prodotti alimentari donati
prodotti alimentari donati
Attualità

Nuovi poveri a causa della pandemia: aumentano i prodotti alimentari donati

Iniziativa di solidarietà dai giovani agricoltori di Coldiretti: oltre 300mila chili offerti ai meno fortunati

Salgono ad oltre 300mila i chili la frutta di verdura, formaggi, salumi, pasta, conserve di pomodoro, farina, vino e olio 100% pugliesi, di alta qualità e a chilometri zero in dono dagli agricoltori di Campagna Amica ai più bisognosi durante la crisi generata dalla pandemia Covid. E' il bilancio reso noto da Coldiretti Puglia, che con la diffusione della variante Omicron del Covid, continua a portare avanti l'iniziativa di solidarietà la "spesa sospesa" nel mercati di Campagna Amica della Puglia per contribuire concretamente a combattere la fame.
"Un'iniziativa di solidarietà importante alla quale stanno collaborando tanti giovani agricoltori per garantire cibo di qualità e a Km zero sulle tavole di tutti, in modo particolare a coloro che hanno visto cambiare radicalmente la propria condizione a causa della pandemia", afferma Benedetta Liberace, leader di Coldiretti Giovani Impresa della Puglia.
I consumatori hanno la possibilità di fare una donazione libera grazie alla quale acquistare prodotti a favore dei più bisognosi, sul modello dell'usanza campana del "caffè sospeso", quando al bar si lascia pagato un caffè per il cliente che verrà dopo. In questo caso si tratta di frutta, verdura, formaggi, salumi e ogni tipo di genere alimentare Made in Italy, di qualità e a km zero tra quelli proposti dagli agricoltori di Campagna Amica.
"Con questa iniziativa abbiamo voluto dare un segno tangibile della solidarietà degli agricoltori verso le fasce più deboli della popolazione più colpite dalle difficoltà economiche. La spesa raccolta viene poi consegnata agli enti caritativi e ai servizi sociali dei Comuni", conclude Liberace. Coldiretti ha reso strutturali le iniziative di solidarietà, un segno tangibile della filiera agroalimentare verso le fasce deboli della popolazione più colpite dalle difficoltà economiche.
  • Solidarietà
  • coldiretti
Altri contenuti a tema
«C’è un tempo per gli altri», in 6 Centri Commerciali pugliesi si donano prestazioni sanitarie gratuite ai bisognosi «C’è un tempo per gli altri», in 6 Centri Commerciali pugliesi si donano prestazioni sanitarie gratuite ai bisognosi Sarà attivato a Bari, Andria, Taranto e Foggia un presidio della Croce Rossa
Scoppia il caldo e la voglia di gelato ma salgono i prezzi +10% come anche dello zucchero +6%, latte +7% e uova +9% Scoppia il caldo e la voglia di gelato ma salgono i prezzi +10% come anche dello zucchero +6%, latte +7% e uova +9% Il settore del gelato conta in Puglia circa 3.000 gelaterie, con 5.500 addetti
Invasione dei cinghiali in Puglia: in 250mila assediano città e campagne Invasione dei cinghiali in Puglia: in 250mila assediano città e campagne Una situazione che secondo Coldiretti, rappresenta un pericolo per la sicurezza dei cittadini e per le attività agricole
Agricoltura: sostegno del Governo al Made in Italy, colpito dalla crisi per la guerra in Ucraina Agricoltura: sostegno del Governo al Made in Italy, colpito dalla crisi per la guerra in Ucraina Una azienda agricola su 10 a rischio chiusura e il 30% che si trova comunque costretta in questo momento a lavorare in perdita
1° Maggio: gite e picnic per il 36% dei pugliesi 1° Maggio: gite e picnic per il 36% dei pugliesi E' quanto emerge dall'indagine Coldiretti/Ixe' divulgata in occasione della Festa del lavoro
Tornano sulle tavole del 1° maggio le fave Made in Italy Tornano sulle tavole del 1° maggio le fave Made in Italy Un prodotto ricco di proteine, fibre, vitamine (A, B, C, K, E, PP) e sali minerali
Il XXV aprile in Puglia all'aria aperta, tra verde ed animali, con fave, pane e pecorino Il XXV aprile in Puglia all'aria aperta, tra verde ed animali, con fave, pane e pecorino Tanta la voglia di fare una passeggiata, un picnic, anche per lasciarsi alla spalle per qualche ora le preoccupazioni legate alla guerra in Ucraina
Il 25 aprile dei pugliesi è negli agriturismi Il 25 aprile dei pugliesi è negli agriturismi Sono circa 10mila i pugliesi, secondo la stima di Coldiretti Puglia, sulla base delle rilevazioni di Terranostra regionale
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.