abitazione
abitazione
Enti locali

Scadenze e gli importi da pagare per TASI ed IMU

Il Comune ricorda le indicazioni per pagare correttamente i due tributi locali

Ancora un appello giunge dalla Casa comunale per il corretto pagamento dei tributi locali.
Il Servizio Risorse Economiche ricorda infatti il pagamento della prima rata di TASI il 17 giugno 2019.
Per la procedura per il calcolo della TASI, bisognerà avvalersi delle aliquote deliberate per il 2019, quindi si prende come base di partenza il valore della rendita catastale rivalutandola del 5%, ottenuto il risultato lo si dovrà moltiplicare per il coefficiente fissato per il vostro immobile, al quale infine dovrà essere applicata l'aliquota fissata per TASI.
La 1^ RATA: 17 GIUGNO 2019 con versamento pari al 50% dell'importo dovuto, a titolo di acconto;
La 2^ RATA: 16 DICEMBRE 2019 con versamento del saldo dovuto.
L'importo fino a concorrenza del quale il versamento non è dovuto è di euro 12,00 (dodicivirgolazerozero) per anno d'imposta.
Il versamento deve essere effettuato con modello F24 utilizzando i codici tributo di seguito riportati (risoluzioni dell'Agenzia delle Entrate n.46/E del 24/04/2014: Codice catastale Comune di Andria: A285.


E sempre il Comune ricorda che a giugno scade la prima rata IMU 2019. La scadenza del 17 giugno 2019 ha validità nazionale. Per quanto riguarda la procedura per il calcolo di IMU bisognerà avvalersi delle aliquote deliberate per l'anno 2019, prendendo come base di partenza il valore della rendita catastale rivalutandola del 5%, ottenuto il risultato lo si dovrà moltiplicare per il coefficiente fissato per l'immobile al quale infine dovrà essere applicata l'aliquota fissata per IMU.
La 1^ RATA: 17 GIUGNO 2019 con versamento pari al 50% dell'importo dovuto, a titolo di acconto;
La 2^ RATA: 16 DICEMBRE 2019 con versamento del saldo dovuto.
L'importo fino a concorrenza del quale il versamento non è dovuto è di euro 12,00 (dodicivirgolazerozero) per anno d'imposta.
Il versamento deve essere effettuato con modello F24 utilizzando i codici tributo di seguito riportati (risoluzioni dell'Agenzia delle Entrate n.35/E del 12/04/2012 e n.33/E del 21/05/2013): Codice catastale Comune di Andria: A285.

Nei manifesti allegati gli ulteriori dettagli
manifesto TASImanifesto IMU
  • tributi comunali
  • Tasi
Altri contenuti a tema
Comune: Le scadenze e gli importi da pagare per TASI ed IMU Comune: Le scadenze e gli importi da pagare per TASI ed IMU Le indicazioni del Servizio Risorse economiche: quale codice inserire nel modello F24
L'azzeramento totale del pagamento della Tosap per gli ambulanti del mercato settimanale L'azzeramento totale del pagamento della Tosap per gli ambulanti del mercato settimanale Montaruli (Unimpresa Bat): "Andria diventa la bandiera degli ambulanti d'Italia"
Boom di richieste di passi carrabili: aumento del 110 per cento rispetto allo scorso anno Boom di richieste di passi carrabili: aumento del 110 per cento rispetto allo scorso anno In soli 3 mesi e mezzo ben 100 richieste evase. Elevate ben 50 contravvenzioni dalla Polizia locale
Centro per l'impiego di Andria pronto per trasferirsi in viale Venezia Giulia angolo via Potenza Centro per l'impiego di Andria pronto per trasferirsi in viale Venezia Giulia angolo via Potenza Nelle prossime settimane altri uffici comunali saranno trasferiti con un risparmio di spesa per le casse pubbliche
Affissioni pubblicitarie: spunta un esposto su asserita nuova irregolarità Affissioni pubblicitarie: spunta un esposto su asserita nuova irregolarità Il documento è stato inviato con pec a tutti i componenti del consiglio comunale, paventati danni erariali
Michele Coratella (M5S): "Tante le questioni avvolte nel mistero delle amministrazioni Giorgino" Michele Coratella (M5S): "Tante le questioni avvolte nel mistero delle amministrazioni Giorgino" "Situazioni che sono all'attenzione dell'Autorità Giudiziaria. A noi il compito di informare la cittadinanza"
Servizio Tributi: informazioni per i cittadini Servizio Tributi: informazioni per i cittadini Dalle ore 9 alle 12 personale impegnato agli sportelli
Affissioni e passi carrabili ancora sotto la lente d'osservazione degli Uffici comunali Affissioni e passi carrabili ancora sotto la lente d'osservazione degli Uffici comunali Controlli sia sugli spazi pubblici sia sull'abusivismo imperante dei passi carrabili
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.