Soldi falsi
Soldi falsi
Cronaca

Soldi falsi ad Andria, tre persone arrestate. Oltre 30mila euro

La Polizia di Stato durante controlli nella villa comunale

Tre persone sono state arrestate nei giorni scorsi dagli investigatori della S.I.S.C.O. di Bari e della Squadra Mobile della Questura di Barletta Andria Trani, per il reato di detenzione in concorso di banconote contraffatte, nonché per detenzione illegale di pistola.
Nel corso di una mirata attività di prevenzione e repressione dei reati predatori nella città di Andria, presso la villa comunale, venivano sottoposti a controllo tre soggetti noti al personale operante. I due erano all'interno di un' autovettura, mentre l'altro, alla vista degli agenti, tentava di allontanarsi.
La prontezza di intervento degli operatori consentiva di bloccare ed identificare i tre individui. Sottoposti a controllo venivano trovati in possesso di banconote di vario taglio, tutte contraffatte. Nello specifico, la somma inizialmente rinvenuta ammontava a 6.700 euro.
Successivamente, stante la flagranza del reato, si procedeva a perquisizione domiciliare a carico dei tre, che consentiva di rinvenire ulteriore denaro risultato essere contraffatto, per un importo di 21.300 euro. Inoltre, si provvedeva al sequestro di una pistola cal. 9 illegalmente detenuta, unitamente a 50 cartucce, da uno degli arrestati.
L'attività di polizia giudiziaria ha dunque consentito di rinvenire la somma complessiva di circa euro 30.000, da considerarsi il più ingente sequestro effettuato nell'ultimo biennio, nell'ambito della provincia di Barletta Andria Trani.
La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani ha poi chiesto la convalida dell'arresto nei confronti dei tre individui, ottenendo che a due soggetti fosse applicata la misura cautelare della custodia in carcere, mentre per il terzo la misura cautelare degli arresti domiciliari.
IMG WAIMG WA
  • Questura Andria
Altri contenuti a tema
Ad Andria il nuovo vicario del Questore, è Marco De Nunzio Ad Andria il nuovo vicario del Questore, è Marco De Nunzio Il benvenuto di Fabbrocini. Prende il posto di Trotta ora a Messina
Predoni in azione nella zona PIP di Andria: intervento dei vigilanti e della Polizia di Stato Predoni in azione nella zona PIP di Andria: intervento dei vigilanti e della Polizia di Stato Compiute due incursioni, di cui una di queste sarebbe stata portata a termine
Il Benvenuto del Presidente della Provincia BAT al nuovo Questore di Barletta Andria Trani Il Benvenuto del Presidente della Provincia BAT al nuovo Questore di Barletta Andria Trani "Apprezzato molto che nel suo primo intervento, abbia auspicato un forte senso di collaborazione da parte dei cittadini e delle istituzioni"
Gli auguri di buon lavoro al Questore Fabbrocini dalla CGIL Bat e dalla consigliera regionale Di Bari Gli auguri di buon lavoro al Questore Fabbrocini dalla CGIL Bat e dalla consigliera regionale Di Bari Nel giorno del suo insediamento ad Andria
Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Il nuovo questore della Bat Alfredo Fabbrocini si presenta Questa mattina in questura ad Andria l’incontro con i giornalisti del territorio
Il Dr. Claudio Spadaro nuovo dirigente del Commissariato P.S. di Cerignola Il Dr. Claudio Spadaro nuovo dirigente del Commissariato P.S. di Cerignola Lascia la Bat, dov'era giunto nel 2022, quale responsabile del Commissariato P.S. di Trani
Il messaggio di saluto del Sindaco Giovanna Bruno al nuovo Questore Fabbrocini Il messaggio di saluto del Sindaco Giovanna Bruno al nuovo Questore Fabbrocini "Offro al dott. Fabbrocini la mia personale e istituzionale collaborazione", sottolinea il Primo cittadino
Sen. Damiani (FI): "Auguri di buon lavoro al Questore Fabbrocini. Assicuro piena collaborazione istituzionale" Sen. Damiani (FI): "Auguri di buon lavoro al Questore Fabbrocini. Assicuro piena collaborazione istituzionale" Intervento del senatore di Forza Italia Dario Damiani sul nuovo incarico al vertice della Questura Bat
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.