Nino Marmo
Nino Marmo
Politica

Marmo (FI): “Illegittima la nomina di Pellegrino a consulente di Emiliano per realizzazione strutture sanitarie”

"Emiliano non finisce di sorprenderci e chissà che altro ci riserverà nei prossimi mesi"

"Sono basito: se un uomo "di legge", si crea una normativa fantasiosa per fare ciò che preferisce - sottolinea in una nota il presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo-, in barba alla normativa vera, allora c'è qualcosa che non va. La nomina del collega Paolo Pellegrino a consigliere delegato per la costruzione, manutenzione, attrezzaggio tecnologico di tutte le strutture edilizie del sistema sanitario regionale (tra cui il nuoco ospedale di Andria n.d.r.), è assolutamente illegittima. Non esiste da nessuna parte, non esiste un solo riferimento normativo a supporto di questa figura. Nemmeno nello statuto del Consiglio regionale! Pellegrino è collega serio e meritevole di stima, il problema è Emiliano, che persevera nell'affidare incarichi illegittimi per i suoi interessi personali. Mi dispiace dover dire al presidente che non gli è consentito qualsiasi cosa e le leggi si rispettano: se non gli vanno bene, ne proponga la modifica. Continuare a girare a vuoto senza nominare un assessore alla Sanità è un atto di arroganza e disinteresse ai problemi dei nostri cittadini.

Forse pensa di essere in un consiglio comunale, dove le deleghe ai consiglieri sono previste dal Tuel! Qui siamo in una assemblea legislativa, come il parlamento: immaginate il Presidente del Consiglio dei Ministri che nomina un "parlamentare delegato"? Al massimo nomina un sottosegretario, com'è previsto dallo Statuto della Regione Lombardia che, appunto, ha i sottosegretari!
Emiliano non finisce di sorprenderci e chissà che altro ci riserverà nei prossimi mesi: ci saranno effetti speciali "mano a mano" che ci si avvicina alla scadenza del mandato... i fuochi d'artificio, come nelle "sagre" di parse".
  • regione puglia
  • michele emiliano
  • nino marmo
  • forza italia
  • Nuovo ospedale di andria
Altri contenuti a tema
Migliorano in Puglia la cura e la persona negli ospedali: la classifica 2019 Migliorano in Puglia la cura e la persona negli ospedali: la classifica 2019 Chiude il Forum Mediterraneo in Sanità: nella provincia Bat 1° il Dimiccoli di Barletta, a seguire il V. Emanuele II di Bisceglie ed il Bonomo di Andria
Torna in Puglia il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli Torna in Puglia il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli 1° raduno dei sindaci promosso dal Comitato permanente di Protezione Civile della Regione
I cambiamenti logistici per le strutture della Asl/Bt, al Forum Mediterraneo in Sanità 2019 I cambiamenti logistici per le strutture della Asl/Bt, al Forum Mediterraneo in Sanità 2019 Delle Donne, Dg della Asl/Bt: "I lavori del nuovo ospedale di Andria, si concluderanno entro cinque anni"
Primarie centrosinistra alla Regione: adesso è ufficiale, Elena Gentile sfida Michele Emiliano Primarie centrosinistra alla Regione: adesso è ufficiale, Elena Gentile sfida Michele Emiliano Emiliano: "Sono onorato di competere con una donna di valore che ha esperienza e competenze"
Promozione e sostegno della Street Art: un progetto di Andria ammesso al finanziamento Promozione e sostegno della Street Art: un progetto di Andria ammesso al finanziamento Presentato dall’associazione andriese “Andriaground Family” si incentra su di un’idea elaborata da Andrea Colasuonno e Daniele Geniale
La Regione riapre i termini per i libri scolastici gratuiti: l'obiettivo coprire il 90 per cento della spesa La Regione riapre i termini per i libri scolastici gratuiti: l'obiettivo coprire il 90 per cento della spesa Le risorse assegnate, con il primo bando ammontano ad € 1.100.000 per la Bat
Riqualificazione pineta e Castel del Monte, in arrivo finanziamento di 500.000 euro Riqualificazione pineta e Castel del Monte, in arrivo finanziamento di 500.000 euro In una nota congiunta gli ex Consiglieri di Andria Nuova e Forza Italia esprimono la propria soddisfazione
La Regione assegna 500mila euro per la riqualificazione della pineta di Castel del Monte La Regione assegna 500mila euro per la riqualificazione della pineta di Castel del Monte Zinni (ESP): "Potranno essere realizzati percorsi pedonali e ciclabili ma anche dedicati all’equitazione"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.