tir in fiamme
tir in fiamme
Cronaca

Tir avvolto dalle fiamme sulla SS16 bis, forti ritardi nella circolazione

L'incidente è conseguenza del tentato assalto a un portavalori

Forti ritardi nella circolazione si sono verificati questa mattina, mercoledì 3 agosto, sulla Strada Statale 16 bis, chiusa al traffico in entrambe le direzioni a causa di un incidente avvenuto nel tratto tra Barletta e Margherita di Savoia, a poca distanza dallo svincolo Trinitapoli-Margherita di Savoia in direzione sud.

Un mezzo pesante è stato completamente avvolto dalle fiamme, generando una vasta nube di fumo nero visibile anche a chilometri di distanza, a causa del tentativo di assalto ad un portavalori della Sicuritalia. Secondo le prime indiscrezioni i malviventi, armati e a volto coperto, hanno disseminato chiodi sull'asfalto e bruciato il mezzo pesante e un'auto con l'obiettivo di bloccare il transito del blindato, il cui conducente pare sia riuscito a mettersi in salvo.

Sul posto mezzi dei Vigili del Fuoco, ambulanze del 118, Carabinieri e Polizia di Stato. Come rende noto l'Anas, il veicolo incendiato si trova al km 737,800 in piazzola di sosta ed è obbligatorio uscire allo svincolo per Canne della Battaglia.
  • Strada statale 16 bis
Altri contenuti a tema
Lunghe code di diversi chilometri sulla 16bis, direzione nord tra Trani nord e Bisceglie Lunghe code di diversi chilometri sulla 16bis, direzione nord tra Trani nord e Bisceglie Grave incidente alle ore 3,30 a causa dell'impatto violento tra un tir ed una Porsche rubata a Trani
2 Terribile incidente sulla SS 16 bis: un morto. Traffico in tilt Terribile incidente sulla SS 16 bis: un morto. Traffico in tilt Sinistro all'altezza dello svincolo per Molfetta centro e Terlizzi
Statale 16bis, lunghe code in direzione Bari Statale 16bis, lunghe code in direzione Bari Strada chiusa al traffico per incidente allo svincolo di Palese
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.