Liceo scientifico
Liceo scientifico "R. Nuzzi" di Andria
Scuola e Lavoro

"Tra il sogno e il piacere": entusiasmo e soddisfazione al Liceo "R. Nuzzi" per il convivio di filosofia

Bilancio positivo per la 4^ edizione del progetto, coordinato dalla prof.ssa Rosanna Valerio

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«Entusiasmo e soddisfazione sono sicuramente le parole chiave per descrivere la 4^ edizione del convivio di filosofia al liceo "R. Nuzzi" di Andria.

Come preannunciato, quest'evento, - scrive Alice Cerreto, studentessa della 4^ Bsa - basato sulla speranza di aiutare i ragazzi a formare il proprio pensiero critico sulla realtà, utilizzando la filosofia come mezzo di trasporto, si è basato sul sogno e sul piacere. I relatori, la coordinatrice del progetto (prof.ssa Rosanna Valerio) e tutti coloro che, in qualche modo, sono stati coinvolti in questo evento si definiscono entusiasti delle due serate. I ragazzi hanno accuratamente approfondito i temi scelti, cercando di coinvolgere il più possibile, e mettendo a nudo i loro dubbi e i loro sogni. "Tra il sogno e il piacere" non è stato sicuramente un tema facile da sviluppare, ma la soddisfazione negli occhi di tutti ha appagato il duro lavoro di chi crede in questo progetto.

Si ringrazia ancora una volta, la dirigente della scuola, la prof.ssa Valerio e tutti coloro che hanno reso possibile la buona uscita del convivio di filosofia. Con un largo sorriso sulle labbra e tanta soddisfazione, i ragazzi non si fermano, e sperano di poter riprendere al più presto i lavori per la 5^ edizione».
  • Liceo Scientifico Nuzzi
Altri contenuti a tema
Il Liceo Scientifico ”R. Nuzzi” di Andria tra i destinatari del Progetto Ministeriale “Biologia con curvatura biomedica” Il Liceo Scientifico ”R. Nuzzi” di Andria tra i destinatari del Progetto Ministeriale “Biologia con curvatura biomedica” Un percorso innovativo e sperimentale di durata triennale che prevede l'introduzione della disciplina Biologia con indirizzo biomedico
Il Liceo "Riccardo Nuzzi" di Andria dona beni di prima necessità alla parrocchia di San Nicola Il Liceo "Riccardo Nuzzi" di Andria dona beni di prima necessità alla parrocchia di San Nicola Si allarga la rete di solidarietà nella nostra città, scendono in campo anche le scuole
Un'invenzione del liceo "R. Nuzzi" di Andria rappresenterà l’Italia in Europa Un'invenzione del liceo "R. Nuzzi" di Andria rappresenterà l’Italia in Europa Si tratta di "Bicicletta Rana", proposta dallo studente Roberto Del Giudice, per il concorso EUCYS "I giovani e le scienze 2020"
Il sogno e il piacere, 4^ edizione del convivio di filosofia al Liceo "R. Nuzzi" di Andria Il sogno e il piacere, 4^ edizione del convivio di filosofia al Liceo "R. Nuzzi" di Andria Due appuntamenti oggi e domani nell'auditorium "Michele Palumbo"
La scuola primaria "Verdi" e il Liceo Scientifico "Nuzzi" riflettono insieme sulla Giornata della Memoria La scuola primaria "Verdi" e il Liceo Scientifico "Nuzzi" riflettono insieme sulla Giornata della Memoria Un interessante confronto tra ragazzi di età diverse, tra passato e presente
“Moro: Martire Laico”, il 15 gennaio incontro allo Scientifico "Nuzzi" di Andria “Moro: Martire Laico”, il 15 gennaio incontro allo Scientifico "Nuzzi" di Andria Iniziativa del Consiglio Regionale della Puglia, d’intesa con l’ANCI Puglia
Una radio per il Liceo Scientifico Nuzzi di Andria Una radio per il Liceo Scientifico Nuzzi di Andria La scuola superiore cittadina ha accolto con grande entusiasmo la comunicazione di questa “vittoria”
Dalla scuola alla città, "Atti Unici" ad Andria Dalla scuola alla città, "Atti Unici" ad Andria Una nuova edizione delle “opere di scuola” del prof. Michele Palumbo
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.