Conferenza stampa sulla questione mensa scolastica. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Conferenza stampa sulla questione mensa scolastica. Foto Antonio D'Oria
Politica

Trasparenza dei tributi e recupero dei crediti: così la città di Andria può ripartire

Nota di Vincenzo Caldarone, in rappresentanza della lista civica "Futura", e del consigliere comunale Mirko Malcangi

«Guardare i valori dei crediti del Comune di Andria, solo per alcuni tributi, fa venire i brividi.

- 2020 IMU RECUPERO EVASIONE: 6.356.331 €
- 2019 IMU RECUPERO EVASIONE: 5.002.796 €
- 2018 IMU RECUPERO EVASIONE: 5.774.689 €

CREDITI PER TARI DAL 2014 AL 2020: 29.982.659 €
RECUPERO EVASIONE TARI 2014-2020: 3.416.494 €
RECUPERO EVASIONE TARES 2018: 3.052.797 €

Fossero solo numeri si potrebbe prendere tempo. Invece sono sintomi di una vera e propria emergenza economica e sociale della città. Il rientro da un deficit spaventoso di 74 milioni deve avere al centro il ripristino di un rapporto positivo tra Comune e cittadini contribuenti. Altrimenti il declino non si ferma. Bisogna anzitutto ridare certezza dei diritti e avviare metodi trasparenti. Il Comune deve separare l'evasione effettiva dagli errori di diritto e di dati che rendono impossibile una efficace azione di riscossione.

"Futura" e i suoi consiglieri hanno presentato al Sindaco e al Consiglio Comunale, che ne discuterà nelle prossime sedute, due proposte decisive per questi scopi:
1) l'istituzione della Mediazione tributaria per l'esame dei ricorsi e dei reclami dei contribuenti;
2) un periodo più lungo perché l'Ufficio tributi possa correggere errori e sanzioni con l'autotutela.

In occasione della approvazione del piano di riequilibrio proponiamo una rapida azione di recupero, anche attraverso dotazione di risorse esterne per gli accertamenti e la riscossione, visto che l'Ufficio Tributi non ha tutti gli strumenti necessari. Il recupero dei crediti non solo darà liquidità al Comune, ma per ogni 100 euro incassati, destinati a pagare i debiti, se ne liberano altri 80 per rifinanziare il bilancio corrente e la vita cittadina.

L'efficacia e la rapidità delle decisioni e delle azioni è decisiva per ridare alla nostra comunità il diritto al futuro. Troppo tempo, intelligenze e risorse sono stati sprecati. In questo sforzo collettivo sarà indispensabile l'apporto di categorie professionali, imprese, cittadini di buona volontà. "Futura" è nata per far crescere questa rete sociale, e al governo e nella coalizione lavora e si batte per questo». La nota è a firma di Vincenzo Caldarone, in rappresentanza della lista civica "Futura", e del consigliere comunale Mirko Malcangi.
  • Mirko Malcangi
  • vincenzo caldarone
  • Futura rete civica popolare
Altri contenuti a tema
Futura-Rete Civica Popolare: «Tributi, cominciamo a fare ordine e giustizia» Futura-Rete Civica Popolare: «Tributi, cominciamo a fare ordine e giustizia» «Il Consiglio comunale ha approvato la nostra proposta per istituire la mediazione tributaria»
Centrale 118 ad Andria: la proposta di "Futura" raccoglie l'unanimità dei voti in consiglio comunale Centrale 118 ad Andria: la proposta di "Futura" raccoglie l'unanimità dei voti in consiglio comunale "Evitare la fine dello sportello della Camera di Commercio e di quello dell'Agenzia delle Entrate"
Rinvio elezioni provinciali: Malcangi scrive ai parlamentari della Bat Rinvio elezioni provinciali: Malcangi scrive ai parlamentari della Bat «Vuoto di rappresentanza per Andria nel consiglio provinciale» sottolinea il capogruppo della lista Futura - RCP
Futura-Rete Civica popolare: "Nostro impegno evitare il dissesto per il Comune di Andria" Futura-Rete Civica popolare: "Nostro impegno evitare il dissesto per il Comune di Andria" "Il piano di recupero pluriennale varato dal precedente Consiglio Comunale, si è dimostrato inconsistente"
Malcangi: «Rimodulare il piano di riequilibrio per rilanciare la città» Malcangi: «Rimodulare il piano di riequilibrio per rilanciare la città» Il consigliere comunale di Futura: «Offrire contributi utili a disegnare la città del domani»
1 Comune, maggioranza di centro sinistra: «Asilo, servizi e diritti, come ripartire» Comune, maggioranza di centro sinistra: «Asilo, servizi e diritti, come ripartire» «Alla città va detta la verità, non frottole e lamentele», la nota di Andria Bene in Comune, Pd, Andria 3 Lab e Futura
1 Lista civica popolare Futura, su aggressione a dipendente Suap: "Atto molto grave e inutile" Lista civica popolare Futura, su aggressione a dipendente Suap: "Atto molto grave e inutile" "Molte situazioni non regolari potranno essere normalizzate, altre illegali dovranno essere rimosse, tutte, senza eccezioni"
Paparicotta: da degrado a leva innovatrice Paparicotta: da degrado a leva innovatrice La nota della lista Futura-rete Civica Popolare
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.