Via Mozart Andria
Via Mozart Andria
Bandi e Concorsi

Pubblicato il bando per realizzazione strada

Collegherà via Di Ceglie, via Paganini e via Mozart. Previsto anche un parcheggio per 24 vetture

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
​In pubblicazione sul sito istituzionale www.comune.andria.bt.it, all'Albo Pretorio, il bando relativo all'avvio dei lavori inerenti la realizzazione della strada di collegamento tra via Di Ceglie, via Paganini e via Mozart.

​L'intervento riguarderà il completamento della strada interna denominata via Di Ceglie sino ad una rotatoria dalla quale si dipartono due nuove strade, la prima che porta a via Mozart e la seconda che raggiunge via Paganini. Quest'ultima via corre parallela alla recinzione del nuovo complesso parrocchiale del Cuore Immacolato di Maria. La costruzione di queste strade permetterà una riduzione del traffico veicolare lungo la viabilità adiacente. Ad angolo fra la nuova strada e via Mozart sarà realizzato un parcheggio pubblico per 24 vetture.

​«Anche per questa opera siamo ai risultati concreti, superando così difficoltà sia tecniche che giuridiche in un percorso che ha visto coinvolti anche altri enti quali la Provincia - commenta l'assessore ai lavori, Pierpaolo Matera - Tutte le strade di nuova costruzione saranno dotate di rete per lo smaltimento delle acque meteoriche, reti per la fibra ottica e impianti di pubblica illuminazione di ultima generazione».

«​Sblocchiamo una annosa questione che è stata definita interamente dall'attuale Amministrazione - afferma il Sindaco, Nicola Giorgino - Ci siamo fatti carico di tutte le fasi progettuali e di tutti gli oneri economici previsti. Abbiamo ascoltato le tante lamentele che provenivano dai residenti della zona che, giustamente, così come era previsto dal lontano 2004, chiedevano a gran voce la realizzazione di questa importante opera infrastrutturale».
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.