Patto per la Sicurezza Urbana
Patto per la Sicurezza Urbana
Attualità

Rinnovato il Patto per la Sicurezza Urbana tra Comune di Andria e Prefettura Bat

Con la Città fidelis anche quelli di Barletta, Trani, Bisceglie e Canosa di Puglia

Con la firma di questa mattina nella sede del Palazzo del Governo, il Prefetto di Barletta Andria Trani Rossana Riflesso, i Sindaci di Barletta, Andria, Trani, Bisceglie e Canosa di Puglia ed il Commissario Straordinario di Trinitapoli hanno rinnovato le intese previste nei "Patti per la Sicurezza Urbana e per la promozione ed attuazione di un sistema di sicurezza partecipata".

Un accordo che impegna le parti ad assumere ulteriori e rinnovati impegni finalizzati alla realizzazione di un sistema di sicurezza urbana e partecipata che, in linea con la strategia governativa, preveda il concorso di diversi soggetti, mettendo i cittadini al centro delle politiche di sicurezza per assicurare lo sviluppo sociale ed economico ed il miglioramento della qualità della vita delle comunità.
Ai Patti, sottoscritti alla presenza dei vertici provinciali delle Forze di Polizia, hanno inoltre aderito formalmente le associazioni di categoria Assofarm, Confcommercio, Confesercenti, Confindustria, Fai Antiracket, Federfarma e Federpreziosi.

Fermo restando le specificità territoriali di ogni singolo comune, in linea generale le direttrici fondamentali dei nuovi Patti per la Sicurezza Urbana consistono nel rafforzamento della prevenzione e controllo del territorio mediante sistemi di videosorveglianza collegati alle centrali operative delle Forze di Polizia, in alcuni casi con misure di detrazione previste dai Comuni in favore di privati ed associazioni che impiantino tali sistemi, nell'impegno dei Comuni a potenziare, con propri fondi di bilancio, il sistema di videosorveglianza cittadino, in misure di rafforzamento dell'illuminazione pubblica e miglioramento dell'assetto urbano, nell'implementazione degli organici di Polizia Locale e dei relativi servizi.

Previste inoltre iniziative finalizzate alla prevenzione ed al contrasto dei fenomeni di devianza prossimi alle attività scolastiche, con particolare riferimento a bullismo, cyberbullismo e consumo di droga, iniziative di educazione alla legalità, promozione della cittadinanza attiva e della cultura della legalità in sinergia con scuole, parrocchie, agenzie educative, servizi sociali, dipartimenti dipendenze della Asl e con la collaborazione degli operatori economici.
Gli accordi pattizi prevedono inoltre la valutazione di ordinanze sindacali in materia di orari di vendita e di somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche (con le Polizie Locali chiamate ad assicurare controlli amministrativi agli esercizi commerciali che effettuano vendite o somministrazioni di bevande alcoliche, al fine di verificare il rispetto delle normative vigenti e delle ordinanze sindacali concernenti orari e limiti delle emissioni sonore, in particolare nei luoghi della movida) ed il contrasto all'abusivismo commerciale e contraffazione, forti elementi di turbativa all'economia legale, mediante servizi mirati delle Polizie Locali anche nello specifico ambito degli ambulanti).

Previste inoltre iniziative per la tutela e la prevenzione di atti illegali o situazioni di pericolo nei confronti degli operatori economici, con misure di sostegno ed accompagnamento alle vittime dei fenomeni di estorsione ed usura.
Patto per la Sicurezza UrbanaPatto per la Sicurezza Urbana
  • Comune di Andria
  • prefettura barletta andria trani
  • Prefetto Rosanna Riflesso
Altri contenuti a tema
Quarta edizione del Premio della Pace, organizzato dal Rotary Club Andria Castelli Svevi Quarta edizione del Premio della Pace, organizzato dal Rotary Club Andria Castelli Svevi Questa mattina la cerimonia di consegna
Le associazioni cittadine contro la bretella sud della tangenziale, mentre si dimette il capogruppo del Pd Le associazioni cittadine contro la bretella sud della tangenziale, mentre si dimette il capogruppo del Pd Intanto ieri il Consiglio di Stato non si è pronunciato sulla sospensiva chiesta dal Comune di Andria. Si andrà a sentenza
Approvato raddoppio ferroviario Andria-Barletta e la realizzazione di una Casa - Ospedale di Comunità Approvato raddoppio ferroviario Andria-Barletta e la realizzazione di una Casa - Ospedale di Comunità Nel corso della massima assise cittadina di ieri 28 febbraio
Restauro e riuso di Palazzo Ducale: pubblicato il bando per l'appalto integrato Restauro e riuso di Palazzo Ducale: pubblicato il bando per l'appalto integrato Un recupero completo degli spazi distribuiti nei quattro livelli dell’edificio, che trasformeranno lo storico palazzo in un polo culturale
Periti agrari esclusi dal bando servizio esternalizzato UMA: le critiche del Collegio provinciale Periti agrari esclusi dal bando servizio esternalizzato UMA: le critiche del Collegio provinciale La richiesta di spiegazioni rivolta all'Amministrazione comunale: "Un vero e proprio sgarbo istituzionale"
Centro di aggregazione Fornaci: la Giunta comunale da il via libera al progetto di fattibilità tecnico-economica Centro di aggregazione Fornaci: la Giunta comunale da il via libera al progetto di fattibilità tecnico-economica Intervento di manutenzione straordinaria
In giunta il ponte Bailey e messa in sicurezza del Canale Ciappetta-Camaggio In giunta il ponte Bailey e messa in sicurezza del Canale Ciappetta-Camaggio Approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica
Ad Andria al via le candidature per l'esternalizzazione del servizio Uma Ad Andria al via le candidature per l'esternalizzazione del servizio Uma Ecco tutte le informazioni utili per gli interessati
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.