Festival della Legalità: le esperienze dirette di Amministrazioni Legali
Festival della Legalità: le esperienze dirette di Amministrazioni Legali
Vita di città

Si conclude con successo il Festival della Legalità: adesso un concorso per studenti per la prossima edizione

Sindaco Bruno: "Il Festival, ardito e complesso nell'organizzazione, è stato realizzato a costo zero"

"Si sono chiusi i battenti – scrive il Sindaco, avv. Giovanna Bruno – della prima edizione del Festival della Legalità, istituito da questa Amministrazione per accendere i riflettori sui tanti aspetti del vivere civile, che passano dal rispetto delle regole. Sei giorni di eventi itineranti, con rappresentanti di ogni parte della Società: uomini dello Stato e politici, scuola e chiesa, associazioni e liberi cittadini. Sei giorni per raccogliere storie vere e testimonianze dirette di chi, in diverse forme, si è imbattuto nella illegalità criminale.
Un Festival in cui "le idee che restano" sono quelle che continueranno a camminare sulle gambe di uomini liberi e innamorati delle loro comunità.
E saranno trasformate in un concorso per studenti, affinché resti traccia della ricaduta di questa manifestazione e sia base di lavoro per la seconda edizione.
Il Festival, ardito e complesso nell'organizzazione, è stato realizzato a costo zero: circostanza non di poco conto perché in tanti hanno dato disponibilità volontaria per realizzarlo, attribuendone grande valenza.
Un ringraziamento speciale e particolare sento di rivolgerlo a: Check Sound Service, di Riccardo Di Gioia, per il valente supporto tecnico; CSA per la stampa e divulgazione dell'iniziativa; Azienda Vivaistica F.lli. Tesse per gli allestimenti floreali;Copisteria Buongiorno per il materiale-ricordo; Centro Zenith, Coop. Migrantes Liberi, Coop. Sant'Agostino, Associazione Libera per essere testimoni quotidiani di attività sociali su beni confiscati alla criminalità.
Un ringraziamento alle testate giornalistiche per il supporto comunicativo giornaliero.
A don Francesco Santomauro, don Sabino Troia per l'ospitalità presso gli auditorium delle Parrocchie Santa Maria Addolorata alle Croci e Cuore Immacolato di Maria, nonché alla Dirigente dell'Istituto comprensivo "Don Bosco-Manzoni", per la calorosa accoglienza presso l'auditorium "Paola Chicco".
Alla regione Puglia che ha concesso il patrocinio morale.
Al Presidente del Consiglio, dott. Giovanni Vurchio.
Agli Assessori e Consiglieri comunali tutti per la condivisione.
Agli illustri ospiti generosamente intervenuti.
A chi, in spirito di comunità e collaborazione gratuita, ha contribuito con un servizio, un sorriso, una pacca sulle spalle.
Tutti insieme – conclude il Sindaco – abbiamo gettato i primi semi di un lavoro che sarà costante per impadronirci del bello di vivere la nostra Città nella cultura della legalità".
  • Comune di Andria
  • giovanna bruno
  • sindaco di andria
  • festival della legalità
Altri contenuti a tema
Faraone e Sgarra (M5S): «Il Comune si attivi per tutte le misure del PNRR» Faraone e Sgarra (M5S): «Il Comune si attivi per tutte le misure del PNRR» «Continueremo a riportare alla cittadinanza quanto si è fatto rispetto a quello che si era detto di voler fare»
La Sicurezza di prossimità: la Polizia Locale di Andria La Sicurezza di prossimità: la Polizia Locale di Andria Nella ricorrenza di San Sebastiano, attraverso le foto più significative, uno scorcio di storia di questo Corpo di polizia
Festa Polizia Locale: l'attività svolta nel 2021 ed i saluti del Sindaco Bruno, dell'Assessore Colasuonno e del Comandante Capogna Festa Polizia Locale: l'attività svolta nel 2021 ed i saluti del Sindaco Bruno, dell'Assessore Colasuonno e del Comandante Capogna In occasione della ricorrenza di San Sebastiano, ecco il consuntivo delle attività svolte nel territorio comunale
Arrivano per Andria 240mila euro dal Ministero dell’Interno per la manutenzione strade Arrivano per Andria 240mila euro dal Ministero dell’Interno per la manutenzione strade Dovranno essere spesi in due tranche, nel 2022 160mila euro e la restante parte nel 2023
Associazioni in rete ad Andria Associazioni in rete ad Andria Sono ASSO FUTURO CITY, CNA imprese e reti Bari-Bat, Caa ACLI, ASSO FRANTOI, OP CONFOLIVA e Federazione GILDA ANPA Provinciale Bari –Brindisi
Andria: sequestrata un'area di circa 5mila metri quadri in contrada Lamapaola Andria: sequestrata un'area di circa 5mila metri quadri in contrada Lamapaola Veniva utilizzata come discarica abusiva di rifiuti anche pericolosi. Tre persone denunciate dalla Guardia Costiera
Randagismo, Assessore Colasuonno: "Ridurremo sensibilmente il problema quando avremo un canile comunale" Randagismo, Assessore Colasuonno: "Ridurremo sensibilmente il problema quando avremo un canile comunale" In attesa dell'arrivo dei fondi regionali si stanno percorrendo tutte le strade possibili: sterilizzazioni, segnalazioni alla Asl, collaborazione con le associazioni
Papà e figlio salvi dopo collisione dell'autovettura su cui viaggiavano contro grosso cinghiale Papà e figlio salvi dopo collisione dell'autovettura su cui viaggiavano contro grosso cinghiale E' accaduto domenica 16 gennaio nei pressi di Castel del Monte. I ringraziamenti alla Polizia Locale di Andria
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.