Patto
Patto
Territorio

Sviluppo del territorio: nasce il primo PES BAT

Coordinamento affidato a Deleonardis e Landriscina

Nasce nella provincia di Barletta-Andria-Trani il primo Partenariato Economico e Sociale costituito da CIA LEVANTE (BARI-BAT), CISL Bari-BAT, CISL Foggia-BAT, CGIL BAT, CNA BAT, Coldiretti Bari, Confagricoltura Bari, CONFAPI BARI-BAT, Confartigianato BARI-BAT, Confcommercio BARI-BAT, Confcooperative BARI-BAT, Confesercenti BAT, Confindustria Bari-BAT, Legacoop Puglia e UIL BAT.
I rappresentanti delle organizzazioni firmano (alcuni lo hanno già fatto altri lo faranno nei prossimi giorni) un protocollo in cui si stabilisce di dar vita in forma permanente al PES BAT al fine di promuovere lo sviluppo economico, sociale e ambientale del territorio provinciale, prioritariamente attraverso azioni di area vasta e multisettoriale, e anche al fine di accedere ai finanziamenti della programmazione comunitaria 2014-2020 e in previsione dei nuovi finanziamenti della programmazione 2021-2027.
La sede del PES BAT è il Future Center a Barletta che svolgerà anche funzioni di segreteria tecnica. Inoltre nell'accordo si prevedere che il coordinamento politico del PES BAT è affidato, per la durata di 12 mesi, a un rappresentante delle associazioni dei datori di lavoro e a un rappresentante delle associazioni dei lavoratori, alternando la composizione del coordinamento all'interno delle rispettive compagini datoriali e sindacali, e che il primo coordinamento politico è affidato a Giuseppe Deleonardis della CGIL BAT e a Mario Landriscina della Confesercenti BAT. Il coordinamento tecnico del PES BAT è affidato a Emmanuele Daluiso del centro studi EuroIdees.
I firmatari inoltre intendono promuovere il ruolo del Future Center, quale struttura in grado di sviluppare la programmazione di area vasta e multisettoriale dell'intero territorio BAT, in linea con gli orientamenti della programmazione comunitaria, nazionale e regionale, e di favorire la partecipazione dell'intero PES BAT alla vita dell'associazione. Promuovere l'elaborazione del Piano di Azione per la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva della BAT, che terrà conto innanzitutto dei progetti strategici già previsti dal Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale, frutto delle decisioni del metodo partenariale che qui si intende rilanciare, e dei temi oggetto della programmazione comunitaria rientranti nel campo di intervento dei fondi europei FESR, FSE, FEASR e FEAMP.
Il protocollo così strutturato sarà sottoposto alla condivisione del Presidente della Provincia Barletta-Andria-Trani e dei Sindaci della BAT, al fine di giungere alla sottoscrizione di un'intesa tra il PES BAT e gli enti locali della BAT.
  • pes bat
Altri contenuti a tema
Anche la BAT ha un Contratto Istituzionale di Sviluppo Anche la BAT ha un Contratto Istituzionale di Sviluppo Ieri siglato il protocollo d'intesa tra parti sociali e amministrazioni
Aree produttive Bat, siglato protocollo per lo sviluppo Aree produttive Bat, siglato protocollo per lo sviluppo Il coordinamento è stato affidato al presidente Bernardo Lodispoto
Lavoro e sviluppo, un contratto istituzionale per il territorio Lavoro e sviluppo, un contratto istituzionale per il territorio La proposta è del Pes, il partenariato economico e sociale
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.