studio medico
studio medico
Politica

Medici ed operatori sanitari aggrediti: Fratelli d'Italia presenta mozione in Regione

Iniziativa dei consiglieri Zullo, Congedo, de Leonardis, Manca, Perrini e Ventola

Strutture sanitarie sempre più luogo di aggressioni fisiche nei confronti di medici ed operatori sanitari. I consiglieri regionali di Fratelli d'Italia, Ignazio Zullo, Erio Congedo, Giannicola de Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini e Francesco Ventola hanno presentato una mozione in consiglio.

"Collaborazione tra istituzioni, maggiore presidio delle forze dell'ordine e tutela degli operatori sanitari mediante l'incremento di misure preventive. In Puglia, come in altre regioni d'Italia, troppi medici ed operatori sanitari sono vittime di aggressioni, spesso anche mortali - come il caso della psichiatra uccisa a Bari con 70 coltellate da un suo paziente –, durante lo svolgimento dell'attività professionale.
"Pertanto il gruppo regionale di Fratelli d'Italia Puglia ha presentato una mozione che impegna la Giunta regionale ad emanare specifiche direttive ai Direttori Generali delle Aziende Sanitarie pubbliche e private accreditate, affinché nell'ambito della normativa sulla sicurezza del lavoro venga valutato il rischio da aggressioni con misure preventive e di collaborazione con le Forze dell'Ordine. Questo sia per garantire maggiore tutela ai tanti professionisti, spesso donne medico operanti in luoghi isolati ed in orari notturni, sia per rispondere alla richiesta di norme più chiare e stringenti per la gestione del rischio e per scongiurare il ripetersi di episodi come quello già citato. Siamo certi di incontrare l'unanimità del consiglio regionale su un tema che non ha e non deve avere colore politico".
  • Sanità
  • regione puglia
  • consiglio regionale puglia
  • operatore socio sanitario
  • fratelli d'italia
  • Infermieri e assistenti sanitari
Altri contenuti a tema
Anche le Pro Loco pugliesi attivano raccolta fondi per fornitura attrezzature terapie intensive coronavirus Anche le Pro Loco pugliesi attivano raccolta fondi per fornitura attrezzature terapie intensive coronavirus "Anche il più piccolo contributo può aiutare a salvare vite!” sottolinea Rocco Lauciello
Coronavirus, Mennea: “Diamo certezze ai precari della Asl Bt, se lo meritano” Coronavirus, Mennea: “Diamo certezze ai precari della Asl Bt, se lo meritano” "Sarebbe non solo un atto politicamente dovuto, ma anche moralmente giusto", sottolinea il consigliere regionale del Pd
Cassa integrazione in deroga: le precisazioni dell'assessore Leo in particolare per le imprese artigiane Cassa integrazione in deroga: le precisazioni dell'assessore Leo in particolare per le imprese artigiane Per questo strumento, la Regione Puglia dispone di risorse pari a 106,5 mln di euro come prima tranche stabilita del Decreto Cura Italia
Coronavirus, Marmo (FI): "Risorse regionali per famiglie bisognose e sospensione bollo auto" Coronavirus, Marmo (FI): "Risorse regionali per famiglie bisognose e sospensione bollo auto" Lo chiede il presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia al presidente Emiliano
Coronavirus: oggi in Puglia positivi 152 casi di cui 7 nella Bat Coronavirus: oggi in Puglia positivi 152 casi di cui 7 nella Bat Sono stati registrati 4 decessi mentre salgono a 25 i pazienti guariti
Sostegno per imprese e lavoratori: attiva piattaforma domande di Cassa Integrazione in Deroga Sostegno per imprese e lavoratori: attiva piattaforma domande di Cassa Integrazione in Deroga Per la Regione Puglia è già disponibile una prima tranche pari a 106,5 milioni di euro
Coronavirus, Emiliano: «In Puglia scarseggiano i Dpi. 5 respiratori arrivati a fronte di 400 richiesti» Coronavirus, Emiliano: «In Puglia scarseggiano i Dpi. 5 respiratori arrivati a fronte di 400 richiesti» Il governatore dopo la riunione con la Protezione civile: «Finora siamo andati avanti solo con le nostre scorte»
Coronavirus, Ministro Boccia: "pronto bando per 550 infermieri volontari" Coronavirus, Ministro Boccia: "pronto bando per 550 infermieri volontari" Il Governo intende rafforzare la presenza degli operatori sanitari
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.