Il sindaco Bruno e il presidente del Consiglio Comunale, Vurchio, con gli agenti Scarcelli e Riefolo. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Il sindaco Bruno e il presidente del Consiglio Comunale, Vurchio, con gli agenti Scarcelli e Riefolo. Foto Antonio D'Oria
Vita di città

Ricevuti a Palazzo di Città i due agenti che salvarono la vita a un anziano il 4 settembre

Sebastiano Scarcelli e Pietro Riefolo sono stati «esempio di professionalità e abnegazione»

Un esempio straordinario di professionalità e abnegazione ha portato, il 4 settembre scorso, al salvataggio di un anziano 81enne di Andria in un pozzo di un'abitazione in via Federico Carafa, nei pressi di via SS. Salvatore. Protagonisti del difficile intervento sono stati due agenti del servizio 113, il Sovrintendente Sebastiano Scarcelli e l'Assistente capo Pietro Riefolo, che questa mattina, assieme al Dirigente dell'UPGSP della Questura di Andria, il Commissario Capo dott. Bruno Napoletano, sono stati ricevuti a Palazzo di Città dalla Sindaca avv. Giovanna Bruno e dal Presidente del Consiglio Comunale, dott. Giovanni Vurchio. Un'iniziativa istituzionale per ringraziare i poliziotti per il coraggio e la prontezza di intervento mettendo a rischio la propria incolumità.

Tutto parte da una chiamata al numero di emergenza del 113, a cui ha fatto seguito il segnale di pronto intervento dalla sala operativa della Questura di Andria. Giunti sul posto, i due agenti senza esitazione hanno calato una scala di fortuna all'interno del pozzo, largo 45 centimetri per lato e profondo poco meno di 5 metri. Una volta arrivati in profondità e toccato il fondo, dal momento che l'acqua era alta circa un metro e mezzo, l'anziano concittadino si è subito aggrappato ai due agenti, ancora di salvezza in quel momento drammatico: a questo punto entrano in gioco anche diversi cittadini presenti al momento del soccorso, che hanno calato un'imbracatura per consentire all'anziano signore di tornare in superficie. I Vigili del Fuoco giunti poco dopo sul posto si sono calati nel pozzo prendendo i poliziotti per le braccia e aiutandoli a risalire.

«Questo episodio è motivo di orgoglio per la città: abbiamo un dovere nel dialogo con i cittadini, - ha sottolineato la Sindaca Bruno - facendo capire cosa c'è dietro ogni gesto. Molte volte le Forze dell'Ordine sono il bersaglio preferito di tanti attacchi, invece dietro alla divisa c'è passione, abnegazione e senso di appartenenza all'Arma. Un senso di attenzione nei confronti delle persone come dimostrato da questo salvataggio, compiuto fisicamente dai poliziotti ma grazie all'aiuto della comunità rappresentata da passanti e cittadini che si sono messi in moto. I due agenti, senza pensarci su, hanno messo in evidenza quello che incarnano con la divisa: non possiamo,, dunque, che rinnovare l'invito a fidarsi delle istituzioni. Tante volte ci sono cose che non vanno, ma bisogna fare attenzione a calibrare gli aspetti positivi da quelli negativi».

Sempre in tema di sicurezza, il Primo Cittadino ha parlato anche del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica riunitosi ieri nella Sala Giunta a Palazzo di Città, alla presenza del Prefetto della Bat dott. Maurizio Valiante e dei vertici provinciali delle Forze di Polizia: «I dati riguardanti il primo semestre del 2021 sono confortanti per quanto riguarda furti negli appartamenti, di autovetture e traffico di stupefacenti, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Quando c'è un dialogo costruttivo fra le istituzioni a beneficiarne è la comunità: con l'avvento della Questura e un investimento importante nell'individuazione delle aree da destinare alla nuova caserma dei Carabinieri e a quella della Guardia di Finanza, si sta tracciando un disegno preciso ovvero il potenziamento della sicurezza. Naturalmente ai cittadini chiediamo di fare la loro parte».
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Comune di Andria
  • carabinieri andria
Altri contenuti a tema
Diocesi di Andria: resi noti gli orari invernali delle Sante Messe Diocesi di Andria: resi noti gli orari invernali delle Sante Messe Si tratta di tutte le celebrazioni sia nei giorni festivi che di quelli feriali delle parrocchie andriesi
Anche Andria solidale con Corato, partecipa alla Marcia per la Legalità, per dire No alla violenza Anche Andria solidale con Corato, partecipa alla Marcia per la Legalità, per dire No alla violenza In tanti hanno partecipato ieri sera a Corato, anche dalle città vicinori, all'appuntamento in piazza Di Vagno
Ad Andria l' unica tappa in Puglia del Torneo Baskin Ad Andria l' unica tappa in Puglia del Torneo Baskin Parteciperanno 2 squadre senior della Puglia: l'Atletica Andria e l'Assori Foggia
Giro Italia Ciclocross: Andria sottoscrive protocollo d'intesa "Pedalare per viaggiare", tra Regione, Federciclismo e 26 comuni pugliesi Giro Italia Ciclocross: Andria sottoscrive protocollo d'intesa "Pedalare per viaggiare", tra Regione, Federciclismo e 26 comuni pugliesi A Mattinata siglato ieri l'accordo per lo sviluppo della Bike Economy nel Tacco dello Stivale
Turisti in Puglia: gli eventi natalizi programmati ad Andria e Trani Turisti in Puglia: gli eventi natalizi programmati ad Andria e Trani Le mete saranno la chiesa di Lagnone di Santa Croce, i 3 musei del confetto, del giocattolo e quello diocesano e la Basilica della Madonna dei Miracoli
Accesso al “Fondo per iniziative di Mobility Management” Accesso al “Fondo per iniziative di Mobility Management” Spostamenti da casa al lavoro o casa e scuola: avviso pubblico per imprese, pubbliche amministrazioni ed istituti scolastici
Piani di eliminazione delle barriere architettoniche: Regione approva criteri assegnazione contributi ai Comuni Piani di eliminazione delle barriere architettoniche: Regione approva criteri assegnazione contributi ai Comuni Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 24 del 7 dicembre 2021
Forte impulso alla vaccinazione anticovid con la terza dose in Puglia Forte impulso alla vaccinazione anticovid con la terza dose in Puglia Ad Andria è possibile accedere a sportello il lunedì, il martedì, il giovedì ed il venerdì dalle 9 alle 12
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.