giovani piante di ciliegio tagliate nelle campagne di Andria
giovani piante di ciliegio tagliate nelle campagne di Andria
Cronaca

Tagliati circa 3mila giovani alberi di ciliegio

Episodio inquietante scoperto nel pomeriggio. Sul posto le Guardie campestri mentre le indagini sono condotte dai Carabinieri

E' stato scoperto solo nel pomeriggio, ma il grave atto criminale sarebbe avvenuto nella notte tra venerdì 5 e sabato 6 marzo. Circa 3mila giovani piante di ciliegio, impiantate in un vasto fondo agricolo dell'agro di Andria, situato tra le contrade Femmina morta e Lama Genzana, sono state tagliate da ignoti delinquenti.

Come dicevamo il drammatico ed inquietante episodio è stato scoperto solo questo pomeriggio. Sul posto con le guardie campestri del locale Consorzio autonomo, sono giunti i Carabinieri della locale Compagnia che hanno effettuato i dovuti rilievi prima di avviare le indagini.

Un episodio grave e dalle molteplici rilevanze, che accende nuovamente i riflettori sulla situazione in cui versano le campagne del nord barese in termini di sicurezza ed ordine pubblico. Purtroppo non è la prima volta che le campagne di Andria e del nord barese sono teatro di questi avvenimenti. Tendoni di uva da tavola ed impianti di uliveto sono già stati prede di azioni criminali. Non si contano i furti di mezzi ed attrezzature agricole. Episodi più volte denunciati dalle Organizzazioni di settore, Coldiretti, Confagricoltura e Cia, anche in sede di Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, tanto da invocare in più occasioni anche l'intervento dell'Esercito, al fine di favorire una migliore sorveglianza per un territorio vasto e strategico, importante e ricco di risorse per l'economia del territorio.
Tagliati nelle campagne di Andria circa 3mila giovani alberi di ciliegioTagliati nelle campagne di Andria circa 3mila giovani alberi di ciliegioTagliati nelle campagne di Andria circa 3mila giovani alberi di ciliegioTagliati nelle campagne di Andria circa 3mila giovani alberi di ciliegio
  • Comune di Andria
  • carabinieri andria
  • Sicurezza
Altri contenuti a tema
Comitato per l'ordine e la sicurezza nelle campagne: "Venite da noi a denunciare" Comitato per l'ordine e la sicurezza nelle campagne: "Venite da noi a denunciare" L'appello agli agricoltori del consigliere regionale Paolicelli e dell'assessore Pentassuglia
Inaspettata battuta d'arresto della Regione circa i lavori di messa in sicurezza della discarica ex fratelli Acquaviva Inaspettata battuta d'arresto della Regione circa i lavori di messa in sicurezza della discarica ex fratelli Acquaviva Le consigliere comunali M5S Andria Doriana Faraone e Nunzia Sgarra chiedono lumi al Sindaco Bruno
Calcit Andria: «Bene gli hub dedicati ai malati oncologici. Ora accelerare con i medici di base» Calcit Andria: «Bene gli hub dedicati ai malati oncologici. Ora accelerare con i medici di base» La soddisfazione del Presidente Mariano dopo gli appelli dei giorni scorsi
Cimitero Comunale: ordinanza sindacale per camere mortuarie Cimitero Comunale: ordinanza sindacale per camere mortuarie Concessi 10 giorni per eseguire tutte le inumazioni delle salme adesso nella camera mortuaria
Persia (Sindacato di Polizia): "Questione sicurezza nella Bat va affrontata con le dovute attenzioni" Persia (Sindacato di Polizia): "Questione sicurezza nella Bat va affrontata con le dovute attenzioni" Dopo la nota del Procuratore della Repubblica Nitti, altra presa di posizione sulla criticità della situazione
Consiglio comunale: si discute del regolamento del canone unico Consiglio comunale: si discute del regolamento del canone unico Altro argomento in discussione quello della crisi del commercio ambulante in città
La primavera tarda ancora ad arrivare: maltempo, nuvole e pioggia su Andria La primavera tarda ancora ad arrivare: maltempo, nuvole e pioggia su Andria E' allerta meteo gialla: dalle 8 di lunedì 19 aprile e per le successive 12 ore
Il saluto di pronta guarigione del Sindaco Bruno al collega Bottaro di Trani Il saluto di pronta guarigione del Sindaco Bruno al collega Bottaro di Trani Nel video/post serale, la preoccupazione dei "contagi sempre elevati"
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.