Policlinico di Bari. <span>Foto Vincenzo Cassano</span>
Policlinico di Bari. Foto Vincenzo Cassano
Cronaca

Tre indagati per la morte dell'operaio di Andria deceduto in un frantoio

Questa mattina l'autopsia sulla salma di Raffaele Sardano, eseguita dal prof. Francesco Introna

Sarebbero tre le persone iscritte nel registro degli indagati dalla procura di Trani, l'Amministratore unico, il responsabile della sicurezza ed un operaio, per la morte dell'operaio di 38 anni di Andria, Raffaele Sardano, rimasto travolto la sera del 7 novembre dall'esplosione di un macchinario all'interno dell'oleificio dove lavorava, la Agrolio Srl, sulla provinciale due tra Andria e Canosa di Puglia.

La magistratura ha così aperto, per un atto dovuto, una inchiesta per omicidio colposo per fare chiarezza su ciò che è accaduto e per dare risposte ai tanti interrogativi su questa tragica morte. Questa mattina, intanto, si è svolta l'autopsia dello sventurato 38enne presso l'istituto di medicina legale del Policlinico di Bari, esame curato dal professor Francesco Introna. Solo una volta completati gli accertamenti il corpo di Raffaele potrà essere restituito alla famiglia ed ai suoi cari per i funerali, che saranno celebrati ad Andria.

L'incarico al prof. Introna è stato conferito alla presenza dal magistrato titolare delle indagini, la pm Francesca Valerio alla presenza dell'avvocato Stefano Dardes che insieme al collega Giovanni Bruno è il legale della Agrolio srl ed esprime a nome della società vicinanza e cordoglio ai familiari di Raffaele.
  • Comune di Andria
  • procura della repubblica trani
  • lavoro
  • Incidente sul lavoro
Altri contenuti a tema
Incidente tra due tir sulla strada tangenziale di Andria: cade palo sulla carreggiata Incidente tra due tir sulla strada tangenziale di Andria: cade palo sulla carreggiata E' accaduto all'altezza di contada Petrarelli, prolungamento via Gentile. Traffico interrotto
Incendio ad Andria in un deposito di materiale edile: sul posto i Vigili del fuoco Incendio ad Andria in un deposito di materiale edile: sul posto i Vigili del fuoco Per fortuna solo pochi danni ai prodotti presenti. Le FOTO
Cento anni di scuola Oberdan, il sindaco: "Importante punto di riferimento per la città" Cento anni di scuola Oberdan, il sindaco: "Importante punto di riferimento per la città" Ieri in viale Roma grande festa in strada con una performance teatrale dei piccoli a conclusione del Pon
"I cittadini disturbano gli amministratori? Riempiamo il campo di umiltà e buon senso" "I cittadini disturbano gli amministratori? Riempiamo il campo di umiltà e buon senso" Il medico oncologo Dino Leonetti, replica agli amministratori comunali circa l'ultima giunta di quartiere
Bando trasporto scolastico 2024/2025. Quando e come presentare domanda Bando trasporto scolastico 2024/2025. Quando e come presentare domanda In allegato il bando con tariffe e distanze
Accoglienza: ad Andria una app multilingue per semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini stranieri Accoglienza: ad Andria una app multilingue per semplificare l’accesso ai servizi per i cittadini stranieri Il Pronto Intervento Sociale: azioni positive e visioni future
“R..Estate ad Andria 2024”: nel week end spazio a calcio, cultura, concerto e moda “R..Estate ad Andria 2024”: nel week end spazio a calcio, cultura, concerto e moda Tutti gli eventi sono inseriti nel cartellone estivo “R…Estate ad Andria” a cura dell’Assessorato alle Radici
Antenne di telefonia in città e proteste durante la "Giunta in quartiere" Antenne di telefonia in città e proteste durante la "Giunta in quartiere" Assessore Di Leo: “Sgomberiamo il campo dagli equivoci e dai luoghi comuni”
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.