farmacia
farmacia
Enti locali

Parte il programma di screening del colon retto per uomini e donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni

Si tratta di un accordo sottoscritto tra la Regione, Federfarma Puglia, Assofarm Puglia e la Consulta Regionale degli Ordini dei Farmacisti

Parte il programma di screening del colon retto con la campagna di informazione e prevenzione oncologica che prevede l'invito, da parte della regione Puglia alla popolazione target - tutti gli uomini e le donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni - di sottoporsi, ogni due anni, al controllo attraverso un semplice test, la ricerca di sangue occulto nelle feci.
Come previsto nell'accordo sottoscritto tra la Regione, Federfarma Puglia, Assofarm Puglia e la Consulta Regionale degli Ordini dei Farmacisti per gli aspetti tecnico-informativi, le farmacie convenzionate pubbliche e private aderenti al programma devono, in primo luogo, promuovere il coinvolgimento delle persone che si recano in farmacia per altri motivi, anche esponendo o consegnando materiale informativo o attivando altre iniziative. I farmacisti aderenti faranno anche altro: informare le persone aderenti sulla corretta modalità di esecuzione dell'esame, sulla conservazione del campione, sulle modalità di comunicazione dei risultati e sul percorso di eventuale approfondimento dei casi non negativi e, infine, consegneranno i kit per la raccolta dei campioni agli assistiti. Campioni che saranno gestiti secondo i sistemi informatici dedicati utilizzati in questi casi.
Quindi nelle farmacie pugliesi aderenti al progetto vi sarà la presa in carico professionale degli assistiti che vorranno partecipare alla campagna.
In preparazione alla campagna si terrà anche un incontro di formazione il 12 Settembre, alle ore 14,00, presso l'Hotel Ottagono ad Andria. L'incontro riguarda tutti gli attori coinvolti nella campagna: la Regione e l' Asl Bt, Federfarma, l'Ordine interprovinciale dei Farmacisti Bari-Bat oltre che la software house per la parte tecnica.
  • Sanità
  • farmacia
Altri contenuti a tema
Coronavirus: tutti negativi i casi sospetti esaminati oggi in Puglia Coronavirus: tutti negativi i casi sospetti esaminati oggi in Puglia Emiliano: "Confermate tutte le disposizioni impartite ieri in materia di prevenzione”
Test per coronavirus: negativi tutti i casi sospetti segnalati nelle ultime ore in Puglia Test per coronavirus: negativi tutti i casi sospetti segnalati nelle ultime ore in Puglia Lo comunica in una nota la Regione Puglia
L'appello dei pediatri ai genitori: «Non portate bambini in studio» L'appello dei pediatri ai genitori: «Non portate bambini in studio» «Limitare i contatti tra malati e sani per annullare il contagio. Sì ai consigli telefonici» sostiene il dottor Luigi Nigri, vicepresidente Fimp
Sanità: oltre 90 mila fascicoli sanitari attivati in tutta la Regione Sanità: oltre 90 mila fascicoli sanitari attivati in tutta la Regione A breve si potrà attivare il fascicolo anche nelle 1250 farmacie pugliesi
1 Furti ai pazienti, i lavoratori: «Questa vicenda non appartiene al nostro mondo» Furti ai pazienti, i lavoratori: «Questa vicenda non appartiene al nostro mondo» Il segretario Cisal RSA Sanitaservice prende le distanze dall'accaduto
Strutture ricettive non alberghiere: problematiche sanitarie legate alla legionella Strutture ricettive non alberghiere: problematiche sanitarie legate alla legionella Incontro pubblico presso il Comune di Andria, giovedì 13 febbraio, alle ore 15:30
Negativo il caso sospetto di coronavirus nella Bat Negativo il caso sospetto di coronavirus nella Bat La Asl Bat e l'Ordine dei Medici provinciale, hanno dato seguito ai protocolli redatti dalla Regione
Puglia cardioprotetta: al via la distribuzione dei defibrillatori ai Comuni Puglia cardioprotetta: al via la distribuzione dei defibrillatori ai Comuni Si tratta di un provvedimento importante in materia di politiche della salute
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.