volante della Polizia di Stato
volante della Polizia di Stato
Cronaca

Nocerina-Fidelis, tifosi andriesi aggrediti dopo la partita. Società biancazzurra indignata

Alcuni facinorosi locali hanno lanciato pietre e bombe carta, danneggiando un veicolo. Il comunicato della Fidelis

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Attimi di paura per i tifosi della Fidelis Andria al termine della gara di ieri contro la Nocerina, terminata 1-5 per i federiciani. Mentre le Forze dell'Ordine scortavano i circa 100 supporters giunti allo stadio "San Francesco" di Nocera Inferiore, alcuni teppisti locali sono sbucati da una strada secondaria lanciando pietre, bottiglie di vetro e bombe carta all'indirizzo dei tifosi ospiti.

La Polizia di Stato ha evitato il contatto tra le due tifoserie bloccando i supporters andriesi all'interno dei mezzi e allontanando i facinorosi della Nocerina. Una bomba carta è esplosa sotto un'auto provocando considerevoli danni, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito. Alcuni tifosi federiciani sono dunque stati costretti a rientrare ad Andria con altri mezzi. Le Forze dell'Ordine stanno adesso indagando per risalire all'identità degli assaltatori.

"La Fidelis Andria condanna fermamente gli episodi accaduti ieri pomeriggio, - comunica la società biancazzurra in una nota ufficiale - al termine del match disputato a Nocera Inferiore. La vile aggressione ai 120 tifosi biancazzurri giunti come ogni domenica al seguito della squadra, non può e non deve passare inosservata anche perchè poteva avere conseguenze ben più pesanti. In un pomeriggio di sport caratterizzato, è bene precisarlo, dall'ottima accoglienza per dirigenti e squadra biancazzurra, ad inizio, durante e fine match da parte della società Nocerina 1910 a cui va il nostro sentito ringraziamento, il vero e proprio agguato a colpi di pietre ed ordigni alla carovana dei tifosi andriesi è qualcosa di inqualificabile.

Fortunatamente non si registrano feriti, ma mezzi danneggiati ed uno in particolare inutilizzabile per il ritorno in Puglia. Questo non è quello che può esser definito calcio e soprattutto sport ed un ringraziamento va alle forze dell'ordine presenti. La vicinanza ai tifosi biancazzurri da parte della società tutta che si augura, naturalmente, che al più presto vengano individuati i responsabili di questo gravissimo atto da parte degli organi inquirenti".
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis, la corsa e la passione di Vincenzo Zingaro per il tecnico Panarelli Fidelis, la corsa e la passione di Vincenzo Zingaro per il tecnico Panarelli Il 20enne andriese firma il rinnovo e comincerà la sua terza annata con i biancazzurri
Fidelis, ecco lo staff medico: Di Matteo e Bruno affiancati dai fisioterapisti Notarpietro ed Abbasciano Fidelis, ecco lo staff medico: Di Matteo e Bruno affiancati dai fisioterapisti Notarpietro ed Abbasciano Tre conferme e una new entry nello staff biancazzurro
Fidelis, rapidità per il reparto offensivo biancazzurro: ecco Pietro Tusiano Fidelis, rapidità per il reparto offensivo biancazzurro: ecco Pietro Tusiano Classe '95, è una seconda punta che può giocare anche come esterno offensivo
Parte la stagione della Fidelis: raduno il 16 agosto, poi ritiro a San Giovanni Rotondo Parte la stagione della Fidelis: raduno il 16 agosto, poi ritiro a San Giovanni Rotondo Quartier generale sarà lo Stadio Comunale "Antonio Massa"
Terreno di gioco disastroso al "Degli Ulivi" di Andria: manutenzione assente e risposte che non arrivano Terreno di gioco disastroso al "Degli Ulivi" di Andria: manutenzione assente e risposte che non arrivano I vertici societari della Fidelis hanno inviato due richieste via PEC al Comune, senza mai ricevere un riscontro ufficiale
Fidelis, tanta qualità per la trequarti biancazzurra: ecco Simone Minincleri Fidelis, tanta qualità per la trequarti biancazzurra: ecco Simone Minincleri Trequartista classe '89, vanta oltre 350 presenze in Serie D con 91 reti all'attivo
Rapidità e qualità per l’attacco della Fidelis Andria: ecco Djwomo Adusa Rapidità e qualità per l’attacco della Fidelis Andria: ecco Djwomo Adusa Classe 2001, gioca come esterno offensivo o seconda punta
Fidelis, Gino Loconte sarà il tecnico della Juniores Fidelis, Gino Loconte sarà il tecnico della Juniores Un curriculum importante al servizio della "cantera" della Fidelis
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.