Giovanna Bruno
Giovanna Bruno
Vita di città

Raccolta differenziata, Andria mantiene un'alta percentuale: 74,53% nel mese di aprile

La sindaca Bruno: «Migliorando ancora il dato potremmo accedere agli incentivi della Regione per alleggerire i costi di gestione»

«Andria mantiene una percentuale elevata di raccolta differenziata anche per il mese di aprile 2023, registrando il 74,53%. Oltre a ringraziare tutti, invito a migliorare ulteriormente il dato così da giungere a fine 2023 ad una percentuale idonea a percepire gli incentivi regionali che ci alleggerirebbero di un po' di costi. Possiamo e dobbiamo farcela». Una buona notizia che la sindaca Giovanna Bruno condivide nel suo video-post quotidiano, evidenziando il graduale miglioramento nel corretto conferimento dei rifiuti e una crescente sensibilità nel rispetto dell'ambiente.

«Una bella conferma dell'andamento del trimestre precedente, - prosegue la sindaca - in cui ci siamo attestati intorno al 75% con una punta del 76% pieno. Se riuscissimo a mantenere e anche a migliorare questo trend per tutto l'anno 2023, potremmo accedere a quella distribuzione di risorse da parte della Regione per andare a incidere su quegli importi di cui la nostra comunità si fa carico per la gestione dello smaltimento dei rifiuti, cosa che non è accaduta per il 2022 diversamente da altre città. All'inizio del suo mandato, questa amministrazione si è trovata di fronte a una percentuale di raccolta differenziata ai minimi storici pari al 56-58%, con punte del 54%. Siamo riusciti ad aumentare questo rendimento assestandoci sul 64%, ma la media dell'intero 2022 era inferiore a queste percentuali (intorno al 62%) e non ci ha consentito di ottenere quelle risorse».

L'aumento della percentuale di raccolta differenziata è un risultato positivo che è necessario mantenere con pratiche virtuose da parte di ciascun cittadino e contrastando gli incivili che abbandonano quantità ingenti di rifiuti soprattutto nelle campagne: un fenomeno, purtroppo, ancora molto diffuso. «Resta la piaga degli abbandoni eccessivi, - conclude il Primo Cittadino - soprattutto nelle zone extraurbane: ci tengo a ricordare che tutti gli interventi (alcuni ripetuti negli stessi luoghi) hanno un costo che vanno a ricadere su tutta la collettività. Cerchiamo dunque di sensibilizzarci, abbiamo fatto passi avanti ma dobbiamo consolidarci su questi buoni risultati e su abitudini sane».
  • Raccolta Differenziata
  • giovanna bruno
Altri contenuti a tema
Zes Adriatica, conferenza stampa in sala giunta ad Andria Zes Adriatica, conferenza stampa in sala giunta ad Andria A seguire, il 22 febbraio alle 17.30, all'ex Mattatoio di via Canosa si svolgerà un convegno pubblico
“Il dono della vita”: alimentazione e prevenzione delle malattie al centro di un evento F.I.D.A.P.A. Andria “Il dono della vita”: alimentazione e prevenzione delle malattie al centro di un evento F.I.D.A.P.A. Andria Si terrà venerdì 16 febbraio, alle ore 16:30, presso l’auditorium I.C. Jannuzzi – Mons. Di Donna
Scomparsa Maria Fida Moro, il cordoglio del sindaco di Andria, Giovanna Bruno Scomparsa Maria Fida Moro, il cordoglio del sindaco di Andria, Giovanna Bruno La Prima cittadina è Presidente della Federazione dei Centri Studi “Aldo Moro e Renato Dell’Andro”
Terzo mandato. Giovanna Bruno, Sindaco e Presidente ALI Puglia: "Sovrana la scelta dei cittadini" Terzo mandato. Giovanna Bruno, Sindaco e Presidente ALI Puglia: "Sovrana la scelta dei cittadini" "Se un sindaco è bravo e lavora bene, saranno gli elettori a decretarlo nelle urne....Il principio democratico non varia in base al numero degli abitanti"
Laboratorio urbano: avvio consultazione pubblica Laboratorio urbano: avvio consultazione pubblica La città di Andria, beneficiaria della misura PON Metro, dà appuntamento, giovedì 18 gennaio, all'ex mattatoio di via Canosa
Ad Andria la raccolta differenziata al 75%, è record storico Ad Andria la raccolta differenziata al 75%, è record storico In via Canosa il cantiere dove si sta realizzando il nuovo centro comunale di raccolta
Finanziamento revocato nuovo ospedale Andria, on. Matera (FdI): Emiliano e sindaco Bruno dicano i problemi e non prendano ancora in giro i cittadini della BAT" Finanziamento revocato nuovo ospedale Andria, on. Matera (FdI): Emiliano e sindaco Bruno dicano i problemi e non prendano ancora in giro i cittadini della BAT" "Facciano chiarezza pubblicamente e diano un cronoprogramma certo dell'opera. Assumendosi le responsabilità"
A fuoco mezzi della raccolta rifiuti a Minervino murge: sul posto i VV.F., indagini dei Carabinieri della Compagnia di Andria A fuoco mezzi della raccolta rifiuti a Minervino murge: sul posto i VV.F., indagini dei Carabinieri della Compagnia di Andria Numerose le squadre intervenute, da Barletta ed una da Bari. Circa due ore per avere ragione delle fiamme
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.