeutiche gratuite, oltre alla help-line telefonica, ovvero un filo diretto gratuito per donne che subiscono violenza di qualsiasi genere, mamme che non riescono a gestire i loro figli, ma anche semplicemente per donne che hanno bisogno di essere ascoltate, che hanno bisogno di informazioni sui servizi del territorio e di aiuto.

La Boutique Solidale è aperta il martedì ed il giovedì pomeriggio dalle ore 17.30 alle 19.30 ed il sabato mattino dalle 10.30 alle 12. Poiché è gestita da volontarie, alcune fasce orarie potrebbero subire modifiche per sopraggiunti impegni, per informazioni è possibile quindi contattare il 3392212131.

"Siamo felici di essere sempre più un punto di riferimento, è evidente che il nostro operare silente ma concreto arriva. L'anno scorso abbiamo accolto ed aiutato oltre 70 donne. La Casa per le Amiche è un progetto 'poliedrico' perchè poliedriche sono le donne. È un progetto autofinanziato dalle Amiche, che hanno sempre rivendicato la loro autonomia ed indipendenza. In questi giorni, i giovani volontari dell'Oratorio Salesiano che hanno raccolto indumenti, stanno selezionando per la nostra boutique solidale in vista della Pasqua. Ci piace inoltre ricordare – sottolinea la presidente Francesca Magliano - che alcuni giorni fa alla boutique si è rivolta una signora che aveva bisogno di un abito per il matrimonio del figlio. Questa nostra 'cliente' è andata via più che soddisfatta e ci ha donato un bel sorriso!".

Nell'occasione l'Aps rilancia il tesseramento sul territorio perché "più siamo e più menti uniamo per creare progetti che ci consentano di fare sempre più e sempre meglio per le Amiche in difficoltà. Così riusciamo a portare avanti tutte le battaglie culturali contro la violenza e contro li stereotipi di genere, che ci vedono sempre in prima linea", conclude Magliano.
boutique solidaleboutique solidaleboutique solidaleboutique solidaleboutique solidaleboutique solidaleboutique solidale
  • Solidarietà
  • Comune di Andria
  • Le amiche per le amiche
Altri contenuti a tema
IV edizione del Festival della Legalità: l’anteprima da lunedì 20 maggio IV edizione del Festival della Legalità: l’anteprima da lunedì 20 maggio Sindaco Bruno: “Siamo tutti chiamati ad essere testimoni autentici di legalità”
Cronache da Consiglio Comunale: rinviata la mozione sulla trasparenza per l’assegnazione incarichi esterni Cronache da Consiglio Comunale: rinviata la mozione sulla trasparenza per l’assegnazione incarichi esterni La nota del consigliere comunale del M5S, Michele Coratella
All'AndriaMultiservice i sevizi cimiteriali All'AndriaMultiservice i sevizi cimiteriali La nota di Giovanni Vurchio, Presidente del Consiglio Comunale
Residenti di Montegrosso e la rotatoria sulla sp 2: "Si ce l'abbiamo fatta" Residenti di Montegrosso e la rotatoria sulla sp 2: "Si ce l'abbiamo fatta" Il Comitato plaude al successo e ringrazia chi ha operato in questa direzione
“Diverso da chi?”: cerimonia di premiazione del concorso organizzato dal Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica “Diverso da chi?”: cerimonia di premiazione del concorso organizzato dal Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica Rivolto agli alunni con disabilità grave di scuola statale dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado del Comune di Andria
I pugliesi (e non solo) amano sempre più l'agriturismo: i dati della Bat I pugliesi (e non solo) amano sempre più l'agriturismo: i dati della Bat Sono state 600mila le presenze registrate negli agriturismi pugliesi nel 2022
Concorso al Comune di Andria per tre funzionari tecnici Concorso al Comune di Andria per tre funzionari tecnici La scadenza è fissata al 23 maggio 2024
Viabilità stradale: pericolo su via Murge, davanti alla scuola "Rodari" Viabilità stradale: pericolo su via Murge, davanti alla scuola "Rodari" Il guardrail posto a protezione del punto di compluvio e spluvio delle acque piovane è completamente danneggiato
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.