materassi abbandonati in largo grotte
materassi abbandonati in largo grotte
Vita di città

Materassi lasciati in Largo Grotte, l'indignazione della Sindaco Bruno: "Meno fatica se chiamavano il numero verde per lo smaltimento"

Ed un video post spiega le nuove regole per la raccolta differenziata dei rifiuti

Non passa giorno ormai che non si registrano abbandoni sconsiderati di rifiuti nella nostra città: in centro o in periferia, nessuna zona è immune dalla piaga degli imbecilli zozzoni. Materassi lasciati sono stati lasciati in largo Grotte, tanto da indignare la stessa prima cittadina.

"Vorrei parlare con chi ha lasciato questi materassi in Largo Grotte. Vorrei spiegare loro, ancora una volta, che avrebbero fatto meno fatica se avessero chiamato il numero verde per lo smaltimento di quegli ingombranti. Avrebbero concordato telefonicamente quando riporre i materassi fuori dalla propria abitazione e gli operatori sarebbero passati per il ritiro concordato.

È facile! È comodo! È veloce! Molto di più che mettersi in macchina, di notte, di nascosto, magari farsi aiutare da qualcuno, andare in piazza e lasciare per terra.
Basta chiamare il numero verde 800 959304.

Dal 21 novembre parte il nuovo calendario per la raccolta differenziata. Attenzione: rispettiamo le regole!
La città è divisa in 4 zone, le stesse finora utilizzate. Ogni zona ha il suo calendario.
La differenziata si fa esclusivamente attraverso il kit ritirato presso il centro di distribuzione. Chi non ha provveduto, può recarsi presso il palazzetto dello sport.
Non saranno ritirati rifiuti non conformi, che verranno così bollinati e partirà l'individuazione del soggetto che non ha conferito correttamente, poi la diffida e poi la sanzione.
Dalla città devono sparire tutte le buste nere che si vedono continuamente: le linee guida regionali ci impongono di differenziare tutto e bene.
Per le utenze domestiche, non domestiche e gli studi professionali, la raccolta del secco si effettua una volta alla settimana.
Se si differenzia tutto e bene, il secco si riduce davvero a niente.
Aumenta nella settimana la raccolta di altre frazioni, in base al calendario stabilito.
Per informazioni, chiarimenti, segnalazioni di ogni tipo, contattare il numero verde 800959304 o l'utenza wa 3286955354.
Per ogni evenienza, consultare il sito www.andriadifferenzia.it
Differenziare è la strada giusta!
Dipende anche da noi.
#Andriapulita
  • Comune di Andria
  • Raccolta Differenziata
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Ciappetta-Camaggio: incontro al Comune di Andria con i rappresentanti locali Ciappetta-Camaggio: incontro al Comune di Andria con i rappresentanti locali Analizzate e discusse le problematiche legate al canale di raccolta acque
Autonomia differenziata, on. Matera (Fdi): «Opportunità di unità del Paese nel segno di serietà e competenza» Autonomia differenziata, on. Matera (Fdi): «Opportunità di unità del Paese nel segno di serietà e competenza» La parlamentare di Fratelli d’Italia replica alle domande poste dalla lista Andria Bene in Comune
Violenza ad una minore: il ringraziamento dell'Assessore Colasuonno all'operato della Polizia Locale ed al cittadino anonimo Violenza ad una minore: il ringraziamento dell'Assessore Colasuonno all'operato della Polizia Locale ed al cittadino anonimo Un cittadino che ha deciso di non girare la testa dall'altra parte,
Proseguono gli incontri del Presidio Libera di Andria nelle scuole cittadine Proseguono gli incontri del Presidio Libera di Andria nelle scuole cittadine Il 20 febbraio 2023 all’Istituto tecnico commerciale “Ettore Carafa” ed il 9 marzo presso la scuola secondaria di I grado “Enrico Fermi”, di via Malpighi
Violenza su una minorenne: ordinanza di misure cautelari degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico Violenza su una minorenne: ordinanza di misure cautelari degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico Il provvedimento disposto dalla Procura della Repubblica di Trani, su una indagine della Polizia Locale di Andria
Andria tra le città più inquinate, e se iniziamo a prendere meno l'auto? Andria tra le città più inquinate, e se iniziamo a prendere meno l'auto? L'associazione 3Place offre uno spunto di riflessione
Operativo ad Andria un Centro servizi di contrasto alla povertà Operativo ad Andria un Centro servizi di contrasto alla povertà Si tratta di un progetto predisposto dal Settore Servizi sociali in collaborazione con enti del terzo settore
ABC: «L'autonomia differenziata è uno schiaffo al Sud. Cosa ne pensa l'on. Matera?» ABC: «L'autonomia differenziata è uno schiaffo al Sud. Cosa ne pensa l'on. Matera?» Il movimento civico Andria Bene in Comune chiede ragguagli alla parlamentare di Fratelli d'Italia
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.