Stefano Jannuzzi
Stefano Jannuzzi
Attualità

Nel ricordo del dottor Stefano Jannuzzi, nel terzo anniversario della sua scomparsa

Giornalista Rai presso la sede di Saxa Rubra, si era occupato prevalentemente di documentaristica ed archivio. Il ricordo del figlio Dante

Ricorre oggi l'anniversario della scomparsa del dottor Stefano Jannuzzi, figlio dell'indimenticato dottor Dante, tra i personaggi che più hanno caratterizzato Andria nella prima metà del '900, sia sotto l'aspetto economico che sociale, al timone per tantissimi anni del Consiglio di Amministrazione della prestigiosa Banca di Andria.

Tre lunghi anni sono trascorsi da quella notte quando a Roma, all'età di 81 anni il dottor Stefano si spense attorniato dai suoi cari. Per lunghi anni aveva prestato la sua preziosa attività la sede RAI di Saxa Rubra a Roma. Giornalista si era occupato prevalentemente di documentaristica ed archivio. Al suo prezioso lavoro si devono le ricerche di documenti e filmati che attengono ai servizi radio televisivi della tv di Stato.

Come dicevamo il dottor Stefano era figlio dell'indimenticato dottor Dante e di Donna Maddalena Jannuzzi (erano lontani cugini). Pur lontano dalla sua città natale, il dottor Stefano era rimasto molto legato alla sua Andria, dove spesso ritornava per salutare i suoi parenti. Qui riposano oggi le su spoglie mortali. Era confratello dell'Arciconfraternita dei Servi di Maria SS. Addolorata in San Francesco, tra i più antichi sodalizi ecclesiali della Puglia. Ricordiamo che tale arciconfraternita venne fondata nel 1824 per volere del Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli e del Conte Sebastiano Jannuzzi, famiglie da sempre imparentate tra loro.

A raccogliere parte dell'attività del dottor Stefano è il suo unico figlio, dottor Dante, anch'egli in servizio presso la RAI di Roma, quale funzionario del TG1, che ha raccolto il suo testimone, insieme al suo amore per l'indimenticata Andria.
  • Comune di Andria
  • Cimitero
  • arciconfraternita
  • Arciconfraternita Maria SS.Addolorata
Altri contenuti a tema
Strage treni del 2016. Di Bari (M5S): “Nostro dovere tenere vivo il ricordo delle vittime di questa tragedia” Strage treni del 2016. Di Bari (M5S): “Nostro dovere tenere vivo il ricordo delle vittime di questa tragedia” Nota della consigliera del M5S Grazia Di Bari nel giorno dell’ottavo anniversario dell’incidente ferroviario sulla tratta Andria - Corato
Espropri ad Andria per il PNRR: sollevati dubbi sulla correttezza delle procedure effettuate Espropri ad Andria per il PNRR: sollevati dubbi sulla correttezza delle procedure effettuate La nota dell’avvocato Antonio Guantario di Andria
Tragedia ferroviaria: l'on. Matera (FdI) interviene a Montecitorio per ricordare le vittime Tragedia ferroviaria: l'on. Matera (FdI) interviene a Montecitorio per ricordare le vittime In occasione dell’ottavo anniversario della tragedia ferroviaria sulla linea Andria-Corato
Urban Mobility Associazione, la sicurezza è il fulcro della mobilità sostenibile Urban Mobility Associazione, la sicurezza è il fulcro della mobilità sostenibile "La sicurezza deve obbligatoriamente essere alla base dei nostri movimenti", sottolinea il presidente del sodalizio Antonio Leonetti
Dimensionamento scolastico e nuovo ospedale di Andria: intervento di Azione Bat Dimensionamento scolastico e nuovo ospedale di Andria: intervento di Azione Bat Due vicende scottanti per la città fidelis
Nuovo laboratorio di Patologia Clinica al "Bonomo" di Andria Nuovo laboratorio di Patologia Clinica al "Bonomo" di Andria Tra le altre, una apparecchiatura permetterà di avere esami routinari, marcatori tumorali ed ormoni nell’arco di poche ore
Sindaco Bruno: "Situazione preoccupante con il taglio fondi ai Comuni deciso dal Governo" Sindaco Bruno: "Situazione preoccupante con il taglio fondi ai Comuni deciso dal Governo" Confermato un imponente taglio quinquennale in danno di Comuni e Province
Avis Andria: "Torna l'emergenza sangue. Appello alla donazione" Avis Andria: "Torna l'emergenza sangue. Appello alla donazione" Preoccupa, in particolar modo la carenza di sangue del gruppo Zero positivo
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.