Riccardo e Marianna
Riccardo e Marianna
Vita di città

Marianna e Riccardo del Centro Zenith assunti da un imprenditore a tempo indeterminato

Prof. Fortunato: “I diritti sono il giusto riconoscimento della dignità e unicità di ogni essere umano”

Non capita spesso che ragazzi con sindrome di down abbiano la possibilità di sottoscrivere un contratto di lavoro a tempo indeterminato e quando accade, diviene un giorno speciale per i ragazzi stessi e per l'intera comunità cittadina, poiché rappresenta il segno tangibile di una piena integrazione sociale e del pieno riconoscimento delle loro attitudini. Questo è ciò che è accaduto a Marianna e Riccardo, due ragazzi diversamente abili del Centro Zenith, che sabato scorso, 30 novembre, sono stati assunti a tempo indeterminato in un esercizio commerciale di Andria.

Un primo e importante step per i ragazzi con sindrome di down che grazie al Presidente dell'Associazione di volontariato Zenith, prof. Antonello Fortunato e agli imprenditori che hanno, fin da subito, accolto favorevolmente la richiesta di integrazione lavorativa, Marianna e Riccardo sono stati inseriti in un contesto che li gratifica.

Così commenta il prof. Antonello Fortunato, tramite i canali social:"I diritti veri! piccoli fiori nel deserto della nostra città che vanno coltivati e protetti.I diritti non sono mai una gentile concessione di qualcuno, ma il giusto riconoscimento della dignità e unicità di ogni essere umano. Un contratto a tempo indeterminato per i nostri Riccardo e Marianna significa un diritto "eterno" non soggetto a brevi percorsi o progetti. Un ringraziamento a tutti gli imprenditori che credono nella solidarietà e sanno interagire con noi per una città sempre più solidale. Lo Zenith è da sempre impegnato nella tutela della dignità di ogni essere umano. È nel nostro DNA culturale e spirituale garantire una vita con standard qualitativi soddisfacenti perché tutti possano sentirsi protagonisti attivi del proprio tempo".

Dunque un'esperienza di vita preziosa per il futuro dei due ragazzi, offrendo al tempo stesso, una occasione di arricchimento umano per tutti noi.
  • centro zenith
Altri contenuti a tema
Fortunato (Centro Zenith): "Il degrado della nostra città si vince così" Fortunato (Centro Zenith): "Il degrado della nostra città si vince così" Ancora una bella esperienza di positività viene dalle attività di questa associazione di volontariato
Fortunato, centro Zenith: «Auschwitz è nell'aria...» Fortunato, centro Zenith: «Auschwitz è nell'aria...» L'amaro commento dopo la deprecabile raffigurazione riprodotta nei pressi della Cattedrale
Centro Zenith: ancora un successo con il musical "Notre Dame" Centro Zenith: ancora un successo con il musical "Notre Dame" Sabato 11 gennaio, prima dell'inizio dello spettacolo, Giò di Tonno incontra i ragazzi "specialmente abili" nella piazza di Lucera
Capodanno, la settimana bianca "speciale" dello Zenith Capodanno, la settimana bianca "speciale" dello Zenith Torneranno il 2 gennaio dopo il brindisi sul Gran Sasso
Il Centro Zenith a fine anno traccia un bilancio delle attività svolte Il Centro Zenith a fine anno traccia un bilancio delle attività svolte Il responsabile prof. Antonello Fortunato: “Il 2019 un anno ricco di iniziative"
Casa di Babbo Natale: Uccio De Santis incontra il Centro Zenith Casa di Babbo Natale: Uccio De Santis incontra il Centro Zenith Tante emozioni e risate per la bella iniziativa dell'art director Sabino Matera
La Nuova Andria Calcio festeggia il Santo Natale con il Centro Zenith e Legambiente La Nuova Andria Calcio festeggia il Santo Natale con il Centro Zenith e Legambiente Progetto tecnico, solidarietà e rispetto per l'ambiente: un anno ricco di novità per la società calcistica andriese
Il Natale al Centro Zenith è differente..... Il Natale al Centro Zenith è differente..... Pranzo sociale alla "Regina delle volpi" domenica 22 dicembre
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.