Istituto Comprensivo “Mariano Fermi”
Istituto Comprensivo “Mariano Fermi”
Scuola e Lavoro

Tutti "pazzi" per i PON all’Istituto Comprensivo “Mariano Fermi”

Si conclude con un torneo di scacchi, la positiva esperienza del Progetto Pon di inclusione sociale

Scacchi, scrittura creativa, teatro, sport, informatica, matematica ma anche impegno, entusiasmo e tanto tanto divertimento: questo il mix vincente di ingredienti che ha decretato il successo del Progetto Pon Fse "Inclusione sociale e lotta al disagio" svoltosi presso l'Istituto Comprensivo "Mariano Fermi" di Andria.

"Crediamo fortemente – afferma il Dirigente Scolastico, dott.ssa Mariagrazia Campione- nelle preziose opportunità di crescita offerte dai Progetti Pon. I nostri alunni hanno avuto la possibilità di frequentare la scuola in orario extrascolastico e di sperimentare i linguaggi del teatro, della musica, dello sport, dell'informatica cimentandosi in nuove e appassionanti attività come lo spike ball e gli scacchi".

E proprio con un torneo di scacchi di Istituto si è concluso con successo l'ultimo dei moduli previsti che ha visto i ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado "E. Fermi" sfidarsi in una appassionante gara.
Ad essere coinvolti nel Progetto Pon anche i genitori che sono stati destinatari del modulo di alfabetizzazione informatica "Informati in…formando".

Ecco in sintesi i Moduli attuati:
Spikeball – Tutor: Romanelli Antonia - Esperto: Zagaria Salvatore
1,2,3 Spike – Tutor: Piarulli Giulio - Esperto: Tucci Francesco
La magia della creatività – Tutor: Memeo Francesca – Esperto: Imma Ricatti
Sicura…mente matematica – Tutor: Cammarrota Isabella – Esperto: Di Liddo Rosanna
Scacco matto alla Matematica – Tutor: Maggio Nicola – Esperto: De Palma Michele Claudio Maria
Equi…libri in scena – Tutor: Ventura Carola – Esperto: Piccarreta Rossella
Informati in…formando – Tutor: Lops Teresa – Esperto: Mansi Felice
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.