Studio Refresh Andria
Studio Refresh Andria
Vita di città

Progetto Barnaba della Diocesi di Andria: al via la prima azienda del 2014

Sono 40 i progetti di microcredito finanziati sino ad ora. Creatività con lo "Studio Refresh"

Arriva a compimento la prima attività imprenditoriale del 2014 per il progetto Barnaba attivo nella Diocesi di Andria da oltre 10 anni. E' nato, infatti, lo "Studio Refresh" di Fabio Zingarelli e Pasquale Piccolo che, con vitalità e creatività, si occuperà di comunicazione attraverso l'uso di nuove tecnologie. Il Progetto "Barnaba", affianca il progetto Policoro e si prefigge di favorire l'accesso al micro-credito per le fasce più deboli della popolazione della Diocesi andriese nell'ottica di contribuire alla creazione di occupazione soprattutto tra i giovani. Nel 2014 sono quattro i progetti finanziati dopo il corso di formazione "Credito alle idee" svoltosi tra novembre e dicembre 2013. Sono circa 40, invece, i progetti sin qui finanziati dal Progetto Barnaba nei 10 anni di attività.

«Il "Progetto Barnaba" - dicono i responsabili della Diocesi di Andria - da oltre 10 anni è attivo sul territorio, come segno della Caritas e della Chiesa locale in risposta al grave problema della disoccupazione giovanile. In concreto finanzia giovani che vogliono intraprendere la strada dell'autoimprenditorialità e vogliono mettere a frutto i propri talenti. Il Progetto Barnaba affianca il Progetto Policoro, che si occupa di orientamento e accompagnamento dei giovani nel mondo del lavoro con incontri e corsi di formazione. Proprio così è nato lo "Studio Refresh", dopo il corso formativo e la stesura finale del business plan, il progetto è stato valutato positivamente ed è risultato vincente di uno dei 4 finanziamenti previsti per il 2014. Refresh è un attività giovane e innovativa, merita tutta la fiducia e l'appoggio possibile, sicuramente avrà un futuro lungo e di successo, grazie alle capacità e alla determinazione dei due giovani soci».

Un micro-credito per l'imprenditoria giovanile con particolare attenzione alle qualità morali ed etiche dei soggetti individuati come beneficiari dell'operazione: «Refresh è un sogno - dice Fabio Zingarelli - un progetto che attraverso un bel percorso è giunto a compimento. Parliamo di comunicazione integrata e di idee per soggetti pubblici e privati in cui l'utilizzo delle nuove tecnologie e le azioni di guerrilla marketing, molto sviluppate in contesti economici del nord Italia, siano una parte fondante senza tralasciare la comunicazione tradizionale. Tutto questo in un'ottica di gestione razionale delle risorse di budget, prerogativa fondamentale in questo periodo di crisi economica».
  • Diocesi di Andria
  • progetto barnaba
Altri contenuti a tema
Al via il Convegno Ecclesiale Diocesano: “Si prese cura di Lui” Al via il Convegno Ecclesiale Diocesano: “Si prese cura di Lui” Tre giorni di lavori alla presenza del vescovo Mons. Luigi Mansi
Realizzato il Calendario Pastorale della diocesi di Andria Realizzato il Calendario Pastorale della diocesi di Andria Le principali iniziative riguardanti la comunità diocesana per l'anno pastorale 2019-2020
Ad Andria il Convegno Ecclesiale Diocesano dal 14 al 16 ottobre Ad Andria il Convegno Ecclesiale Diocesano dal 14 al 16 ottobre Tre serate in programma presso l'istituto scolastico "Riccardo Lotti" in via Cinzio Violante, 1
"L’arte del prendersi cura": presentata la proposta formativa annuale dell’Ufficio Catechistico Diocesano "L’arte del prendersi cura": presentata la proposta formativa annuale dell’Ufficio Catechistico Diocesano Al centro la lettera pastorale di mons. Luigi Mansi sulla parabola del buon samaritano
Il "fidei donum" di Andria in Valle d'Aosta: don Antonio Leonetti Il "fidei donum" di Andria in Valle d'Aosta: don Antonio Leonetti E intanto il Vescovo di Andria, Mons. Luigi Mansi, ha richiamato in diocesi don Salvatore Sciannamea
La comunità del Sacro Cuore in festa La comunità del Sacro Cuore in festa Festeggiato il 75° e il 50° anniversario di vita religiosa di suor Teodora Miriantini e suor Angela Paradiso
Riprende la pubblicazione del giornale diocesano “Insieme” Riprende la pubblicazione del giornale diocesano “Insieme” Periodico con diverse novità e una nuova veste grafica
Conferenza dibattito del MEIC dal titolo “Cristiani laici oggi: le ragioni di un impegno” Conferenza dibattito del MEIC dal titolo “Cristiani laici oggi: le ragioni di un impegno” In programma il 27 settembre p.v., alle ore 18,30, presso il Museo Diocesano, sito in via De Anellis
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.