Lama del Carro, rifiuti
Lama del Carro, rifiuti
Cronaca

"Pista" di rifiuti a Lama del Carro ad Andria

Invasa dai rifiuti la zona nei pressi della pista ciclabile che arriva a Castel del Monte

Continua l'invasione di "discariche a cielo aperto" nella città di Andria, dove la problematica dei rifiuti abbandonati si fa sempre più critica e le segnalazioni piovono sempre più frequenti, insieme alle testimonianze fotografiche indecenti.

E' infatti sufficiente percorrere alcune strade fuori città per osservare bottiglie di vetro e piatti di plastica (forse residuo delle recenti festività), contenitori in plastica, scatole, oggetti metallici, ma anche materassi, pneumatici e pedane di legno. Insomma, non manca nulla.

Così come spesso avviene in queste zone di campagna, anche a Lama del Carro, nei pressi della pista ciclabile che giunge sino a Castel del Monte, agli occhi dei passanti si mostra uno spettacolo raccapricciante.

Non solo il senso civico o il rispetto dell'ambiente sono qui tirati in causa, ma anche il rispetto delle leggi. Infatti, secondo la normativa in vigore, il cittadino che abbia abbandonato rifiuti sarà soggetto ad una sanzione amministrativa che va da un minimo di 300 ad un massimo di 3 mila euro. Risulta dunque evidente che, oltre alla totale irrisione delle norme, molta strada c'è da fare in quanto a senso civico e amor della propria città.
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Abbandono incontrollato di rifiuti in via Eritrea ad Andria Abbandono incontrollato di rifiuti in via Eritrea ad Andria I residenti chiedono più controlli nei confronti degli incivili
Due operatori ecologici aggrediti: la preoccupazione del Sindacato USB, "Irrispettosi del nostro ruolo" Due operatori ecologici aggrediti: la preoccupazione del Sindacato USB, "Irrispettosi del nostro ruolo" L'episodio sarebbe avvenuto venerdì scorso, 15 febbraio nei pressi di via Bruno Buozzi
Inciviltà e mancanza di decoro a ridosso del Cimitero di Andria Inciviltà e mancanza di decoro a ridosso del Cimitero di Andria Inosservanza delle più elementari norme di educazione civica ed igienico sanitarie
La Regione scongiura l'aumento della tassa sui rifiuti. Autorizzato un impianto di compostaggio ad Andria La Regione scongiura l'aumento della tassa sui rifiuti. Autorizzato un impianto di compostaggio ad Andria Ma il consigliere regionale di Direzione Italia, Ignazio Zullo, contesta la soluzione adottata: "Solo chiacchiere di Emiliano"
Scoperta discarica a Molfetta con rifiuti giunti anche da Andria e Canosa di P. Scoperta discarica a Molfetta con rifiuti giunti anche da Andria e Canosa di P. La zona di via Ruvo, sotto assedio: campagne strapiene di rifiuti ingombranti, come vecchi mobili e carcasse di elettrodomestici
Ciappetta-Camaggio: un "canalone" di rifiuti Ciappetta-Camaggio: un "canalone" di rifiuti Le immagini dello scempio in un video diventato virale
R stirk a cast (la spazzatura a casa tua), gentilmente... R stirk a cast (la spazzatura a casa tua), gentilmente... Così il messaggio è ancora più chiaro
Coratella (M5S): «Rifiuti, oltre al danno anche la beffa» Coratella (M5S): «Rifiuti, oltre al danno anche la beffa» Bando rifiuti in scadenza ma al momento nessuna notizia in merito a una nuova gara di appalto
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.