Comune di Andria
Comune di Andria
Vita di città

Regolamento Edilizio: approvata bozza di adeguamento

Pubblicazione sull'Albo Pretorio informatico del Comune di Andria

Lo Sportello Unico Edilizia informa che, con Deliberazione del Commissario Straordinario n° 20 del 11/10/2019, assunta con i poteri del Consiglio Comunale, è stata approvata, ai sensi dell'art. 3 comma 1 della L.R. N° 3/2009, la bozza di adeguamento del Regolamento Edilizio comunale al Regolamento Edilizio Tipo approvato in sede di Conferenza unificata Stato – Regioni – Comuni del 20/10/2016, recepito dalla Regione Puglia con DGR n. 554/2017 e successiva integr. DGR n. 648/2017, compreso l'adeguamento delle Norme Tecniche d'attuazione del P.R.G. vigente alle Definizioni uniformi (allegato VNTE).

La Prima Parte, denominata "Principi generali e disciplina generale dell'attività edilizia", richiama la disciplina generale dell'attività edilizia e le "Definizioni" operanti in modo "uniforme" su tutto il territorio nazionale e regionale, definizioni pertanto non modificabili; la Seconda Parte, denominata "Disposizioni regolamentari comunali in materia edilizia" raccoglie la disciplina regolamentare in materia edilizia di competenza comunale, ordinata nel rispetto di una struttura generale valevole su tutto il territorio nazionale e per la quale, invece, con la pubblicazione ai fini della consultazione pubblica e del processo di partecipazione attiva dei cittadini e di tutti i soggetti pubblici e privati interessati, si auspica di raccogliere opportune considerazioni e validi contributi che saranno esaminate e proposte dall'Ufficio in fase di definitiva approvazione del REC.

La Bozza di Regolamento Edilizio Comunale in uno con l'allegato VNTE è stata pubblicata il 14/10/2019 al n° 4741 dell'Albo Pretorio informatico del Comune di Andria e consultabile al link: http://www.albo.comune.andria.bt.it/web/trasparenza/albo-pretorio/-/papca/display/78167?p_auth=GbSThoJ5.
  • Comune di Andria
Altri contenuti a tema
“Radici dell’Occidente”: il 14 novembre lectio magistralis con il prof. Giuseppe Brescia “Radici dell’Occidente”: il 14 novembre lectio magistralis con il prof. Giuseppe Brescia Appuntamento dalle ore 18 nella Sala Consiliare a Palazzo di Città
Arrivano al Comune 15 mln dal Fondo di rotazione ma il dissesto non è scongiurato Arrivano al Comune 15 mln dal Fondo di rotazione ma il dissesto non è scongiurato Il Commissario Tufariello precisa alcune questioni emerse nei giorni scorsi sulla situazione economica
Trasporti ASA: il CISAL chiede l'intervento del Commissario Tufariello Trasporti ASA: il CISAL chiede l'intervento del Commissario Tufariello Numerose le doglianze circa ritardi nei pagamenti salariali e mancato rispetto del contratto di lavoro
Nuovi avvistamenti di topi tra pendio S. Lorenzo, via Marco Polo e zona Camaggio Nuovi avvistamenti di topi tra pendio S. Lorenzo, via Marco Polo e zona Camaggio L'accorato appello al Comune ed alla Sangalli da parte dei residenti. "Intervenite presto!"
Raccolta rifiuti: lavoratori Sangalli chiedono incontro con il Commissario prefettizio Raccolta rifiuti: lavoratori Sangalli chiedono incontro con il Commissario prefettizio Nota congiunta della RSU, USB, FIADEL, CISL e CGIL
Disequilibrio finanziario, Vurchio (Pd): "Tutti vogliono scappare dal comune di Andria" Disequilibrio finanziario, Vurchio (Pd): "Tutti vogliono scappare dal comune di Andria" "Le evidenti responsabilità dell’intera coalizione di centro destra, nessuno escluso"
Raccolta rifiuti: saranno pagate le spettanze ai lavoratori della Sangalli Raccolta rifiuti: saranno pagate le spettanze ai lavoratori della Sangalli Lo assicura il Commissario prefettizio Tufariello: "Allarmi ingiustificati, no a strumentalizzazioni"
Profilo della Salute, si compie il primo passo: firmato il Protocollo d'Intesa a Palazzo di Città Profilo della Salute, si compie il primo passo: firmato il Protocollo d'Intesa a Palazzo di Città Sancito l'impegno congiunto tra il Comune di Andria e l'associazione Onda d'Urto
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.