avv. Michele Caldarola
avv. Michele Caldarola
Attualità

LIBERA presidio di Andria "Renata Fonte" a sostegno delle produzioni dei terreni confiscati alla criminalità organizzata

Avv. Caldarola: "Sosteniamo l'acquisto dei prodotti della cooperativa Sant'Agostino che da anni gestisce beni sottratti alle attività criminali andriesi"

"Anche quest'anno l'associazione LIBERA presidio di Andria "Renata Fonte" è a sostenere l'acquisto della passata di pomodoro della cooperativa Sant'Agostino di Andria che da anni gestisce in modo egregio beni confiscati alle attività criminali andriesi ed assegnati alla cooperativa".

Lo dichiara il referente del presidio LIBERA di Andria, l'avvocato Michele Caldarola, invitando coloro che hanno a cuore la giustizia e la libertà a sostenere, anche con semplici piccole azioni, quanti sono impegnati in prima linea contro la criminalità organizzata.

"Ettari di uliveti e terreni destinati alla produzione di pomodori, grano e verdure che puntualmente vengono trasformati e commercializzati diventando strumento di sostegno della cooperativa e della coltivazione dei detti terreni. Un esempio di un uso sociale di detti beni nell'ottica del raggiungimento degli obiettivi della legge n. 109 sul riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie.
L'invito alla luce dei rincari delle materie prime, delle bollette e dei costi di produzione è quello di sostenere l'acquisto di questi beni per un etica del consumo.
La salsa, il pane e gli altri prodotti sono in vendita presso la sede del forno di comunità di via orsini n. 136 Andria".
  • presidio di libera andria
  • cooperativa sant'agostino
Altri contenuti a tema
Ad Andria un talk su “La mafia oggi” con il colonnello Angelo Jannone Ad Andria un talk su “La mafia oggi” con il colonnello Angelo Jannone A 30 anni dalle stragi mafiose di Capaci e di via d’Amelio, ieri, si è tenuto un incontro con l’avv. Michele Caldarola e la Sindaca Giovanna Bruno
Una serie di incontri con le scuole ed i cittadini di Montegrosso da parte del Presidio "LIBERA" di Andria Una serie di incontri con le scuole ed i cittadini di Montegrosso da parte del Presidio "LIBERA" di Andria In concomitanza con l'anniversario della strage di Capaci, si intensificano le iniziative da parte del referente, avvocato Michele Caldarola
In scena ad Andria "Il tavolo dei giurati", spettacolo teatrale ispirato al film "12 Angry man" In scena ad Andria "Il tavolo dei giurati", spettacolo teatrale ispirato al film "12 Angry man" In programma l'8 maggio 2022, presso l'auditorium "Riccardo Baglioni"
La testimonianza di Pinuccio e Lella Fazio, apre la prima edizione del Festival della Legalità La testimonianza di Pinuccio e Lella Fazio, apre la prima edizione del Festival della Legalità Dopo l'incontro nella sala consiliare, la “Passeggiata Notturna” in occasione della giornata contro le violenze sulle donne
L'Associazione LIBERA di Andria ricevuta dal Questore della Bat Roberto Pellicone L'Associazione LIBERA di Andria ricevuta dal Questore della Bat Roberto Pellicone Ribadita la necessità di un'azione congiunta delle associazioni e delle componenti istituzionali contro qualsiasi forma di illegalità
Presentazione del libro di Toni Mira “Rosario Livatino, il giudice giusto” Presentazione del libro di Toni Mira “Rosario Livatino, il giudice giusto” Appuntamento per venerdì 16 luglio, alle ore 19:30, presso Materia Prima
"Donare sangue è donare la vita": l'associazione Libera invita tutti a questo gesto di solidarietà "Donare sangue è donare la vita": l'associazione Libera invita tutti a questo gesto di solidarietà La testimonianza dell'avvocato Michele Caldarola, referente del presidio Libera di Andria “Renata Fonte”
1 Proclamazione a Beato di Rosario Livatino, giudice ucciso dalla mafia Proclamazione a Beato di Rosario Livatino, giudice ucciso dalla mafia Il ricordo commosso del Presidio di LIBERA "Renata Fonte" di Andria
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.