Neonato
Neonato
Enti locali

Sanità: "parto" indolore gratis anche nella Regione Puglia

La partoanalgesia inserita dalla commissione nazionale Lea tra i livelli essenziali di assistenza

La commissione nazionale Lea, livelli essenziali di assistenza, ha inserito la Puglia nelle regioni italiane che garantiranno l'esigibilità del diritto di "non soffrire" durante il travaglio del parto. Fino ad oggi la "partoanalgesia", non rientrando nei livelli essenziali di assistenza, veniva assicurata solo in pochi ospedali con i costi a carico delle donne.

«Un'altra battaglia di civiltà fortemente sostenuta dal governo regionale - ha detto l'assessore regionale al Welfare Gentile - che ci consentirà anche di ridurre il ricorso al parto cesareo la cui percentuale, anche se in diminuzione, si mantiene al di sopra dei limiti previsti».
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.