Lama del Carro, rifiuti
Lama del Carro, rifiuti
Cronaca

"Pista" di rifiuti a Lama del Carro ad Andria

Invasa dai rifiuti la zona nei pressi della pista ciclabile che arriva a Castel del Monte

Continua l'invasione di "discariche a cielo aperto" nella città di Andria, dove la problematica dei rifiuti abbandonati si fa sempre più critica e le segnalazioni piovono sempre più frequenti, insieme alle testimonianze fotografiche indecenti.

E' infatti sufficiente percorrere alcune strade fuori città per osservare bottiglie di vetro e piatti di plastica (forse residuo delle recenti festività), contenitori in plastica, scatole, oggetti metallici, ma anche materassi, pneumatici e pedane di legno. Insomma, non manca nulla.

Così come spesso avviene in queste zone di campagna, anche a Lama del Carro, nei pressi della pista ciclabile che giunge sino a Castel del Monte, agli occhi dei passanti si mostra uno spettacolo raccapricciante.

Non solo il senso civico o il rispetto dell'ambiente sono qui tirati in causa, ma anche il rispetto delle leggi. Infatti, secondo la normativa in vigore, il cittadino che abbia abbandonato rifiuti sarà soggetto ad una sanzione amministrativa che va da un minimo di 300 ad un massimo di 3 mila euro. Risulta dunque evidente che, oltre alla totale irrisione delle norme, molta strada c'è da fare in quanto a senso civico e amor della propria città.
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Lancio della spazzatura: ripresi e sanzionati gli sporcaccioni. IL VIDEO Lancio della spazzatura: ripresi e sanzionati gli sporcaccioni. IL VIDEO Matera: "Buona la sinergia tra cittadini e Polizia Locale"
1 Noi con l’Italia Andria: «Illegittime e inopportune le recenti ordinanze sindacali antisporcaccioni» Noi con l’Italia Andria: «Illegittime e inopportune le recenti ordinanze sindacali antisporcaccioni» «Perché questa amministrazione governa la città da oltre otto anni e sembra che solo oggi si sia accorta dei problemi legati alla inciviltà dei propri abitanti?»
Una panca a pochi passi dal salotto buono della città, sporcaccioni a "km 0" Una panca a pochi passi dal salotto buono della città, sporcaccioni a "km 0" L'abbandono dei rifiuti ingombranti non risparmia neanche il centro
Il "porta a porta" ad Andria: raccolta differenziata e (a volte) differente Il "porta a porta" ad Andria: raccolta differenziata e (a volte) differente Un nuovo modo di arredare il centro della città. Facciamo un breve ripasso delle regole!
Tari e PEF 2018: facciamo un po’ di chiarezza Tari e PEF 2018: facciamo un po’ di chiarezza Nota a cura di Fratelli d'Italia Andria e dell’ing. Antonio Mastrodonato
Rifiuti abbandonati e lacrime di coccodrillo Rifiuti abbandonati e lacrime di coccodrillo Questo succede tra via Canosa e Madonna dei Miracoli, passando per San Valentino
Aumento Tari: ormai è polemica aperta tra l'ARO Bt 2 e Grandaliano: "Nulla è cambiato nelle modalità e flussi di conferimento" Aumento Tari: ormai è polemica aperta tra l'ARO Bt 2 e Grandaliano: "Nulla è cambiato nelle modalità e flussi di conferimento" Stamane il dirigente Di Bari, dell'Ato2 aveva inviato una nota a cui è seguita una piccata contro replica
Degrado ed inciviltà, non è sempre colpa degli altri... Degrado ed inciviltà, non è sempre colpa degli altri... Ecco l'anfiteatro della villa comunale. La denuncia di De Mucci (FI Bat)
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.