Guardie Campestri di Andria
Guardie Campestri di Andria
Cronaca

Sventato tentativo di furto di olive: Guardie Campestri di Andria individuano e fermano tre predoni delle campagne  

E' accaduto ieri pomeriggio in contrada Rivera. Raccolti già due quintali di prodotto

Pomeriggio alquanto movimentato in contrada Rivera, ad Andria, dove le Guardie Campestri hanno prima individuato e successivamente fermato, tre individui intenti a compiere il furto di un rilevante quantitativo di olive ai danni di un associato del Consorzio Autonomo Guardie Campestri.

Erano le 15.30 circa di ieri, lunedì 6 novembre, quando una pattuglia del locale Consorzio, in giro di ordinaria perlustrazione, all'udire di un continuo ed inusuale battito di verghe sugli alberi, si avvicinava presso il fondo, notando tre presenze sospette, i quali erano nel pieno dell'azione predatoria con l'ausilio di tutto il materiale occorrente, ovvero teli, mazze e recipienti vari.
La Guardia Campestre di turno che, nel frattempo, per il tramite della Centrale Operativa, prontamente chiamava in supporto i colleghi in zona, procedeva anche all'asportazione delle chiavi dall'auto degli stessi, bloccando così una prevedibile fuga.

Dai primi accertamenti si è constatato che il quantitativo del frutto già raccolto ammontava già a 2 quintali, prontamente restituiti al legittimo proprietario. Subito dopo giungeva sul posto una pattuglia della Polizia di Stato, che procedeva ai rilievi del caso per il seguito di competenza, ivi compreso il sequestro dell'attrezzatura.
Guardie Campestri individuano e fermano tre predoni delle campagne  Guardie Campestri individuano e fermano tre predoni delle campagne  Guardie Campestri individuano e fermano tre predoni delle campagne  Guardie Campestri individuano e fermano tre predoni delle campagne  Guardie Campestri individuano e fermano tre predoni delle campagne  
  • Comune di Andria
  • guardie campestri andria
  • Controlli Polizia
  • olive
  • Polizia di Stato Andria
  • tentativo di furto
  • olivicoltura
  • olio d'oliva
Altri contenuti a tema
Quarta edizione del Premio della Pace, organizzato dal Rotary Club Andria Castelli Svevi Quarta edizione del Premio della Pace, organizzato dal Rotary Club Andria Castelli Svevi Questa mattina la cerimonia di consegna
Le associazioni cittadine contro la bretella sud della tangenziale, mentre si dimette il capogruppo del Pd Le associazioni cittadine contro la bretella sud della tangenziale, mentre si dimette il capogruppo del Pd Intanto ieri il Consiglio di Stato non si è pronunciato sulla sospensiva chiesta dal Comune di Andria. Si andrà a sentenza
All'interno di un locale in un oliveto 3 kg di marijuana All'interno di un locale in un oliveto 3 kg di marijuana In azione la Polizia di Stato
Approvato raddoppio ferroviario Andria-Barletta e la realizzazione di una Casa - Ospedale di Comunità Approvato raddoppio ferroviario Andria-Barletta e la realizzazione di una Casa - Ospedale di Comunità Nel corso della massima assise cittadina di ieri 28 febbraio
Restauro e riuso di Palazzo Ducale: pubblicato il bando per l'appalto integrato Restauro e riuso di Palazzo Ducale: pubblicato il bando per l'appalto integrato Un recupero completo degli spazi distribuiti nei quattro livelli dell’edificio, che trasformeranno lo storico palazzo in un polo culturale
Periti agrari esclusi dal bando servizio esternalizzato UMA: le critiche del Collegio provinciale Periti agrari esclusi dal bando servizio esternalizzato UMA: le critiche del Collegio provinciale La richiesta di spiegazioni rivolta all'Amministrazione comunale: "Un vero e proprio sgarbo istituzionale"
Ad Olio Capitale 2024 torna il miglior olio evo di Puglia Ad Olio Capitale 2024 torna il miglior olio evo di Puglia Mercoledì 6 marzo la conferenza stampa a Bari con l'assessore Troia
Stati generali dell'olivicoltura mondiale con un occhio alla Puglia Stati generali dell'olivicoltura mondiale con un occhio alla Puglia A Siena in Toscana tutti i problemi del comparto
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.